Arcipelago 2015

Street Art e Sperimentazione

Si è da poco conclusa la 2.3a edizione di ARCIPELAGO - Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini.
Arcipelago

Come ogni anno, da tanti a questa parte, il festival Arcipelago rimane un’occasione imperdibile per scoprire quello che accade nel mondo del cortometraggio internazionale, rivedere classici dimenticati e sbirciare nel futuro dell’audiovisivo. Il 10 novembre è calato il sipario sulla 2.3a edizione della manifestazione romana, ospitata dal Teatro Palladium, e numerosi sono stati gli eventi meritevoli: senz’altro la presentazione di 87 ore, il nuovo film di Costanza Quatriglio, così come la prima personale integrale dei Manetti Bros. l’incontro Reality Reboot, dedicato al rapporto tra cinema e videogame e l’omaggio a Pier Paolo Pasolini, Welles e Fassbinder. Ma se Arcipelago ha il grande merito di sapere cogliere lo spirito del presente guardando con attenzione alla sperimentazione visiva, si deve soprattutto a occasioni come l’anteprima italiana di Visitors, l’ultimo film di Godfrey Reggio, e il focus sul mondo della street art che ha visto il suo apice con la presentazione del documentario Banksy Does New York.

025
Visitors di Godfrey Reggio

 

Visitors, prodotto da Steven Soderbergh, segue la scia della trilogia Qatsi composta da Kaoyanisqatsi, Powaqqatsi e Naqoyqatsi – che ha reso celebre il regista Godfrey Reggio; si tratta di un viaggio sensoriale che “rivela il rapporto di trance tra umanità e tecnologia”, secondo le parole del produttore. La pellicola, supportata dalla colonna sonora composta da Philip Glass, ha richiesto nove anni di lavoro, interamente dedicati alla creazione di immagini che dessero la bizzarra sensazione allo spettatore di sentirsi osservato. Non è un caso che lo stesso Reggio sostenga che stavolta non siamo noi che guardiamo il film, è il film che sta guardando noi”. Immerso in un magico bianco e nero, il film propone trenta volti di “ospiti”, ossia rappresentati della razza umana, che per circa un minuto a testa guardano l’obiettivo della cinepresa. Influenzato dal lavoro di Bill Viola, Visitors è il classico film definibile come “esperienza visiva”, per questo più vicino al mondo della video arte che alla cinematografia tradizionale. La pellicola uscirà agli inizi del 2016 distribuita da Wanted, nuova distribuzione specializzata in documentari di qualità.

banksy-does-new-york-spottagging
Banksy Does New York

E proprio Wanted si occupa della distribuzione di Banksy Does New York, nuovo documentario sullo street artist più famoso del mondo. Cosa accade nella pellicola? Banksy annuncia una visita nella Grande Mela, segue dibattito e folle caccia all’uomo. Prodotto dalla Hbo e diretto da Chris Moukarbel, il film racconta i 31 giorni passati da Banksy a New York, interamente trascorsi disseminando sue opere nei luoghi più impensabili e mettendo in scena performance provocatorie. Tutto questo dopo aver lanciato indizi sul web, così da scatenare un folle inseguimento al bottino più prezioso da parte dei fan. Presente nella sezione Street (He)art. Anche i muri raccontano storie del festival, ricca di opere legate al mondo della Street Art e dell’Hip Hop (come il cult  Wild Style presentato qui in anteprima italiana),  il film di Moukarbel è soprattutto una riflessione sul ruolo dei social media, utilizzati come strumento per un esperimento sociale atto a indagare il tema della proprietà artistica; così si assiste al furto di sculture, graffiti fotografati dietro il pagamento di una tariffa, murales venduti all’asta. Insomma, un giro di denaro che conduce alla domanda centrale del documentario: l’arte pubblica può avere un prezzo?

 

Commenti

Altri contenuti Cinema / Visioni
sq17_sito_testatapage_04

Sicilia Queer Filmfest 2017

Nuova edizione del festival siciliano

SICILIA QUEER FILMFEST Palermo, Cantieri Culturali alla Zisa / Cinema Rouge et Noir 24 maggio – 1...
f2c704f81e8d5ed4ec2581b7930e0101371d5523ff211c0bb01aaf633cb8f980_3950550

Cannes vs Netflix

Cannes Day 2 - Una polemica di retroguardia

L’ultima sentenza è arrivata ieri, mentre la conferenza stampa della giuria di Cannes aveva luogo, pronunciata proprio...
image

Hirokazu Kore’eda

Intervista al regista di "Ritratto di famiglia con tempesta"

Erede di un cinema giapponese delicato ma frontale, onesto e diretto ma anche ricco di tatto e...
closeknit

“Orlando”

"Orlando": l'identità di genere sul grande schermo

Torna e cresce "Orlando", festival dedicato a corpo, identità di genere e orientamenti sessuali. 14-21 maggio 2017:...
DANIELE VICARI
- Non una di meno

Daniele Vicari

Nessuna di meno

Conversazione con il regista su "Sole cuore amore", il suo nuovo film in uscita il 4 maggio....
intestazioneh2o

H2O: Iphoneography for human rights

Aperte le iscrizioni al contest H2O - Iphoneography for Human Rights

La macchina fotografica migliore è quella che hai sempre con te: a dirlo è Chase Jarvis, classe...
festival gusto della memoria 2017  dia133

Festival Cinema Vintage

Al via il bando 2017

FESTIVAL CINEMA VINTAGE “IL GUSTO DELLA MEMORIA” V edizione Roma – 28, 29 e 30 settembre 2017 Patrocinato dall’UNESCO AL VIA...
basquiat1

Basquiat: The Radiant Child

Jean-Michel Basquiat in mostra al Chiostro del Bramante

«Papa, I’m going to be famous»: c’è un certo grado di consapevolezza nelle parole di Jean-Michel Basquiat,...
tartaruga-rossa-Michael-Dudok-de-Wit

Michaël Dudok de Wit

Intervista al regista premio Oscar

L’olandese Michaël Dudok de Wit, già premio Oscar per il corto animato Father and Daughter (2000), è...
PP-manifesto1

Giovanni Mazzarino

Intervista al noto compositore jazz

Mago Merlino è il primo a entrare in scena. Il set è quello di Piani Paralleli, il...
sottodiciotto2017_immagine-guida

Sottodiciotto Film Festival

Tutti gli appuntamenti della 18° edizione

  SOTTODICIOTTO FILM FESTIVAL & CAMPUS 31 marzo – 7 aprile 2017 Torino, vari luoghi  Le proiezioni...
16406832_10154974528777277_5155378342824301449_n

Bergamo Film Meeting 2017

35° BFM| Marzo 11-19 2017

Giunto alla 35° edizione, lo storico Bergamo Film Meeting si avvia a celebrare il 2017 con un...
locandina

Maren Ade

Intervista alla regista di "Vi presento Toni Erdmann", in sala dal 2 marzo.

Magari la sbronza di premi sarà un po’ passata, dopo la sconfitta agli Oscar a favore di...
trainspotting

Verso Trainspotting 2

La colonna sonora

Per avvicinarci al secondo capitolo in uscita il 23 febbraio 2017, celebriamo una delle colonne sonore più...
trainspottin

Verso Trainspotting 2

La sottocultura che ha segnato il cinema mainstream

"Trainspotting", il film uscito vent'anni fa che ha segnato per sempre il rapporto tra cinema, droga e...
locandina_un_altro_me

Claudio Casazza

Intervista al regista di "Un altro me", in concorso al Trieste Film Festival.

Guardare per capire. Affrontare un tema spinoso e piuttosto scomodo senza giudizi preconcetti ma ascoltando la voce...