Live: Arctic Monkeys

11 luglio 2013, Ferrara, Piazza Castello

Arctic_Monkeys

Entrando in piazza Castello, la prima cosa che si nota è l’intero edificio puntellato sul lato prospiciente la rocca estense. Partiamo da qui, da una città che a un anno dal terremoto – l’edizione 2012 di “Ferrara sotto le stelle” fu spostata in extremis all’Ippodromo – si è già riappropriata dei suoi spazi e sta chiudendo in fretta le ferite provocate dal sisma. Location evocativa, certo, ma tutt’altro che gigantesca: il concerto degli Arctic Monkeys (un ritorno, visto che erano già stati qui nel 2007) segue quello tenuto la sera precedente a Roma ed è sold out da mesi. Chi non c’era potrà rifarsi a novembre a Milano, unica data italiana annunciata dalla formazione di Sheffield per il prossimo autunno.

A scaldare ulteriormente la torrida serata ferrarese è Miles Kane, e si capisce subito che non si tratta di un semplice comprimario nell’economia dell’evento. Al contrario: la militanza nei Last Shadow Puppets e l’amicizia con Alex Turner ne fanno, agli occhi del pubblico “artico”, un beniamino alla pari (o quasi) degli headliner. E va detto che il nuovo rampollo della dinastia mod la sua parte la fa, ben supportato dalla backing band con la quale propone diversi brani dell’ultimo album Don’t Forget Who You Are.

È ormai buio quando Turner e compagni salgono sul palco. Il primo set dura circa un’ora ed è delimitato dai più recenti singoli sfornati dagli Arctic Monkeys: in apertura la nuovissima Do I Wanna Know, prima dell’encore tocca a R U Mine, pubblicata lo scorso anno in occasione del Record Store Day. Nel mezzo c’è spazio per una scaletta che propone numerosi brani da tutti e quattro gli Lp finora pubblicati, magari con un ascendente per i primi due: il pubblico ferrarese canta all’unisono Old Yellow Bricks, I Bet You Look Good On The Dancefloor e Fluorescent Adoloscent. Una breve pausa e, così com’era accaduto la sera prima a Roma, Turner torna sul palco con la chitarra acustica, con la quale interpreta Cornerstone e una Mardy Bum versione ballata. Il finale è affidato a When The Sun Goes Down e 505, quest’ultima con un divertitissimo Miles Kane alla chitarra.

 

Altri contenuti Concerti / Musica
M.I.A-2544

M.I.A.

Royal Festival Hall, Londra - 18/06/2017

Quindici anni dopo i suoi primi passi nel mondo di musica e multimedia, M.I.A. diventa curatrice del...
BillCallahan_byInigoAmescua

Bill Callahan

Hoxton Hall, Londra - 07/05/2017

Mr. Callahan è tornato a Londra per un’intima residenza di quattro giorni, tra concerti serali e pomeridiani....
Gorillaz perform their new Album; Humanz live at the Print Works in London on Friday 24 March 2017.
Photo by Mark Allan

Gorillaz

Printworks, Londra – 24/03/2017

La nostra recensione del concerto segreto a Londra, in cui i Gorillaz hanno lanciato il nuovo album...
The Can Project in the Barbican Hall on Saturday 8 April 2017.
Photo by Mark Allan

The Can Project

Barbican Centre, Londra - 08/04/2017

Il Barbican Centre di Londra ospita una lunga serata per celebrare i 50 anni di attività dei...
Senni

Lorenzo Senni

Oslo Hackney, Londra - 29/03/2017

Resoconto del set londinese tenuto dal musicista elettronico italiano ormai di casa Warp. Clean trance ed euforia...
misty1440

Father John Misty

Rio Cinema, Londra - 24/03/2017

Sul Mucchio di aprile troverete la nostra intervista a Father John Misty. L’abbiamo visto a Londra, dove...
17157472_1359727164087978_3672625944240950680_o

Baustelle

Teatro dell'Opera, Firenze - 06/03/2017

In splendida forma, il trio toscano inanella un sold out dopo l’altro nel suo tour più completo...
KLIMT2

Klimt 1918

Freakout, Bologna - 14/12/2016

Dense sonorità da tempesta elettrica per il ritorno della band capitanata da Marco Soellner, in concerto per...
foto di Francesca Sara Cauli

Preoccupations

Locomotiv Club, Bologna, 27/11/2016

È il Locomotiv Club di Bologna a ospitare la terza e ultima data italiana dei Preoccupations, dopo...
IMG_20161024_224102

Minor Victories

Santeria Social Club, Milano - 24 Ottobre

L’esordio omonimo dei Minor Victories, uscito a Giugno, si è ritagliato un seguito di culto anche nel...
PJ HARVEY
Per chi l'ha vista a Firenze e anche per chi non c'era

PJ Harvey

OBIHall, Firenze – 24 ottobre 2016

Seconda delle due date italiane per la songwriter inglese, in strepitoso stato di grazia.
040916_2144

L7

Live Club (Trezzo sull'Adda, MI) - 04 settembre 2016

Questo è uno di quegli eventi che non possono passare inosservati.
Credits_Giorgio_Manzato

Kamasi Washington

Locus Festival

L’onda lunga del caso "The Epic", disco dalla durata monstre (circa tre ore) di Kamasi Washington, non...
13731805_10154351218814402_3019691915445494693_o

Festa della musica

Chianciano Terme (SI), 20 – 24 luglio

A Chianciano non si suona un genere preciso. Allo stesso tempo nessun genere viene escluso. Può capitare...
Jessy_Promo

Jessy Lanza

Corsica Studios, Londra - 19 maggio 2016

Il nuovo disco della canadese Jessy Lanza, uno dei nomi di punta della storica etichetta Hyperdub, si...
DIIV

DIIV

18 marzo 2016 - Londra, Heaven

“You ain’t the first / You ain’t the first”, sussurra Zachary Cole Smith durante "Is The Is...