Bergamo Film Meeting 2018

36° Bergamo Film Meeting (10-18 marzo 2018)

66596_26815408_10156096207857277_4670907796239682441_n (828x315)

Con la proiezione del capolavoro L’ultima risata di F.W. Murnau, musicato dal vivo dal Maestro Gerardo Chimini all’organo della Basilica di Santa Maria Maggiore, si è ufficialmente inaugurata ieri la 36a edizione di Bergamo Film Meeting.

Per nove giorni, con oltre 160 film, tra corti e lungometraggi, Bergamo sarà il crocevia del cinema internazionale, proponendo ospiti, incontri, eventi speciali, mostre, workshop, masterclass, laboratori e percorsi di visione per le scuole e i giovanissimi e numerose iniziative che – grazie alla collaborazione di partner e istituzioni – consentono di spaziare tra le infinite contaminazioni del cinema con l’arte, la letteratura, la musica e i fumetti.

Il Festival proporrà 7 lungometraggi in anteprima italiana nella MOSTRA CONCORSO; 15 documentari nel concorso VISTI DA VICINO; la sezione dedicata all’arte contemporanea con l’omaggio a Jonas Mekas, attraverso la mostra Jonas Mekas – Personale (10 marzo – 15 aprile, Palazzo della Ragione, Bergamo) e l’incontro in sala con lo stesso autore; il focus sulla Nová Vlna; il percorso nel nuovo cinema europeo contemporaneo EUROPE, NOW!, con le personali di Barbara Albert (Austria), Stéphane Brizé (Francia) e Adrian Sitaru (Romania); la rassegna di film di diploma delle scuole di cinema europee aderenti al CILECT; il cinema d’animazione con la regista slovena Špela Čadež; il passaggio di testimone con BERGAMO JAZZ; i cult movie di GAMeCINEMA, insieme alle anteprime, alla fantamaratona, al KINO CLUB dedicato ai giovani spettatori e al DAILY STRIP, l’appuntamento con quattro tra i migliori illustratori italiani emergenti: Fabio Tonetto, Vittoria Moretta, Vincenzo Filosa e Mabel Morri.

Tutti gli occhi però saranno puntati sulla retrospettiva dedicata all’attrice e regista norvegese Liv Ullmann, accompagnata dalla mostra fotografica LIV&INGMAR allestita presso la Sala alla Porta Sant’Agostino. Lanciata da Ingmar Bergman nel 1964 con il film Persona, l’attrice anche regista e scrittrice, ha lavorato con il maestro svedese in altri nove film e con diversi altri registi, tra cui Jan Troell, Anthony Harvey, Richard Attenborough, Mario Monicelli, Mauro Bolognini, Sven Nykvist. In lei Bergman trova l’interprete ideale per raccontare il sottosuolo della psiche umana, l’universo dei sentimenti e delle passioni. Ullmann offriva il suo volto, il suo sguardo, la sua fisicità, dando corpo a personaggi forti e indimenticabili, entro una delle esperienze artistiche e cinematografiche più significative della modernità. Di altrettanta sensibilità sono i cinque lungometraggi da lei diretti: sono storie di donne, di coraggio, di libertà, dove Ullmann fa tesoro della lezione bergmaniana e però rivela una sapienza registica rara, nonché grandi capacità nel dirigere gli attori.

Per informazioni: www.bergamofilmmeeting.it.

Commenti

Altri contenuti Cinema / Visioni
orlandohd18

Orlando 2018

Il festival dedicato a identità, generi e rappresentazioni del corpo

Bergamo, dal 15 al 20 maggio più di 30 proposte in 11 diversi spazi della città.
coverlg

AKIRA | 30° Anniversario

Solo il 18 aprile al cinema

In sala il 18 aprile torna il capolavoro distopico di Katsuhiro Otomo con un nuovo doppiaggio, fedele...
Mandatory Credit: Photo by Shizuo Kambayashi/AP/REX/Shutterstock (6738377d)
Isao Takahata Japanese animated film director Isao Takahata speaks about his latest film "The Tale of The Princess Kaguya" with its poster during an interview at his office, Studio Ghibli, in suburban Tokyo. The princess laughs and floats in sumie-brush sketches of faint pastel, a lush landscape that animated film director Isao Takahata has painstakingly depicted to relay his gentle message of faith in this world. But his Oscar-nominated work stands as a stylistic challenge to Hollywood's computer-graphics cartoons, where 3D and other digital finesse dominate. Takahata says those terms with a little sarcastic cough. The 79-year-old co-founder of Japan's prestigious animator, Studio Ghibli, instead stuck to a hand-drawn look
Japan Oscars Overseas Princess Animation, Tokyo, Japan

Il cinema di Isao Takahata

Storia di un uomo molto innamorato

All'età di 82 anni è scomparso Isao Takahata, regista noto per aver fondato insieme a Hayao Miyazaki...
66596_26815408_10156096207857277_4670907796239682441_n (828x315)

Bergamo Film Meeting 2018

36° Bergamo Film Meeting (10-18 marzo 2018)

Con la proiezione del capolavoro L’ultima risata di F.W. Murnau, musicato dal vivo dal Maestro Gerardo Chimini...
luca-guadagnino-conferma-remake-suspiria-con-protagoniste-dakota-johnson-tilda-swinton-254641

Luca Guadagnino

Intervista al regista

Il nuovo cinema italiano, la famiglia Agnelli, Renzi e la forza rivoluzionaria dell’eros. In attesa che "Chiamami...
sommario-besto_of_20172

Cinema: best of 2017 (pt.2)

Top ten: gli ultimi cinque

Un anno di cinema da racchiudere nell’abituale classifica di fine anno: già pubblicata in versione ridotta sulla...
sommario-besto_of_20172

Cinema: best of 2017 (pt.3)

I film da recuperare

Poco visti, forse incompresi, a volte equivocati, senz’altro da noi molto amati. Più che i nostri film...
LoveIsAllMovie-fb

Love is all: Piergiorgio Welby

Intervista agli autori del documentario

Non è vero che la sofferenza porta alla salvezza. Lo testimonia l’esistenza dinamica, ironica, curiosa, persino psichedelica...
2127142_14011444

Pino Donaggio

Intervista al compositore, vincitore del Gran Premio Torino

Dopo l'intervista a Cliff Martinez, continuiamo a esplorare il mondo della musica da film intervistando il compositore...
p9-fazio-martinez-a-20170112

Cliff Martinez

Dal rock ai synth: intervista al compositore statunitense

Nel 1989 ha iniziato la sua longeva collaborazione con Steven Soderbergh lavorando a Sesso, bugie e videotape,...
Grace-810x400

Sophie Fiennes

Incontro con la regista di "Grace Jones: Bloodlight and Bami"

La costruzione dell’icona, la narrazione spettacolare di un corpo e di una voce e il suo retroterra...
halloween

Halloween: il buio oltre la siepe

Di nuovo in sala il cult movie di John Carpenter.

Come tutti i film dell’orrore che si sono fatti strada nella vita, anche Halloween (1978) di John...