Westworld

Non cancellare il tuo ricordo

Sono le nostre percezioni a renderci umani. O forse no? "Westworld" e "Black Mirror" provano a rispondere.
WESTWORLD
Non cancellare il tuo ricordo

Guardare Westworld, il thriller scifi su cui HBO ha deciso di fondare le sue future fortune, è molto più che lasciarsi intrattenere dalla nuova serie tv di turno. Significa piuttosto mettere in discussione le proprie idee, le più profonde convinzioni, gli assiomi che c’hanno guidato una vita intera e che, in definitiva, ci rendono ciò che siamo.

Westworld è un parco divertimenti per ultraricchi sito in un non ben specificato angolo della Terra. È popolato da robot perfettamente rassomiglianti agli umani (gli hosts) dotati di un’intelligenza artificiale adattiva che li rende capaci di improvvisazioni e di piccole escursioni oltre gli script, che diventano poi molto più grandi. Gli hosts, insomma, sviluppano una coscienza. Se l’idea con cui il parco è stato costruito è proprio quella di far riscoprire a ognuno la propria vera natura, un pellegrinaggio verso il proprio Io intervallato da stupri, spari che non possono ferire e spregiudicate cacce al tesoro, si devono fare i conti con chi quel “mondo” lo popola, sulle differenze che esistono tra hosts e new comer, tra noi e loro. Il fulcro della storia infatti – così come Jurassic Park, con cui WW condivide lo sceneggiatore – è la scoperta di queste differenze e la base sulla quale possiamo ritenere la nostra esperienza reale o autentica. La memoria è certamente una di queste.
Nel suo libro Moonwalking With Einstein, Joshua Foer scrive: “se l’esperienza è davvero la somma dei nostri ricordi e la saggezza è la somma delle nostre esperienze, avere una memoria più efficiente significa non solo conoscere meglio il mondo, ma anche se stessi”. Declinata nel contesto di WW questa frase può assumere diversi significati: se la saggezza non fosse prerogativa del nostro animo, se fosse possibile installarla in un androide, questo lo renderebbe uguale a noi? E se vale l’equazione descritta da Foer, quanto passa dal riconoscere una macchina capace di immagazzinare ricordi e di agire in funzioni di essi – non è poi quello che fa ogni computer? – come nostro simile?

Nella sesta puntata della serie (spoiler minore) sembriamo poter arrivare a qualche risposta, (in una serie che ha generato molte più domande e teorie di quante risposte abbia dato) pur se confusa, e che piuttosto ribalta ancora una volta la prospettiva – Maeve, l’host che gestisce il bordello di WW, arriva a chiedere a uno dei tecnici del parco “come fai a sapere di non essere stato creato anche tu?”, “perché io sono nato”, gli risponde, come se la nascita fosse poi qualcosa di cui poter avere memoria. La trama di WW è volutamente caotica, lascia volutamente spazio a mille ipotesi e dilemmi che fanno parte di un modo di far televisione molto caro a HBO, quello che accompagna alla storia in sé per sé un contorno mediatico che ne alimenta il fuoco (in una, abusata, parola: hype).
Ma se volessimo ridurre tutto a un solo, intensissimo, atto, ecco che WW potrebbe diventare di colpo un episodio della terza stagione – la prima interamente prodotta da Netflix – di Black Mirror. La serie per cui si è sprecato l’utilizzo del termine “distopico”, si è trovata ancora una volta a fare i conti con la tecnologia e con i lati più oscuri di essa, in una maniera forse un po’ meccanica e meno brillante delle prime stagioni pur mantenendo intatto il suo fascino quasi maledetto.

Lo schema utilizzato da Charlie Brooker – la brillante mente dietro BM – porta spesso ad una epifania oscura, drammatica, in cui la tecnologia fa “la parte del cattivo”. Nelle idee di Brooker, la pericolosità della tecnologia sta nella sua intrinseca capacità di modificare i nostri comportamenti, di renderci inumani e anzi, sempre più rassomiglianti a delle macchine.
Ci incontriamo quindi, umani ed androidi, nella tecnologia, che ci rende vicendevolmente più simili alterando la nostra memoria, quindi la nostra esperienza, quindi la nostra saggezza.

Pubblicato sul Mucchio 749, Dicembre 2016

Commenti

Altri contenuti TV / Visioni
st

Stranger Things 2

Cose molto strane (e molto vendicative)

Hawkins, un anno dopo. I kids più in gamba della televisione sono tornati. Ognuno con i suoi...
twinpeaks2

Twin Peaks

Episodi 3x17-18

Lynch e Frost dicono che è il passato che determina il futuro, così il doppio episodio finale...
Sherilyn Fenn in a still from Twin Peaks. Photo: Suzanne Tenner/SHOWTIME

Twin Peaks

Episodio 3X16

Dopo una delle scene chiave dell’episodio, David Lynch sembra guardare in camera, impassibile eppure ironicamente consapevole, come...
Twin-Peaks-Ceppo

Twin Peaks 3

Episodio 3X15

Uno dei fondamenti del surrealismo è quello di giustapporre gli opposti: un esempio a portata di occhi...
cq5dam.web.738.462

Twin Peaks 3

Episodio 3X14

Un episodio centrale, oltre che bellissimo, che prepara a un finale fibrillante. SPOILER ALERT
twin-peaks-ep-13-2017-david-lynch-cov932-932x460

Twin Peaks 3

Episodio 3X13

L’universo sonoro di "Twin Peaks" e dell’arte di David Lynch in generale. SPOILER ALERT
Curb-Your-Enthusiasm-promo-image

Curb Your Enthusiasm

L'entusiasmo di Larry David

Per anni HBO si è rifiutata di escluderlo e, dopo un’attesa lunga un lustro, Larry David è...
twin-peaks-the-return-season-3-episode-12-review-lets-rock

Twin Peaks 3

Episodio 3X12

In un episodio da più parti criticato per la sua mancanza di eventi o momenti significativi si...
tpp2_jpg_750x400_crop_q85

Twin Peaks 3

Episodio 3x11

Nell’universo lynchiano la violenza sembra nascere da due cause: l’ipocrisia o l’idiozia. SPOILER ALERT
Twin-Peaks-Il-ritorno-

Twin Peaks 3

Episodio 3x10

Twin Peaks - Il ritorno è un thriller oscuro e visionario che farcisce un involucro da sitcom...
twin-peaks-3-ferrer-lynch-copertina

Twin Peaks 3

Episodio 3x09

Nella puntata che serve a tirare il fiato dopo l’Apocalisse di due settimane fa, Lynch e Frost...
1494589284011_twin-peaks-3-teaser-trailer_videostill_1

Twin Peaks 3

Episodio 3X08

Molti hanno parlato del finale di "2001: Odissea nello spazio" o della parentesi di "The Tree of...
tp

Twin Peaks

Episodio 3X07

In ogni episodio di Twin Peaks - Il ritorno c’è almeno una sequenza di pura libertà cinematografica...
twin-peaks-returns-showtime_-_Copia

Twin Peaks 3

Episodio 3X06

E se dietro il ritorno di Twin Peaks si nascondesse una grande provocazione?
twin-peaks-3x5-naomi-watts-kyle-maclachlan

Twin Peaks 3

Episodio 3X05

Quando il Cooper disperso tra le dimensioni e costretto nei panni del decapitato Dougie vede il figlio...
twinpeaksdougiejones.0.png

Twin Peaks 3

Episodi 3 e 4

Personaggi che parlano al contrario o che non parlano affatto, muti, sordi o senza occhi come la...