Il Mucchio 755 – giugno 2017

Mucchio755_low

Un giorno nella vita
A cinquant’anni dalla sua pubblicazione Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band è divenuto il monumento di se stesso, più citato che ascoltato: cosa rimane di un disco che si è mutato nel clichè di un’epoca confusa che cambiava velocemente il proprio DNA ideologico. di Andrea Mecacci

Dall’estate dell’amore all’inverno del malcontento
A poche settimane dall’uscita di Sgt. Pepper… i Beatles annunciano in mondovisione l’avvento
della Summer Of Love, che nel 1967 colloca San Francisco al centro delle mappe giovanili: a Haight- Ashbury fiorisce un sogno destinato ad appassire nel volgere di un paio d’anni. di Alberto Campo

Populous
Dall’acclamato Night Safari del 2014 al Sud America e al Portogallo, alla “cumbia digitale” e ai flauti psichedelici di AZULEJOS. Viaggiamo, e parliamo con Andrea Mangia del Populous pubblico e privato. di Damir Ivic

Algiers
Il secondo album della band americana, THE UNDERSIDE OF POWER, è un disco a suo modo “importante”, destinato a segnare l’anno in corso perché aderisce alla contemporaneità e farà discutere. di Fernando Rennis

The Black Angels
Il quinto album, DEATH SONG, scritto durante la corsa alla Casa Bianca, è il lavoro più oscuro e politicizzato dei texani. Come ci spiega il frontman della formazione psych-rock americana, Alex Maas. di Fabio Guastalla

Ulrika Spacek
MODERN ENGLISH DECORATION è il secondo album della band operativa a Londra, ad appena un anno di distanza dal suo stuzzicante esordio. Affondiamo le dita in un barattolo di indie rock, shoegaze e psichedelia tutto da gustare. di Fernando Rennis

Esordi: Cigarettes After Sex e Pumarosa
Un’intimista band americana e un’energica band inglese con due esordi destinati ad attirare attenzioni anche nei rispettivi passaggi sui palchi d’Italia quest’estate. Ne parliamo con i leader, Greg Gonzalez e Isabel Munoz-Newsome. di Giulio Bartolomei e Elena Raugei

Rocket Recordings
Siamo solo a giugno, eppure nel 2017 Rocket Recordings ha già sparato in orbita varie uscite di ottimo livello, sempre nel segno di un’attitudine trasversale impossibile da incasellare in mera nostalgia “neolisergica”. Ennesima conferma di come l’etichetta resti un riferimento assoluto nel circuito underground internazionale e pretesto per tornare a parlare, su queste pagine, con le sue band (Flowers must die, Gnod e Gnoomes). di Chiara Colli

KO Computer
Il tributo italiano nato da un’idea di Silvia Boschero con la collaborazione di Timisoara Pinto per King Kong, la trasmissione di Radio1 in onda dal lunedì al venerdì alle 16.35 e alle 5.05, il venerdì anche alle 23.05. di Elena Raugei

(Che importa) Chi è Liberato
Due brani, due video e un’eco enorme per il misterioso Liberato: ecco perché non ti viene da derubricare tutto in fastidiosa faccenda di hype e marketing furbetto, ovvero una delle cose che più ti infastidiscono in musica. di Damir Ivic

Bill Morrison
Dopo aver portato in sala il meraviglioso Dawson City – Il tempo tra i ghiacci, la Cineteca di Bologna omaggia il regista Bill Morrison con una retrospettiva che sarà presentata durante la 31esima edizione del festival Il Cinema Ritrovato. di Rosario Sparti

Prospettive dal palcoscenico
Da Il cliente a Birdman fino a risalire a Eva contro Eva, la parentela tra teatro e cinema è sempre più evidente grazie ai giochi di ambiguità che può dare una telecamera sul palcoscenico, con gli attori che recitano nella parte di altri attori. di Mattia Palma

Graphic Novel: Malloy – La fantascienza spietata di Taddei & Angelini
Dalla provincia alle stelle: i “padri” di Anubi sono riusciti a creare un’avventura spaziale tanto avvincente senza perdere un grammo di quella loro intelligente satira sprezzante verso la mediocrità umana. di Andrea Provinciali

E molto altro ancora…

Il Mucchio 755 – dal 30 maggio in edicola e in digitale*

*Per scaricare il pdf sul computer tutti gli abbonati possono far riferimento alla MyPage o a questo link di servizio shop.ilmucchio.it/abb_download.php utilizzando le solite credenziali.

Per info: beatricemele@ilmucchio.it

Commenti

Altri contenuti
locandina

Soldado

La recensione del film

Per il resto del mondo Soldado (o meglio, nel loro caso Day of the Soldado) è il...
locandina

Mission: Impossible – Fallout

La recensione del film

Giungono fondamentali conferme dall’ultimo episodio di Mission: Impossible. Una, neanche tanto sorprendente, riguarda il sempre gagliardo Tom...
jeff-buckley

Tutto per una canzone

Musicista per Casio

Ho un ricordo di me che ascolto questa canzone e la amo nel 1994; ho un ricordo...
locandina

Hereditary

La recensione del film

Meno male che l’hanno intuito tutti che Hereditary – Le radici del male marcia a un altro...
locandina

Ocean’s 8

La recensione del film

Pace all’anima di Danny Ocean. In tutti i sensi. Più che giusto quindi che a ereditare il...
locandina

Dark Hall

La recensione del film

Il nuovo film di Rodrigo Cortés (Buried) ha un sottotitolo. Non immediatamente visibile: a volte ritornano. Un...
arthur-buck-cover-2018

Arthur Buck

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals

Mark Lanegan & Duke Garwood

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
GettyImages-885676404_gorillaz_1000-920x584

Gorillaz

Lucca, 12 luglio 2018

Al Lucca Summer Festival l'unica tappa in Italia dei Gorillaz.
ali_smith_ritratto-795x497

Ali Smith

Stagioni diverse

Il primo volume della tetralogia della scrittrice scozzese si chiama "Autunno", l'ultimo, vien da sé: "Estate". ...
jon hassell

Jon Hassell

Nella critica delle arti figurative il pentimento è ogni variazione che l’artista apporta al suo lavoro e che talora...
letseatgrandma

Let’s Eat Grandma

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...