Contest: Cuffie

Vinci un paio di NAD VISO HP-50

La guida all'acquisto delle cuffie sul Mucchio di febbraio, ancora in edicola, è uno strumento utile per orientarsi nella scelta. Sempre che non vinca un paio di NAD partecipando al contest (in corso fino al 28 febbraio 2014)
Contest: Cuffie
Vinci un paio di NAD VISO HP-50

Per oltre quarant’anni NAD ha goduto di una particolare reputazione per l’eccellenza sonica dei suoi prodotti audio. Affermatasi per aver seguito una precisa filosofia che coniuga in ciascun prodotto prestazioni insuperabili per la propria categoria di prezzo, utilizzando i migliori componenti e la più accurata progettazione per porre sempre e comunque in primo piano un superbo risultato sonoro, NAD ha sempre badato al sodo di un prodotto Hi-Fi.

La cuffia HP-50 che mettiamo in palio per i nostri lettori ha una caratteristica esclusiva denominata “Room Feel”. Questa offre una resa sonora più naturale, tenendo in dovuta considerazione gli effetti sulla riproduzione musicale derivanti dall’ambiente regalando un’esperienza di ascolto naturale molto più ricca.

Nello sviluppo della cuffia HP50, NAD ha curato ogni dettaglio: dalla flessibilità del cavo di connessione rimuovibile, alla progettazione della custodia e degli accessori (come ad esempio il pieno controllo delle funzionalità di chiamata quando connesso ad un iPhone grazie all’impiego di alcuni tasti presenti su uno dei due cavi di connessioni forniti, con comandi di play/pausa, salto traccia, avanzamento veloce, ricezione chiamate. Il dispositivo comprende anche un microfono di alta qualità per chiamate vocali ed il controllo di dispositivi compatibili Siri).

Per info tecniche, costi e punti vendita potete rivolgervi ad Audioclub.

Per partecipare al contest basta inserire nei commenti qui sotto il vostro indirizzo mail dopo aver scelto e scritto il titolo del vostro album preferito di sempre da ascoltare in cuffia. Il vincitore verrà contattato in privato il 1 marzo 2014.

HP50_Headphones_red_-_3

Commenti

Altri contenuti
BOB DYLAN
L'idiozia del vento (a proposito del Nobel)

Bob Dylan

L'idiozia del vento (a proposito del Nobel)

Approssimarsi a Bob Dylan è un’impresa destinata al fallimento. Dylan costringe al difficile esercizio della lontananza, dal...
WESTWORLD
Non cancellare il tuo ricordo

Westworld

Non cancellare il tuo ricordo

Sono le nostre percezioni a renderci umani. O forse no? "Westworld" e "Black Mirror" provano a rispondere.
jaar

Nicolas Jaar

Frutto di un’elaborazione sofferta, e perciò non facile all’ascolto, il secondo album “ufficiale” del 26enne produttore newyorkese,...
romare

Romare

La scorsa estate ho trascorso qualche giorno a Parigi in compagnia di un’amica, abbiamo visitato il Centro...
fiori

Alessandro Fiori

“Ma il sole rimane dietro”, recita lo spettrale semi-ritornello di Aaron, brano introdotto dalle dichiarazioni dell’attivista informatico...
soft hair

Soft Hair

La collaborazione tra Sam Dust e Connan Mockasin ha origini lontane, quando nel 2010 l’ex cantante dei...
locandina

Il cittadino illustre

La recensione del film

L’arte deve scuotere gli animi, nel bene o nel male. La letteratura e il cinema, in questo...
HDADD
Il nuovo album "Sense Of Wonder", l'etichetta Queenspectra, le collaborazioni: Marco Acquaviva si racconta

HDADD

La rinascita dello spirito

Per gli ascoltatori più attenti HDADD è una delle realtà più visionarie e al contempo concrete dell'elettronica italiana:...
new gen

AA. VV.

Caroline Simionescu-Marin, la ventunenne editrice della webzine inglese grmdaily.com, ha impiegato ben nove mesi per assemblare i cocci...
foto di Francesca Sara Cauli

Preoccupations

Locomotiv Club, Bologna, 27/11/2016

È il Locomotiv Club di Bologna a ospitare la terza e ultima data italiana dei Preoccupations, dopo...
free-fire-ben-wheatley-poster-2

Free Fire

34° Torino Film Festival

Da un certo punto in poi, in Free Fire – il nuovo film di Ben Wheatley che...
Lou-Castel-set-A-pugni-chiusi-2827

I pugni chiusi di Lou Castel

Intervista all’attore, protagonista del documentario di Pierpaolo De Sanctis - 34° Torino Film Festival

Attore icona di una generazione isterica e disperata per Bellocchio. Attivista maoista dentro e fuori dall’industria cinematografica....
551491794

Sono Guido e non Guido

Alla scoperta di Guido Catalano. E di Armando - 34° Torino Film Festival

Un poeta ai tempi di Facebook e YouTube. Una figura ibrida tra cabarettista e poeta. Un performer...
1280x720-J60

Nessuno ci può giudicare

I musicarelli secondo Steve Della Casa - 34° Torino Film Festival

Ha impiegato 10 anni per poter realizzare il film: Steve Della Casa, critico cinematografico e storico del...