Twin Peaks 3

Episodio 3X05

Quando il Cooper disperso tra le dimensioni e costretto nei panni del decapitato Dougie vede il figlio prima di andare a lavoro, versa una lacrima. È il momento più commovente del quinto episodio di "Twin Peaks 2017": e la parabola di Cooper dà vita a questo neo-Dougie che è un personaggio straziante, in un certo senso chapliniano.
twin-peaks-3x5-naomi-watts-kyle-maclachlan

Lynch e Frost continuano a seguire le due anime di Cooper: quella buona che deve uscire dal limbo dimensionale cercando di adattarsi nei panni di Dougie; quella cattiva, il doppelganger in prigione e su cui il maggiore Briggs pare avere informazioni importanti. Ma le due anime che innervano l’episodio sono il comico e il patetico fusi in uno alla perfezione (come nei film di Chaplin, specie quelli con Charlot protagonista) dall’incarnazione di Dougie: vagando spaesato tra i mondi, Cooper è un clown, la cui imperfezione calcolata e geometrica dei movimenti, le sue azioni e reazioni – e le reazioni dello spettatore – sono quelle della comicità classica, attraverso cui Lynch racconta il rapporto tra gli individui e il resto del mondo, gli ingranaggi fuori posto, impassibili o disadattati, di una realtà che il male sta distruggendo, ripresa nell’atto ironico della sua putrefazione.

La tenerezza scaturisce da questa impossibilità di essere in sintonia con il proprio mondo: anche gli abitanti di Twin Peaks – come già visto nello scorso episodio – ripetono le loro bizzarrie come fossero inchiodati a ripetersi, ma dopo 25 anni Lynch concede loro una vena di sentimentalismo, come nel rapporto tra Shelly e Becky, quest’ultima (Amanda Seyfried) protagonista di una scena di struggente bellezza, o nel video promozionale del dottor Jacoby (il suo “Spalatevi una via d’uscita da questa merda” è già culto).

Nel frattempo, si fa strada una precisa costruzione narrativa, o meglio un uso della narrazione a fini espressivi che per modi ed estetica ricorda Breaking Bad: la ripresa circolare e l’esplosione dell’auto vengono da lì. Ma Lynch sceglie uno stile sempre diverso, sempre curioso: in questo episodio, per esempio, le immagini fisse, le inquadrature lunghe e mai statiche, dentro cui c’è sempre qualcosa di cangiante. Esattamente come il mondo: uguale a se stesso, ma mai lo stesso.

Commenti

Altri contenuti TV / Visioni
twin-peaks-returns-showtime_-_Copia

Twin Peaks 3

Episodio 3X06

E se dietro il ritorno di Twin Peaks si nascondesse una grande provocazione?
twin-peaks-3x5-naomi-watts-kyle-maclachlan

Twin Peaks 3

Episodio 3X05

Quando il Cooper disperso tra le dimensioni e costretto nei panni del decapitato Dougie vede il figlio...
twinpeaksdougiejones.0.png

Twin Peaks 3

Episodi 3 e 4

Personaggi che parlano al contrario o che non parlano affatto, muti, sordi o senza occhi come la...
twin-peaks-ew

Twin Peaks

Sta accadendo di nuovo

"Ti rivedrò fra 25 anni" aveva promesso Laura Palmer all’agente Dale Cooper ed è stata di parola....
1484913111_coverA-1280x617

Feud: Bette And Joan

Se il cinema ti odia, la televisione ti ama

C'è una nuova serie antologica che racconta storiche rivalità; nella prima stagione quella tra Joan Crawford e...
big-little-lies

Big Little Lies

I segreti degli altri

Già conclusa negli Stati Uniti, nel vivo in Italia. "Big Little Lies" è la serie del momento,...
WESTWORLD
Non cancellare il tuo ricordo

Westworld

Non cancellare il tuo ricordo

Sono le nostre percezioni a renderci umani. O forse no? "Westworld" e "Black Mirror" provano a rispondere.
capa

Maccio Capatonda

Mariottide - La sitcom più triste del mondo

“È meglio male, sempre meglio male”. Un inno più che una canzone. Il suo cantore è Mariottide,...
SERIE TV
A che punto siamo?

Serie tv

A che punto siamo?

Un libro sostiene che la buona televisione esiste. Ce ne eravamo accorti.
The Jinx
Stranger than fiction

The Jinx

Stranger than fiction

La serie "The Jinx", che ha stregato pure Mark Kozelek, e il romanzo "Nel mondo a venire"...
Mad Men
Arrivederci Sisifo dei sobborghi

Mad Men

Arrivederci Sisifo dei sobborghi

Non è vero che dopo otto anni di "Mad Men" Don Draper è troppo uguale a se...
Best of 2014
I nostri 20 album da ricordare

Serie tv: best of 2014

Gli esordi da ricordare

In Black Mirror Charlie Brooker lo andava dicendo dal 2011, meglio parlare di “schermo” perché “televisione” è...
True-detective-1x02-7

True Detective

Il cuore di tenebra della Louisiana

C’è un serial killer e ci sono due detective sulle sue tracce. C’è un paesaggio di bayou,...
breakingbad

Breaking Bad

Greatings from Albuquerque

Il destino trasforma un uomo mite in un gangster e in un assassino. Accade in "Breaking Bad",...
true-detective

True Detective

Noir Reloaded

E' senza dubbio la serie dell'anno e negli Stati Uniti sta per volgere al termine.