Love is a mixtape #3

"I’ll Be Your Mirror "dei Velvet Underground

"Alta fedeltà" compie vent'anni e sull'esempio del protagonista del romanzo di Nick Hornby abbiamo raccontato le nostre storie d'amore attraverso le canzoni. Questa è quella scelta da Gianluca Morozzi.
Love is a Mixtape #2
"Tick Of The Clock" dei Chromatics. L'amore per Claudia Durastanti.

 

I find it hard to believe you don’t know
The beauty that you are
But if you don’t let me be your eyes

 

La mostruosa fortuna di uno scrittore. A un certo punto, per un motivo o per l’altro, una ventiquattrenne sosia di Marianne Faithfull nata e cresciuta a Viterbo legge un tuo libro, poi ti cerca su Facebook, scopre dalle foto che non sei di ripugnante aspetto, e un bel giorno tu ti ritrovi alla stazione di Bologna ad aspettare Angela, venuta da Viterbo apposta per te. Ragazzi, che splendido mestiere, per te che hai sempre pensato che Marianne Faithfull epoca Rolling Stones fosse, tipo, la donna più bella del mondo.

Tu e Angela andate a cena, poi a bere qualcosa, poi lei ti chiede di farle vedere un luogo suggestivo di cui ha letto nel tuo romanzo. Ovvero, un certo colle in cui – come hai scritto – tutte le coppie vanno per baciarsi, rapite dallo spettacolo della città illuminata sotto il cielo stellato. La richiesta, lo intuisci, non è priva di sottintesi. Infatti – non ho spazio a sufficienza per creare suspense – vi baciate.

A questo punto vi spostate nel tuo bilocale. Mentre le cose si fanno concitate, ti ricordi una cosa che vi siete detti tra un bicchiere e l’altro. Ovvero: mentre parlavate di musica – e tu sfoggiavi tutte le tue medagliette da concerto, naturalmente – lei ha detto che trovava “sexy” i Velvet Underground. Quella parola, “sexy”, che avresti trovato normalmente fastidiosa, pronunciata da quelle labbra alla Marianne Faithfull ti era sembrata pregna di un erotismo sconcertante.

Così, prima che la vicenda si sposti sul letto, metti nello stereo il celeberrimo album della banana, quello con Nico. Tutto va bene all’inizio: il divertente sentiero dei preliminari si dipana da Sunday Morning fin verso la metà di All Tomorrow’s Parties. Ma, al momento di passare alla sacra unione dei corpi, ti viene in mente di colpo una delle altre cose che ha detto Angela durante la serata. Ovvero, mentre facevate la carrellata dei vostri ex più strani o folcloristici, lei ti ha raccontato di essere stata fino a poco prima con un avvocato esperto di sesso tantrico. Tu, il sesso tantrico, non sai neppure dove stia di casa. Tu, dal confronto con l’avvocato, lui lì, lo Sting di Viterbo, sappilo, ne uscirai perdente. La cosa ti rende così nervoso che d’improvviso speri che il tutto finisca presto, prestissimo, prima possibile. Speri che Angela raggiunga l’apice ancor prima di Heroin. E poi ti viene in mente un’altra cosa: che, tempo due canzoni, ci sarà The Black Angel’s Death Song. Ti ha sempre messo molta ansia, quel penultimo pezzo, con quella viola elettrica stridente, con quei sibili nel microfono. L’ansia, hai letto da qualche parte, non è amica dell’erezione. Dio dell’orgasmo femminile, pensi, ti prego, accelera il processo, per carità!

E se si dovesse andare ancora oltre, ai quasi otto minuti di European Son? No, no, tu non ce la puoi fare a portare avanti il confronto con l’avvocato tantrico in quella cacofonia di feedback, distorsioni, ritmi tribali, che brutta figura, che brutta figura…

Beh, come dicevo sopra, non ho tempo né spazio per creare suspense. Sappiate solo che anche adesso, se ascolto I’ll Be Your Mirror – terzultimo brano – sorrido beato, e con un fremito dei lombi brindo idealmente a Marianne Faithfull. E alla sua sosia di Viterbo.

* Gianluca Morozzi, scrittore e springsteeniano, 1971.  Ha esordito con Despero (Fernandel, 2001) e da quel momento è sempre stato nelle nostre corde.   

Commenti

Altri contenuti Musica
M.I.A-2544

M.I.A.

Royal Festival Hall, Londra - 18/06/2017

Quindici anni dopo i suoi primi passi nel mondo di musica e multimedia, M.I.A. diventa curatrice del...
184209147-74fa6fc2-02bb-470a-b5c6-1271ad9f6eb5

Sgt. Pepper

Come venne accolto in Italia?

"Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band" uscì in Italia nella prima quindicina di giugno del 1967 e...
kaitlynaureliasmith_header_1440x720

Kaitlyn Aurelia Smith

Giungla futuristica

La natura come primaria fonte d’ispirazione, il carattere alieno del Buchla umanizzato attraverso le melodie vocali, la sinestesia...
000096680022

Kevin Morby

La fine dei vent'anni

Al quarto album da solista, il songwriter statunitense, già membro dei Woods, passa dalla natura a scenari...
Goldie by Chelone Wolf

Goldie

Killing Music

Il ritorno del re della jungle e della drum and bass è a tutti gli effetti un...
IMG_5789_med

Cody ChesnuTT

Black Music Have The Power

Attivo dalla fine degli anni 90, ChesnuTT esprime una vitalità soul-rock in grado di portare la rivoluzione...
ANGEL OLSEN
Intervista e concerti in Italia

Angel Olsen

This woman's work

La cantautrice originaria del Missouri arriva in Italia (Bologna e Milano) con il nuovo album MY WOMAN,...
xiu xiu JAS blur

Xiu Xiu

La loggia nera della memoria

Con "Xiu Xiu Plays the Music of Twin Peaks", lo scorso anno la band omaggiò la serie...
PERFUME GENIUS
Il coraggio di essere

Perfume Genius

Il coraggio di essere

Mike Hadreas è tornato da poco con il suo quarto album, "No Shape", che sancisce la sua...
DAVID LYNCH - Quando parlammo con il leggendario regista

David Lynch

Dance Of The Dream Man

In occasione dell'eclatante ritorno su piccolo schermo di "Twin Peaks", riproponiamo la nostra intervista al leggendario regista...
CHRIS-CORNELL

Chris Cornell

Euphoria Mo(u)rning

Raccontare Chris Cornell, attraverso un album, nel giorno in cui morì.
BillCallahan_byInigoAmescua

Bill Callahan

Hoxton Hall, Londra - 07/05/2017

Mr. Callahan è tornato a Londra per un’intima residenza di quattro giorni, tra concerti serali e pomeridiani....
Annette+Peacock+2015

Annette Peacock

A volte ritornano

I concerti della compositrice free jazz americana sono ormai avvenimenti più unici che rari e martedì 23...
TIMBER TIMBRE
- L'intervista e le date in Italia

Timber Timbre

Presagi

La band canadese torna armata di sintetizzatori. Il frontman TAYLOR KIRK ci racconta perché SINCERELY, FUTURE POLLUTION...
Gorillaz perform their new Album; Humanz live at the Print Works in London on Friday 24 March 2017.
Photo by Mark Allan

Gorillaz

Printworks, Londra – 24/03/2017

La nostra recensione del concerto segreto a Londra, in cui i Gorillaz hanno lanciato il nuovo album...