Prog Rock Italiano

La stagione d’oro del nostro progressive in vinile

Arriva Prog Rock Italiano, la nuova collana di De Agostini Publishing: sessanta album in vinile per rivivere la stagione d’oro del nostro progressive
PROG ROCK ITALIANO - La serie in vinile di De Agostini Publishing

Quando intuiscono che Impressioni di settembre sarebbe stata un capolavoro solo a patto di lasciare l’inciso senza parole, Franco Mussida e Franz Di Cioccio si mettono alla ricerca dello strumento più adatto per riprodurre quella melodia sognante e magnifica. Provano con il flauto, ma lo abbandonano in fretta perché ha un suono troppo lieve. Fanno un breve passaggio con la chitarra, subito scartata per la sua scarsa originalità. A un certo punto pensano anche di affidarsi al sax. Ma poi gli capita di ascoltare Lucky Man, il brano di chiusura del primo disco degli Emerson Lake & Palmer, e hanno un’illuminazione. In quei cinque minuti scarsi di canzone, infatti, i fondatori della Premiata Forneria Marconi ascoltano qualcosa di inaspettato: il moog.

Ricorda Di Cioccio: “Il moog esprimeva sonorità nuove. Sapeva di terra, di cielo, di mare e di tutte queste cose insieme”. Trovato lo strumento, però, restava un problema: i soldi. All’inizio degli anni Settanta il moog non era affatto a buon mercato e, per di più, in Italia era distribuito solo dalla Monzino di Milano. “Non potevamo permettercelo – racconta oggi sempre Di Cioccio -, ma per fortuna, quando lo facemmo presente al distributore, lui pensò bene di prestarcelo, convinto che saremmo stati un’ottima pubblicità”. Monzino aveva ragione. Pubblicata nell’ottobre del 1971 come lato B de La carrozza di Hans, Impressioni di settembre diventa presto un classico della PFM e uno dei brani più amati di Storia di un minuto, l’album di esordio che la band pubblica nel 1972, dimostrando come, anche in Italia, si poteva suonare una musica “capace di parlare il linguaggio del mondo”.

05223d78-87fb-4a96-bd1d-8206276b0bd6

Ed è proprio con questo disco che prende inizio Prog Rock Italiano, la nuova iniziativa editoriale della De Agostini Publishing, che con uscite quindicinali e ben sessanta dischi (tutti in vinile di 180 grammi e tutti corredati da un fascicolo curato da Guido Bellachioma) racconterà la stagione d’oro del nostro progressive. Si comincia, per l’appunto, con Storia di un minuto (a 7,99 euro) e si prosegue, il 7 ottobre, con un altro capolavoro, l’esordio omonimo del Banco del Mutuo Soccorso, venduto a 16,99 euro come tutte le altre uscite della serie, acquistabili anche sul sito deagostini.it/progvinile. Da Pollution di Franco Battiato a Concerto grosso dei New Trolls, da Arbeit Macht Frei degli Area ad Azimut dei Perigeo, la collana farà (ri) scoprire – anche attraverso la community online De Agostini Vinyl – musicisti, album e canzoni, accomunati da un unico imperativo: sperimentare mischiando il nuovo con l’antico, i King Crimson e gli Yes con la tradizione rinascimentale o la musica classica. Senza aver paura delle classifiche. Anzi, anche a costo, come ha detto una volta Vittorio Nocenzi, “di non curarsi della costrizione del cronometro”, secondo la quale una canzone, per passare in radio ed essere amata, doveva rispettare minutaggi precisi. Perché oltre a consegnarci pagine di rock indimenticabili, il progressive scardina le regole e insegna che, con la musica, bisogna sempre praticare la libertà di andare oltre.

Informazione pubblicitaria

Commenti

Altri contenuti Musica
GettyImages-885676404_gorillaz_1000-920x584

Gorillaz

Lucca, 12 luglio 2018

Al Lucca Summer Festival l'unica tappa in Italia dei Gorillaz.
Yakamoto Kotzuga_intervista

Yakamoto Kotzuga

Il fascino della dissolvenza

Il secondo album "Slowly Fading", la partecipazione alla prossima Red Bull Music Academy: parliamo con il giovane...
Pink Floyd_accadeva 50 anni fa

Pink Floyd

L'esercito della Salvezza racconta

Nell’estate di 50 anni fa Syd Barrett si congedava dai Pink Floyd con una canzone folle nata...
Efrim Manuel Menuck_intervista

Efrim Manuel Menuck

Il fondatore dei Godspeed You! Black Emperor affronta la sua carriera a cerchi concentrici: dalla solitudine del...
Eleanor Friedberger_intervista

Eleanor Friedberger

In viaggio con l’ex Fiery Furnaces, inconfondibile songwriter al quarto album con "Rebound". Dagli U.S.A. alla Grecia,...
Cat Power_Ode a Chan Marshall

Cat Power

Ode a Chan Marshall


“A volte ricordo che il pubblico è lì davanti e vado nel panico. Allora mi dico: forza,...
100x140-PRINT-CONTORNO.indd

TRI-P

Musica indisciplinata

Dalla rivelazione Moses Sumney ad un veterano come Mark Lanegan, ce n’è per tutti i gusti in...
Medimex 2018_Cartolina da Taranto

Medimex 2018

Cartolina da Taranto

Da giovedì 7 giugno a domenica 10 giugno siamo volati al Medimex, evento Puglia Sounds,...
breeders 1

The Breeders

@Cortile Castello Estense, Ferrara (05/06/2018)

Prima data italiana, in assoluto, per la celebre band delle sorelle Deal, a inaugurare la 23esima edizione...
Yorke Firenze

Thom Yorke (+ Oliver Coates)

@Teatro Verdi, Firenze (28/05/2018)

Prima data del nuovo tour europeo da solista, per il leader dei Radiohead, con il violoncellista Oliver...
Bruno Belissimo_intervista

Bruno Belissimo

Il party del musicista italo-canadese entra nel vivo con il secondo album “Ghetto Falsetto”, all’insegna della disco...
The Breeders_intervista

The Breeders

Icona indie rock, assente di lusso nel nuovo corso discografico dei Pixies, Kim Deal ritorna alla sua...
Greil Marcus racconta Lester Bangs

Lester Bangs

Greil Marcus ricorda l'amico e collega

35 anni fa moriva Lester Bangs. Ce lo racconta il critico rock Greil Marcus, suo amico e...
Downtown Boys_intervista

Downtown Boys

Lottare per la libertà

Spirito DIY, dinamismo a mille, ritornelli killer sparati a pieni polmoni, contenuti di protesta per un mix...
Nils_Frahm_18-10-17_-_Photo_by_Mathew_Parri_Thomas-01_1290_726

Indieclassica

Una piccola rivoluzione in atto

L'unica data di Nils Frahm il 2 maggio 2018 al Fabrique di Milano, ci suggerisce di ripubblicare...