Prog Rock Italiano

La stagione d’oro del nostro progressive in vinile

Arriva Prog Rock Italiano, la nuova collana di De Agostini Publishing: sessanta album in vinile per rivivere la stagione d’oro del nostro progressive
PROG ROCK ITALIANO - La serie in vinile di De Agostini Publishing

Quando intuiscono che Impressioni di settembre sarebbe stata un capolavoro solo a patto di lasciare l’inciso senza parole, Franco Mussida e Franz Di Cioccio si mettono alla ricerca dello strumento più adatto per riprodurre quella melodia sognante e magnifica. Provano con il flauto, ma lo abbandonano in fretta perché ha un suono troppo lieve. Fanno un breve passaggio con la chitarra, subito scartata per la sua scarsa originalità. A un certo punto pensano anche di affidarsi al sax. Ma poi gli capita di ascoltare Lucky Man, il brano di chiusura del primo disco degli Emerson Lake & Palmer, e hanno un’illuminazione. In quei cinque minuti scarsi di canzone, infatti, i fondatori della Premiata Forneria Marconi ascoltano qualcosa di inaspettato: il moog.

Ricorda Di Cioccio: “Il moog esprimeva sonorità nuove. Sapeva di terra, di cielo, di mare e di tutte queste cose insieme”. Trovato lo strumento, però, restava un problema: i soldi. All’inizio degli anni Settanta il moog non era affatto a buon mercato e, per di più, in Italia era distribuito solo dalla Monzino di Milano. “Non potevamo permettercelo – racconta oggi sempre Di Cioccio -, ma per fortuna, quando lo facemmo presente al distributore, lui pensò bene di prestarcelo, convinto che saremmo stati un’ottima pubblicità”. Monzino aveva ragione. Pubblicata nell’ottobre del 1971 come lato B de La carrozza di Hans, Impressioni di settembre diventa presto un classico della PFM e uno dei brani più amati di Storia di un minuto, l’album di esordio che la band pubblica nel 1972, dimostrando come, anche in Italia, si poteva suonare una musica “capace di parlare il linguaggio del mondo”.

05223d78-87fb-4a96-bd1d-8206276b0bd6

Ed è proprio con questo disco che prende inizio Prog Rock Italiano, la nuova iniziativa editoriale della De Agostini Publishing, che con uscite quindicinali e ben sessanta dischi (tutti in vinile di 180 grammi e tutti corredati da un fascicolo curato da Guido Bellachioma) racconterà la stagione d’oro del nostro progressive. Si comincia, per l’appunto, con Storia di un minuto (a 7,99 euro) e si prosegue, il 7 ottobre, con un altro capolavoro, l’esordio omonimo del Banco del Mutuo Soccorso, venduto a 16,99 euro come tutte le altre uscite della serie, acquistabili anche sul sito deagostini.it/progvinile. Da Pollution di Franco Battiato a Concerto grosso dei New Trolls, da Arbeit Macht Frei degli Area ad Azimut dei Perigeo, la collana farà (ri) scoprire – anche attraverso la community online De Agostini Vinyl – musicisti, album e canzoni, accomunati da un unico imperativo: sperimentare mischiando il nuovo con l’antico, i King Crimson e gli Yes con la tradizione rinascimentale o la musica classica. Senza aver paura delle classifiche. Anzi, anche a costo, come ha detto una volta Vittorio Nocenzi, “di non curarsi della costrizione del cronometro”, secondo la quale una canzone, per passare in radio ed essere amata, doveva rispettare minutaggi precisi. Perché oltre a consegnarci pagine di rock indimenticabili, il progressive scardina le regole e insegna che, con la musica, bisogna sempre praticare la libertà di andare oltre.

Informazione pubblicitaria

Commenti

Altri contenuti Musica
PROG ROCK ITALIANO - La serie in vinile di De Agostini Publishing

Prog Rock Italiano

La stagione d’oro del nostro progressive in vinile

Arriva Prog Rock Italiano, la nuova collana di De Agostini Publishing: sessanta album in vinile per rivivere...
DREAM SYNDICATE - Ad ottobre in Italia

The Dream Syndicate

La deformazione dello spazio-tempo

La stagione d'oro del Paisley Underground, quattro dischi, lo scioglimento e poi l'indefessa carriera tra album da...
La doppia vita di NICO

La doppia vita di Nico

Cinquant'anni da Chelsea Girl

Nell’ottobre 1967 usciva Chelsea Girl, primo album da solista della chanteuse dei Velvet Underground: femme fatale che...
SequoyahTiger5_byVampaClub

Sequoyah Tiger

Sulla rampa di lancio

Geometria e sinestesia, synthpop e psichedelia, movimento e ripetizione, comunicazione ed esplorazione. Tutto questo, e molto di...
jerusalem-in-my-heart

Jerusalem In My Heart

Cannibalismo culturale

Il progetto sull'asse Libano/Canada di Radwan Ghazi Moumneh e condiviso con il filmmaker Charles-André Coderre torna in...
Ascolta in streaming ATLAS /INSTRUMENTAL di PIeralberto Valli

Pieralberto Valli

Atlas / Instrumental

La versione strumentale del debutto discografico di Pieralberto Valli, "Atlas", da ascoltare in streaming.
THE HORRORS - L'ologramma del pop

The Horrors

L'ologramma del pop

Il quinto album in studio – intitolato semplicemente "V" - rappresenta un nuovo passo avanti per il...
© stefano masselli

Arcade Fire live

Ippodromo del Galoppo (Milano), 17/07/2017

Sette minuti. Tanto ha atteso invano la platea dell’Ippodromo del Galoppo per un secondo bis degli Arcade...
Chrysta_Bell_BeatTheBeat

Chrysta Bell

È tra i 217 nomi reclutati nel cast della terza serie di "Twin Peaks", nei panni dell'agente...
Naomi Punk (cred. Jami Nadel)

Naomi Punk

Energia

Parliamo con Travis Coster, cantante/chitarrista del trio di Olympia al terzo album con il nuovo "Yellow", di...
MAC DEMARCO - Vecchie abitudini

Mac DeMarco

Vecchie abitudini

Il cantautore canadese in concerto per due date ad Agosto ci racconta la genesi del suo “album...
JTpanorama

U2

Le lacrime di Warhol

The Joshua Tree fa trent’anni, un anniversario celebrato con un tour mondiale con tappe anche a Roma...
laura-coulson---the-xx-6-29985add-16fe-412a-b598-825cdd8623ae

The xx

Una nuova generazione

Sono sempre in tre, sono al terzo album con"I See You". In occasione del nuovo passaggio in...
JENS LEKMAN - Canzoni della vita

Jens Lekman

Canzoni della vita

Il songwriter svedese suonerà il 30 luglio al Siren festival di Vasto (CH), un'occasione per riproporre la...
SUMMER OF LOVE - Dall’estate dell'amore all'inverno del malcontento

Summer Of Love

Dall’estate dell'amore all'inverno del malcontento

Nel 1967, la Summer Of Love colloca San Francisco al centro delle mappe giovanili: a Haight-Ashbury fiorisce...
M.I.A-2544

M.I.A.

Royal Festival Hall, Londra - 18/06/2017

Quindici anni dopo i suoi primi passi nel mondo di musica e multimedia, M.I.A. diventa curatrice del...