Love is a mixtape #2

Regret dei New Order

"Alta fedeltà" compie vent'anni e sull'esempio del protagonista del romanzo di Nick Hornby abbiamo raccontato le nostre storie d'amore attraverso le canzoni. Questa è quella scelta da Violetta Bellocchio.
Love is a Mixtape #2
"Tick Of The Clock" dei Chromatics. L'amore per Claudia Durastanti.

You used to be a stranger
Now you are mine

 

Sono stata la ragazza di un giornalista musicale non famoso. Io avevo ventitré anni, lui ventisei. Siamo stati insieme quasi otto mesi e tutto il tempo io ero fatta di qualcosa. Conoscevamo i pusher che stavano seduti fissi ai giardinetti davanti casa sua, quelli dei parcheggi di Milano Sud, quelli davanti ai centri sociali. Eravamo ubriachi la prima volta che abbiamo parlato, eravamo fatti la prima volta che siamo usciti insieme e la mattina dopo aver dormito insieme, eravamo fatti quando lui mi ha detto per la prima volta “ti amo”. Andavamo in giro in macchina di notte e ci cantavamo Regret dei New Order. Ci piaceva la parte che dice una volta tu eri un perfetto estraneo, ora sei mio. Ci tenevamo sempre per mano quando camminavamo per strada, la gente ci prendeva in giro, diceva “ma non vi lasciate mai?”, diceva “ancora?, non se ne può più”. Poi è finita. Non ero mai stata innamorata di nessuno prima di lui e non sono stata innamorata di nessun altro, quindi è possibile che l’intera storia fosse una scusa per permettere a me stessa di provare sentimenti reali una volta nella vita, e per sentirmi dire “ti amo” da qualcuno che a grandi linee mi conosceva e al momento opportuno si sarebbe levato di torno senza fare troppo casino.

Prima di conoscere il giornalista musicale stavo con un ragazzo americano che aveva la mia stessa età e mi cantava If You Leave quando uno dei due doveva andare a prendere il treno. Mi aveva lasciato la settimana dopo essere tornato negli Stati Uniti: al telefono mi aveva detto che tutta la sua vita in Italia era stata recess, una pausa di ricreazione, e per lui era arrivato il momento di mettersi a lavorare sul serio. Non ha mai combinato niente che avesse un valore nemmeno per sbaglio, però siamo andati a cena insieme qualche volta dieci anni più tardi. Il giornalista musicale, invece, non l’ho più rivisto, anche se abbiamo vissuto a lungo nella stessa città. La New Wave commerciale non ho mai ricominciato ad amarla sul serio, ma ho continuato ad ascoltarla. In fondo non era cambiato niente. I giovani hanno sempre la scusa del periodo storico.

* Violetta Bellocchio è una scrittrice. Il suo ultimo libro è Il corpo non dimentica (Mondadori, 2014) e un suo racconto è nell’antologia L’età della febbre (minimum fax, 2015).  Sta curando una raccolta di racconti nonfiction in uscita a Settembre per Utet. Sul web ha dato vita ad una rivista tutta al femminile che raccoglie storie vere di donne, Abbiamo le prove

 

Commenti

Altri contenuti Musica
100x140-PRINT-CONTORNO.indd

TRI-P

Musica indisciplinata

Dalla rivelazione Moses Sumney ad un veterano come Mark Lanegan, ce n’è per tutti i gusti in...
Medimex 2018_Cartolina da Taranto

Medimex 2018

Cartolina da Taranto

Da giovedì 7 giugno a domenica 10 giugno siamo volati al Medimex, evento Puglia Sounds,...
breeders 1

The Breeders

@Cortile Castello Estense, Ferrara (05/06/2018)

Prima data italiana, in assoluto, per la celebre band delle sorelle Deal, a inaugurare la 23esima edizione...
Yorke Firenze

Thom Yorke (+ Oliver Coates)

@Teatro Verdi, Firenze (28/05/2018)

Prima data del nuovo tour europeo da solista, per il leader dei Radiohead, con il violoncellista Oliver...
Bruno Belissimo_intervista

Bruno Belissimo

Il party del musicista italo-canadese entra nel vivo con il secondo album “Ghetto Falsetto”, all’insegna della disco...
The Breeders_intervista

The Breeders

Icona indie rock, assente di lusso nel nuovo corso discografico dei Pixies, Kim Deal ritorna alla sua...
Greil Marcus racconta Lester Bangs

Lester Bangs

Greil Marcus ricorda l'amico e collega

35 anni fa moriva Lester Bangs. Ce lo racconta il critico rock Greil Marcus, suo amico e...
Downtown Boys_intervista

Downtown Boys

Lottare per la libertà

Spirito DIY, dinamismo a mille, ritornelli killer sparati a pieni polmoni, contenuti di protesta per un mix...
Nils_Frahm_18-10-17_-_Photo_by_Mathew_Parri_Thomas-01_1290_726

Indieclassica

Una piccola rivoluzione in atto

L'unica data di Nils Frahm il 2 maggio 2018 al Fabrique di Milano, ci suggerisce di ripubblicare...
Motta, jan 2018

Motta

Quattro appuntamenti dal vivo alla fine di maggio anticipano il tour di Francesco Motta che con il...
JOHN PARISH_intervista

John Parish

Atteso al festival di ricerca Fabbrica Europa, a Firenze dal 4 maggio al 10 giugno, e in...
TOBJAH_intervista

Tobjah

Dall'avventura nei C+C Maxigross al debutto da solista, in italiano, per un folk libero, spirituale. Tobia Poltronieri...
PETER KERNEL_intervista

Peter Kernel

Un esorcismo a colori

Al quarto album, "The Size Of The Night", il duo svizzero-canadese si conferma una delle band più...
Mamuthones_Bags ok

Mamuthones

Italo-disco-occult-psychedelia

Dal misticismo dei primi dischi alla dance straniante del nuovo "Fear On The Corner": il ritorno dei...
GENERIC ANIMAL_intervista

Generic Animal

Equilibrista pop

In Generic Animal, Luca Galizia fa pop. Ma atipico. Una "nuova" realtà nel panorama italiano.
L I M_intervista

L I M

Come colla

Sofia Gallotti ci parla di tutto ciò che scorre attorno al suo progetto elettronico da solista, giunto...