Phantasmagorica

L'illusione di MP5 e Teho Teardo

Domenica 1 gennaio a Roma, Teho Teardo e MP5 presentano una versione speciale di "Phantasmagorica". Un appuntamento fuori dal comune e non solo per orario e location (04:30 Ponte della Scienza)
PHANTASMAGORICA
Lo spettacolo di MP5 e Teho Teardo a Roma la notte di Capodanno

“Fantasmagoria” è quando si utilizza la lanterna magica per proiettare immagini spaventose come scheletri, demoni e fantasmi sui muri. Fuochino. In realtà la fantasmagoria, a tutti gli effetti precorittrice della proiezione cinematografica, si poneva semplicemente il fine di intrattenere il pubblico creando stupore – anche se dal Settecento in poi, fin dai suoi arbori quindi, il suo potere illusionistico fu spesso, spessissimo, a servizio di suggestioni spiritiche.

Stesse atmosfere richiamate oggigiorno non solo da chi dei fantasmi o della loro ricerca fa una professione (a tal proposito e sul particolare rapporto con la tecnologia The Atlantic ha scritto recentemente), ma anche nelle arti più disparate e sintetizzabili, ad esempio, nella copertina di Still Smiling, il disco che Teho Teardo e Blixa Bargeld pubblicarono un po’ di tempo fa. Questo esattamente:

 

1367529121_teho_teardo_blixa_bargeld_still_smiling_2013

 

Un segno, per chi ci crede, di quanto sarebbe avvenuto qualche anno dopo nella vita del musicista oppure la conferma di un suo interesse di lungo corso approfondito nel 2016 grazie all’incontro con MP5. Da parte sua l’artista  d’adozione romana aveva da poco realizzato Changes, progetto con il quale rileggeva I Ching, lo scritto oracolare cinese studiato da Jung che Joni Mitchell, tra gli altri, non ha mai nascosto di tenere in grande considerazione. Da qui l’origine della mostra Of Change alla galleria Wunderkammern di Roma con 30 opere di medio e grande formato andate letteralmente a ruba.

15

 

E’ stato così che i due, insieme, hanno dato vita a Phantasmagorica, e, chissà, forse non poteva essere altrimenti: uno spettacolo in cui la combinazione di musica (Teardo), immagini (MP5) e buio profondo, mette in scena una dimensione fantastica ed inquietante, portando lo spettatore nel regno dell’inconscio. Concretamente lo spettacolo si compone di disegni in bianco e nero proiettati su schermi e pareti attraverso i quali MP5, usando varie tecniche di animazione, dalle tradizionali alle digitali, sviluppa una drammaturgia accompagnata da una colonna sonora originale composta ed eseguita dal vivo da Teardo. E come nella fantasmagoria delle origini, anche qui la paura e lo stupore sono i segni distintivi delle immagini e delle musiche che avvolgono lo spettatore, catturato fin dall’incipit danzante.

Apprezzato lo scorso settembre durante la prima alla Pelanda, al MACRO di Testaccio, Phantasmagorica si ripete a Roma nel buio di Capodanno, in una versione pensata appositamente per l’evento, prima di prendere la via per l’estero. L’appuntamento è l’1 alle 4:30 al Ponte della scienza. Noi, ancora una volta, ci saremo.

claudia pajewski.foto1
foto di Claudia Pajewski

 

 

Commenti

Altri contenuti Visioni
festival gusto della memoria 2017  dia133

Festival Cinema Vintage

Al via il bando 2017

FESTIVAL CINEMA VINTAGE “IL GUSTO DELLA MEMORIA” V edizione Roma – 28, 29 e 30 settembre 2017 Patrocinato dall’UNESCO AL VIA...
basquiat1

Basquiat: The Radiant Child

Jean-Michel Basquiat in mostra al Chiostro del Bramante

«Papa, I’m going to be famous»: c’è un certo grado di consapevolezza nelle parole di Jean-Michel Basquiat,...
tartaruga-rossa-Michael-Dudok-de-Wit

Michaël Dudok de Wit

Intervista al regista premio Oscar

L’olandese Michaël Dudok de Wit, già premio Oscar per il corto animato Father and Daughter (2000), è...
big-little-lies

Big Little Lies

I segreti degli altri

Già conclusa negli Stati Uniti, nel vivo in Italia. "Big Little Lies" è la serie del momento,...
PP-manifesto1

Giovanni Mazzarino

Intervista al noto compositore jazz

Mago Merlino è il primo a entrare in scena. Il set è quello di Piani Paralleli, il...
sottodiciotto2017_immagine-guida

Sottodiciotto Film Festival

Tutti gli appuntamenti della 18° edizione

  SOTTODICIOTTO FILM FESTIVAL & CAMPUS 31 marzo – 7 aprile 2017 Torino, vari luoghi  Le proiezioni...
16406832_10154974528777277_5155378342824301449_n

Bergamo Film Meeting 2017

35° BFM| Marzo 11-19 2017

Giunto alla 35° edizione, lo storico Bergamo Film Meeting si avvia a celebrare il 2017 con un...
locandina

Maren Ade

Intervista alla regista di "Vi presento Toni Erdmann", in sala dal 2 marzo.

Magari la sbronza di premi sarà un po’ passata, dopo la sconfitta agli Oscar a favore di...
trainspotting

Verso Trainspotting 2

La colonna sonora

Per avvicinarci al secondo capitolo in uscita il 23 febbraio 2017, celebriamo una delle colonne sonore più...
trainspottin

Verso Trainspotting 2

La sottocultura che ha segnato il cinema mainstream

"Trainspotting", il film uscito vent'anni fa che ha segnato per sempre il rapporto tra cinema, droga e...
locandina_un_altro_me

Claudio Casazza

Intervista al regista di "Un altro me", in concorso al Trieste Film Festival.

Guardare per capire. Affrontare un tema spinoso e piuttosto scomodo senza giudizi preconcetti ma ascoltando la voce...
PHANTASMAGORICA
Lo spettacolo di MP5 e Teho Teardo a Roma la notte di Capodanno

Phantasmagorica

L'illusione di MP5 e Teho Teardo

Domenica 1 gennaio a Roma, Teho Teardo e MP5 presentano una versione speciale di "Phantasmagorica". Un appuntamento...
best

Film: best of 2016

Non abbiamo dubbi che il 2016 sarà ricordato come l’anno di Pablo Larraìn, che ha proposto tre...
WESTWORLD
Non cancellare il tuo ricordo

Westworld

Non cancellare il tuo ricordo

Sono le nostre percezioni a renderci umani. O forse no? "Westworld" e "Black Mirror" provano a rispondere.
Lou-Castel-set-A-pugni-chiusi-2827

I pugni chiusi di Lou Castel

Intervista all’attore, protagonista del documentario di Pierpaolo De Sanctis - 34° Torino Film Festival

Attore icona di una generazione isterica e disperata per Bellocchio. Attivista maoista dentro e fuori dall’industria cinematografica....