Love is a mixtape #2

Regret dei New Order

"Alta fedeltà" compie vent'anni e sull'esempio del protagonista del romanzo di Nick Hornby abbiamo raccontato le nostre storie d'amore attraverso le canzoni. Questa è quella scelta da Violetta Bellocchio.
Love is a Mixtape #2
"Tick Of The Clock" dei Chromatics. L'amore per Claudia Durastanti.

You used to be a stranger
Now you are mine

 

Sono stata la ragazza di un giornalista musicale non famoso. Io avevo ventitré anni, lui ventisei. Siamo stati insieme quasi otto mesi e tutto il tempo io ero fatta di qualcosa. Conoscevamo i pusher che stavano seduti fissi ai giardinetti davanti casa sua, quelli dei parcheggi di Milano Sud, quelli davanti ai centri sociali. Eravamo ubriachi la prima volta che abbiamo parlato, eravamo fatti la prima volta che siamo usciti insieme e la mattina dopo aver dormito insieme, eravamo fatti quando lui mi ha detto per la prima volta “ti amo”. Andavamo in giro in macchina di notte e ci cantavamo Regret dei New Order. Ci piaceva la parte che dice una volta tu eri un perfetto estraneo, ora sei mio. Ci tenevamo sempre per mano quando camminavamo per strada, la gente ci prendeva in giro, diceva “ma non vi lasciate mai?”, diceva “ancora?, non se ne può più”. Poi è finita. Non ero mai stata innamorata di nessuno prima di lui e non sono stata innamorata di nessun altro, quindi è possibile che l’intera storia fosse una scusa per permettere a me stessa di provare sentimenti reali una volta nella vita, e per sentirmi dire “ti amo” da qualcuno che a grandi linee mi conosceva e al momento opportuno si sarebbe levato di torno senza fare troppo casino.

Prima di conoscere il giornalista musicale stavo con un ragazzo americano che aveva la mia stessa età e mi cantava If You Leave quando uno dei due doveva andare a prendere il treno. Mi aveva lasciato la settimana dopo essere tornato negli Stati Uniti: al telefono mi aveva detto che tutta la sua vita in Italia era stata recess, una pausa di ricreazione, e per lui era arrivato il momento di mettersi a lavorare sul serio. Non ha mai combinato niente che avesse un valore nemmeno per sbaglio, però siamo andati a cena insieme qualche volta dieci anni più tardi. Il giornalista musicale, invece, non l’ho più rivisto, anche se abbiamo vissuto a lungo nella stessa città. La New Wave commerciale non ho mai ricominciato ad amarla sul serio, ma ho continuato ad ascoltarla. In fondo non era cambiato niente. I giovani hanno sempre la scusa del periodo storico.

* Violetta Bellocchio è una scrittrice. Il suo ultimo libro è Il corpo non dimentica (Mondadori, 2014) e un suo racconto è nell’antologia L’età della febbre (minimum fax, 2015).  Sta curando una raccolta di racconti nonfiction in uscita a Settembre per Utet. Sul web ha dato vita ad una rivista tutta al femminile che raccoglie storie vere di donne, Abbiamo le prove

 

Commenti

Altri contenuti Musica
1507251989-billy_corgan_tickets

Billy Corgan

Intervista a Mr Smashing Pumpkins

Di giorno in giorno aumentano gli indizi che fanno pensare ad un imminente ritorno degli Smashing Pumpikins....
maxresdefault

Roger Eno

Una promessa che ho mantenuto

Questa intervista è un estratto da "L'algebra delle lampade" di Paolo Tarsi, libro dedicato all’influenza esercitata dalle...
L I M

L I M

Come colla

Sofia Gallotti ci parla di tutto ciò che scorre attorno al suo progetto elettronico da solista, giunto...
170415_JoanAsPoliceWoman

Joan As Police Woman

Giovanna Dark

"Damned Devotion", il nuovo album di Joan Wasser in uscita il 9 febbraio, si presenta, innanzitutto, come...
OUGHT

Ought

Oggi, più di ogni altro giorno

La band canadese è al terzo album, “Room Inside The World”, contraddistinto da una forte componente umana,...
wolf alice

Wolf Alice

@Santeria Social Club, Milano (13/01/2018)

Un uragano si abbatte su Milano e il suo nome è Wolf Alice. La band nord-londinese, reduce...
David Bowie
- Accadde un anno fa

David Bowie

David Bowie ha lasciato un'impronta indelebile sul nostro tempo. Nei suoni, nello stile, nel modo di pensare,...
throbbing-gristle

Throbbing Gristle

Distruttori di civiltà

Continua l'opera di ristampa della discografia dei Throbbing Gristle via Mute. A gennaio è il turno di...
SUICIDE_Visti da Massimo Zamboni

Suicide

Massimo Zamboni racconta

40 anni fa esatti il debutto dei Suicide: il duo newyorkese che anticipò il punk. Ce li...
RICHARD HELL_La Generazione Vuota ha compiuto 40 anni

Richard Hell

Memorie della Generazione Vuota

A 40 anni dalla pubblicazione, torna ristampato "Blank Generation": manifesto del punk newyorkese redatto da Richard Hell...
BEE BEE SEA_Suona Garage

Bee Bee Sea

Vibrazioni

Il trio mantovano arriva al secondo album con "Sonic Boomerang", garage rock in ogni senso internazionale. Noi...
sommario-besto_of_2017

Suoni: best of 2017 (pt.1)

Mentre sul numero di dicembre del Mucchio Selvaggio, attualmente in edicola, abbiamo messo in fila i migliori...
CONTEST SACRED BONES
- Regala un abbonamento al Mucchio Selvaggio e ricevu due cd in omaggio

Contest Sacred Bones

Regala un abbonamento al Mucchio Selvaggio e ricevi due cd

L'etichetta, sinonimo di “oscurità”, sperimentazione e grafica impeccabile è nata dieci anni fa nel sotterraneo del negozio...
CRISTIANO GODANO - Italrock anni 90

Cristiano Godano

A tutti mancano gli anni 90. Tutti li citano. Li omaggiano. In Italia la scena rock di...
YOMBE - Il dono del new soul

Yombe

Il dono del new soul

Il duo campano, operativo a Milano, arriva al primo album con "GOOOD", un oggetto synthsoul di pregio...