The War On Drugs

@ Fabrique, Milano (16/11/17)

20171118_214233(0)

È un Fabrique gremito quello che accoglie i War On Drugs, reduci da tre album entusiasmanti a detta di ascoltatori e addetti ai lavori. L’ultima volta, se la memoria non mi inganna, era accaduto in occasione di una delle tappe dello scorso tour dei Wilco. Ci si muove a fatica, le code per i bagni sono importanti e altrettanto quelle al bancone del bar. Insomma, si respira aria di grande evento. Non male affatto per una band che solo sei anni fa si esibiva gratis davanti a trecento persone all’Hana-Bi di Marina di Ravenna. Forza anche ma non solo di un suono, quello del rock più o meno classico anni 80 (giusto per semplificare brutalmente il tutto) che dalle nostre parti va ancora piuttosto bene. È invitante digredire sul se e come tutto ciò vada a discapito del passaggio in Italia di act forieri di sonorità che nel resto del mondo vanno più per la maggiore – pensiamo ai grandi artisti hip-hop come Kendrick Lamar, il cui prossimo tour europeo arriverà non più vicino di Parigi – ma sono discorsi per altre sedi e per cui dovrebbero tenersi in conto motivazioni tra le più disparate. Da lì al domandarsi se le chitarre siano morte o meno e se chi ancora ci va appresso sia un retrogrado reazionario è un attimo. Quindi, insomma, lasciamo perdere.

Sarebbe tuttavia riduttivo attribuire il successo del gruppo di Adam Granduciel ad una mera questione nostalgica, vera (nel caso degli ultra quarantenni, e ce ne sono eccome, presenti in sala) o immaginaria (quelli che come il sottoscritto sono nati alla fine di quella decade o addirittura in quella successiva) che sia. Anche perché non parliamo di una tribute band di Tom Petty o Springsteen ma di un collettivo con una sua identità ormai ben a fuoco. C’è una levità nel suono dei War On Drugs, una propulsione verso l’alto, un decollo leggero e costante essenziale affinché le liriche malinconiche del frontman non trascinino l’ascoltatore nell’abisso. È una caratteristica che molto deve non solo agli arrangiamenti ma alla stessa voce di Granduciel, sorta di aquila a mezz’aria che occasionalmente graffia per poi librarsi nuovamente. Tutti questi elementi si confermano dal vivo, accompagnati da chitarre inevitabilmente più elettriche (ed elettrizzanti) e lunghe code strumentali al termine di pezzi già non propriamente brevi. Granduciel e i suoi fanno del groove dilatato nei tempi una delle armi al servizio della sensazione per il pubblico di trovarsi per un paio d’ore lost in the dream, per usare il nome del loro penultimo disco. È un qualcosa che assume le sembianze del sogno anche perché, pur parlando di musica rock che potrebbe far pogare o quanto meno danzicchiare, induce nella platea un’estasi pressoché immobilizzante, che cede il posto al saltello euforico solo in occasione delle seconde parti di An Ocean In Between The Waves e Under The Pressure, straripanti ed epiche. Fare una cronaca dei singoli pezzi in scaletta sarebbe ingrato e non consono alla magia monolitica del concerto stesso; segnaliamo solo, tra le nuove, una Pain già entrata di prepotenza tra le preferite dei fan e il lungo, ipotico rollercoaster di Thinking Of A Place.

 

Commenti

Altri contenuti Concerti / Musica
20171118_214233(0)

The War On Drugs

@ Fabrique, Milano (16/11/17)

È un Fabrique gremito quello che accoglie i War On Drugs, reduci da tre album entusiasmanti a...
20171116_214218

Father John Misty

@Fabrique, Milano (16/11/2017)

La valigia di Josh Tillman è andata persa durante il viaggio aereo verso Milano. “Sembro vestito perfettamente...
shabazz_palaces_01

Shabazz Palaces

Oval Space, Londra - 06/11/2017

Quazarz atterra a Londra: i Shabazz Palaces portano in concerto il loro idiosincratico mix di free jazz...
20171110_215423

Fleet Foxes

@Fabrique, Milano (10/11/2017)

L’ultima incursione dei Fleet Foxes a Milano risale ad un altro novembre, quello del 2011. Nella location...
_MG_0573

Massimo Zamboni

1917-2017: i Soviet + L'elettricità

A Bologna per I Soviet + L'elettricità: lo spettacolo multimediale sui cento anni di rivoluzione russa, un...
dream-syndicate

Dream Syndicate

Dalle 22 alle 24, minuto più minuto meno. Due ore di carica esplosiva. Con gli strumenti caricati...
© stefano masselli

Arcade Fire live

Ippodromo del Galoppo (Milano), 17/07/2017

Sette minuti. Tanto ha atteso invano la platea dell’Ippodromo del Galoppo per un secondo bis degli Arcade...
M.I.A-2544

M.I.A.

Royal Festival Hall, Londra - 18/06/2017

Quindici anni dopo i suoi primi passi nel mondo di musica e multimedia, M.I.A. diventa curatrice del...
BillCallahan_byInigoAmescua

Bill Callahan

Hoxton Hall, Londra - 07/05/2017

Mr. Callahan è tornato a Londra per un’intima residenza di quattro giorni, tra concerti serali e pomeridiani....
Gorillaz perform their new Album; Humanz live at the Print Works in London on Friday 24 March 2017.
Photo by Mark Allan

Gorillaz

Printworks, Londra – 24/03/2017

La nostra recensione del concerto segreto a Londra, in cui i Gorillaz hanno lanciato il nuovo album...
The Can Project in the Barbican Hall on Saturday 8 April 2017.
Photo by Mark Allan

The Can Project

Barbican Centre, Londra - 08/04/2017

Il Barbican Centre di Londra ospita una lunga serata per celebrare i 50 anni di attività dei...
Senni

Lorenzo Senni

Oslo Hackney, Londra - 29/03/2017

Resoconto del set londinese tenuto dal musicista elettronico italiano ormai di casa Warp. Clean trance ed euforia...
misty1440

Father John Misty

Rio Cinema, Londra - 24/03/2017

Sul Mucchio di aprile troverete la nostra intervista a Father John Misty. L’abbiamo visto a Londra, dove...
17157472_1359727164087978_3672625944240950680_o

Baustelle

Teatro dell'Opera, Firenze - 06/03/2017

In splendida forma, il trio toscano inanella un sold out dopo l’altro nel suo tour più completo...
KLIMT2

Klimt 1918

Freakout, Bologna - 14/12/2016

Dense sonorità da tempesta elettrica per il ritorno della band capitanata da Marco Soellner, in concerto per...
foto di Francesca Sara Cauli

Preoccupations

Locomotiv Club, Bologna, 27/11/2016

È il Locomotiv Club di Bologna a ospitare la terza e ultima data italiana dei Preoccupations, dopo...