Kamasi Washington

Locus Festival

L’onda lunga del caso "The Epic", disco dalla durata monstre (circa tre ore) di Kamasi Washington, non accenna a fermarsi. Il sassofonista losangelino e la sua band infiammano la serata conclusiva del Locus Festival, rassegna che per la sua dodicesima edizione a Locorotondo (BA) ha chiamato a raccolta anche nomi altisonanti quali Floating Points e Theo Parrish.
Credits_Giorgio_Manzato

Nella splendida cornice rurale della Fattoria Mavù, su un palco arricchito da trulli sullo sfondo, il 27 agosto Kamasi porta in scena il suo funk-jazz retro-futuristico in un set muscolare e tecnico al tempo stesso. E non basta un fastidioso ritardo di quasi un’ora a placare l’entusiasmo della platea e la magia della musica di The Epic. Bastano i pochi minuti di introduzione a Change of the Guard e si capisce tutto: Kamasi e i suoi sono i piena modalità bomba. Avevo già assistito ad un live di Washington qualche mese fa ad Omaha, Nebraska, uscendone parzialmente perplesso: dov’erano i suoi assoli? Perché tanto spazio concesso agli altri musicisti? Dubbi che vengono spazzati e risolti nella serata pugliese: eccole le lunghe incursioni al sax, le contorsioni che vanno a stravolgere i pezzi e le piroette impazzite assecondate dai compagni di band. I quali anche questa volta si ritagliano un posto di riguardo nelle due ore di show. In particolare Miles Mosley, che Kamasi presenta come “il più bravo contrabbassista che ascolterete” (e che, in effetti, si guadagna una meritata standing ovation). Mosley propone addirittura un pezzo proprio, Abraham, che farà parte del suo esordio su formato lungo in uscita nel 2017 e che evidenzia il suo eclettismo allo strumento, distorsioni incluse, manco fosse una chitarra elettrica. E poi i due batteristi, Ronald Bruner Jr. e Tony Austin, che si esibiscono in un duello (o, per dirla con Kamasi, “dialogo”) alle pelli tra controtempi, disparità di sorta e persino casse dritte in 4/4.

Ciò che colpisce maggiormente è l’alchimia sul palco, favorita certamente da un’amicizia consolidatasi durante anni ed anni di collaborazioni e jam session. A partire dalla seconda traccia Henrietta Our Hero, dedicata alla nonna, sul palco sale persino il papà di Kamasi e flautista Rickey Washington (già alla guida di una band jazz cristiana negli anni 80). Ma non manca neanche quella col pubblico, di alchimia, alimentata da brevi banter tra i brani e da un selfie in pieno stile Ellen in coda al set canonico conclusosi con The Rhythm Changes. È l’ultima occasione per la cantante Patrice Quinn di esibire le sue danze in piena botta estatica. Come darle torto, d’altronde?

Commenti

Altri contenuti Concerti / Musica
17157472_1359727164087978_3672625944240950680_o

Baustelle

Teatro dell'Opera, Firenze - 06/03/2017

In splendida forma, il trio toscano inanella un sold out dopo l’altro nel suo tour più completo...
KLIMT2

Klimt 1918

Freakout, Bologna - 14/12/2016

Dense sonorità da tempesta elettrica per il ritorno della band capitanata da Marco Soellner, in concerto per...
foto di Francesca Sara Cauli

Preoccupations

Locomotiv Club, Bologna, 27/11/2016

È il Locomotiv Club di Bologna a ospitare la terza e ultima data italiana dei Preoccupations, dopo...
IMG_20161024_224102

Minor Victories

Santeria Social Club, Milano - 24 Ottobre

L’esordio omonimo dei Minor Victories, uscito a Giugno, si è ritagliato un seguito di culto anche nel...
PJ HARVEY
Per chi l'ha vista a Firenze e anche per chi non c'era

PJ Harvey

OBIHall, Firenze – 24 ottobre 2016

Seconda delle due date italiane per la songwriter inglese, in strepitoso stato di grazia.
040916_2144

L7

Live Club (Trezzo sull'Adda, MI) - 04 settembre 2016

Questo è uno di quegli eventi che non possono passare inosservati.
Credits_Giorgio_Manzato

Kamasi Washington

Locus Festival

L’onda lunga del caso "The Epic", disco dalla durata monstre (circa tre ore) di Kamasi Washington, non...
13731805_10154351218814402_3019691915445494693_o

Festa della musica

Chianciano Terme (SI), 20 – 24 luglio

A Chianciano non si suona un genere preciso. Allo stesso tempo nessun genere viene escluso. Può capitare...
Jessy_Promo

Jessy Lanza

Corsica Studios, Londra - 19 maggio 2016

Il nuovo disco della canadese Jessy Lanza, uno dei nomi di punta della storica etichetta Hyperdub, si...
DIIV

DIIV

18 marzo 2016 - Londra, Heaven

“You ain’t the first / You ain’t the first”, sussurra Zachary Cole Smith durante "Is The Is...
JF-hi-res-promo-foto-by-M-Borthwick-color-lores

Josephine Foster

25/26 Febbraio, Londra

Nel 2000 la cantautrice e polistrumentista del Colorado Josephine Foster pubblicava There Are Eyes Above, un’autoproduzione in...
FatWhiteFamily12

Fat White Family

2 marzo 2016, Parigi

Non è mica da poco il dilemma che si trovano a fronteggiare Lias Saoudi e i Fat...
1401x788-Grimes---Kill-V.-Maim

Grimes

10 MARZO 2015 - O2 BRIXTON ACADEMY, LONDRA

Il tour di Artangels riporta Grimes a Londra dopo quattro anni. La Brixton Academy non potrebbe essere...
mum2

múm

4 marzo 2016, Bergamo

La 34a edizione di Bergamo Film Meeting è stata inaugurata dall’anteprima italiana della performance della band islandese...
11826022_881445975276903_4379589732803519447_n

Ypsigrock Festival

Castelbuono (Palermo) – 06-09/08/2015

Come a ogni edizione, Giulia Sarno/unePassante ci racconta il festival siciliano che quest'anno porta nelle sue terre...