Live: Sigur Ros

22 febbraio 2013 - Berlino, Tempodrom

I Sigur Rós tornano a deliziarci live a pochi mesi di distanza dalla passata tournée estiva. Nella suggestiva cornice del Tempodrom di Berlino i tre islandesi (privi del polistrumentista Kjartan) ripercorrono le tappe più significative della loro carriera.
Foto di Claudia Rasmussen

Alle 20.59 in punto la bianca e gelida Berlino si ferma. Il tempo si dilata e i circa duemila presenti del Tempodrom, teatro che nella sua forma si ispira al tendone di un circo, si lasciano prendere per mano da tre elfi islandesi che nelle due ore successive avranno il compito di avvolgerli e cullarli nelle più eteree melodie e di riscaldarli con il loro suggestivo suono ambient.

Proponendosi, in questa nuova tournée, con un assetto rivisitato (accompagnati da tre violiniste e altrettanti fiati e da un poli-strumentista che va, o almeno dovrebbe andare, a colmare l’assenza di Kjartan Sveinsonn che a inizio 2013 ha lasciato il gruppo per dedicarsi a dei progetti solisti) e con una performance visuale come sempre suggestiva (una rete posta tra palco e pubblico che permette di sperimentare con ombre ed effetti ‘liquidi’) i Sigur Rós nelle due ore di concerto berlinese sembrano voler tirare le somme di quella che è stata la loro storia e allo stesso tempo di volere andare a disegnare le trame di quello che sarà il loro futuro prossimo (il nuovo ‘inaspettato’ album dovrebbe vedere la luce prima dell’estate). Ed ecco che in un clima totalmente rarefatto e incantevole che le delicate melodie di Hoppipolla, Svefn-g-englar e Vaka vanno ad alternarsi alle più elettriche e ‘nervose’ Sæglópur, E-bow e Lagið Í Gær e agli strati di ambient più puro e raffinato di Olsen Olsen, Varùò e Glòsoli. Nel mezzo ecco quindi spuntare Kveikur, Yfirborð, e Hrafntinna tre dei nuovi brani che molto probabilmente andranno a ‘riempire’ il prossimo album, che sembra volersi (ri)tuffare in sonorità e trame più elettriche e cosmiche che avevano finito per caratterizzare la prima parte di carriera dell’ormai trio islandese. In tutto questo i silenzi vengono spezzati da timidi quanto ‘inopportuni’ applausi che sembrano quasi non volere andare ad intaccare l’alone di magia venutosi a creare. Ma quando il sogno finisce, sono le scariche elettriche di Popplagi a riportare alla realtà il pubblico teutonico, ecco partire il tripudio di applausi e la giusta ovazione che ripaga il gruppo islandese per tutto quello fatto finora. Passato, presente e futuro nella fredda serata berlinese convergono in una sola emozione riassumibile in un unico nome: Sigur Rós.  Mentre al pubblico non resta che una semplice quanto onesta parola: takk.

Pubblicato sul Mucchio 705

Altri contenuti Concerti / Musica
wolf alice

Wolf Alice

@Santeria Social Club, Milano (13/01/2018)

Un uragano si abbatte su Milano e il suo nome è Wolf Alice. La band nord-londinese, reduce...
20171118_214233(0)

The War On Drugs

@ Fabrique, Milano (16/11/17)

È un Fabrique gremito quello che accoglie i War On Drugs, reduci da tre album entusiasmanti a...
20171116_214218

Father John Misty

@Fabrique, Milano (16/11/2017)

La valigia di Josh Tillman è andata persa durante il viaggio aereo verso Milano. “Sembro vestito perfettamente...
shabazz_palaces_01

Shabazz Palaces

Oval Space, Londra - 06/11/2017

Quazarz atterra a Londra: i Shabazz Palaces portano in concerto il loro idiosincratico mix di free jazz...
20171110_215423

Fleet Foxes

@Fabrique, Milano (10/11/2017)

L’ultima incursione dei Fleet Foxes a Milano risale ad un altro novembre, quello del 2011. Nella location...
_MG_0573

Massimo Zamboni

1917-2017: i Soviet + L'elettricità

A Bologna per I Soviet + L'elettricità: lo spettacolo multimediale sui cento anni di rivoluzione russa, un...
dream-syndicate

Dream Syndicate

Dalle 22 alle 24, minuto più minuto meno. Due ore di carica esplosiva. Con gli strumenti caricati...
© stefano masselli

Arcade Fire live

Ippodromo del Galoppo (Milano), 17/07/2017

Sette minuti. Tanto ha atteso invano la platea dell’Ippodromo del Galoppo per un secondo bis degli Arcade...
M.I.A-2544

M.I.A.

Royal Festival Hall, Londra - 18/06/2017

Quindici anni dopo i suoi primi passi nel mondo di musica e multimedia, M.I.A. diventa curatrice del...
BillCallahan_byInigoAmescua

Bill Callahan

Hoxton Hall, Londra - 07/05/2017

Mr. Callahan è tornato a Londra per un’intima residenza di quattro giorni, tra concerti serali e pomeridiani....
Gorillaz perform their new Album; Humanz live at the Print Works in London on Friday 24 March 2017.
Photo by Mark Allan

Gorillaz

Printworks, Londra – 24/03/2017

La nostra recensione del concerto segreto a Londra, in cui i Gorillaz hanno lanciato il nuovo album...
The Can Project in the Barbican Hall on Saturday 8 April 2017.
Photo by Mark Allan

The Can Project

Barbican Centre, Londra - 08/04/2017

Il Barbican Centre di Londra ospita una lunga serata per celebrare i 50 anni di attività dei...
Senni

Lorenzo Senni

Oslo Hackney, Londra - 29/03/2017

Resoconto del set londinese tenuto dal musicista elettronico italiano ormai di casa Warp. Clean trance ed euforia...
misty1440

Father John Misty

Rio Cinema, Londra - 24/03/2017

Sul Mucchio di aprile troverete la nostra intervista a Father John Misty. L’abbiamo visto a Londra, dove...
17157472_1359727164087978_3672625944240950680_o

Baustelle

Teatro dell'Opera, Firenze - 06/03/2017

In splendida forma, il trio toscano inanella un sold out dopo l’altro nel suo tour più completo...
KLIMT2

Klimt 1918

Freakout, Bologna - 14/12/2016

Dense sonorità da tempesta elettrica per il ritorno della band capitanata da Marco Soellner, in concerto per...