Il Mucchio n. 756/757 Luglio/Agosto 2017

Mucchio757_lowcover

New punk rock
L’uscita di due album particolarmente riusciti, attuali nel sound e nello spessore sociopolitico,
quello dei PRIESTS e quello DOWNTOWN BOYS, e di un esordio godibilmente fuori dalle righe come quello dei B BOYS, ci offre il pretesto per (s)ragionare su quella musica veloce ed energica che non ha mai smesso di essere “contro”. di Elena Raugei

Laurel Halo
Laurel Halo torna con un nuovo disco e un nutrito cast di collaboratori. Tra collage verbali e “imprendibili” composizioni, DUST è il suo lavoro più criptico. di Giuseppe Zevolli

Shabazz Palaces
Il duo di Seattle torna con due album complementari, l’attesa accoppiata QUAZARZ, per un hip hop sperimentale che affronta viaggi interstellari. di Nicolò Arpinati e Francesco Abazia

Mara Redeghieri
L’ex cantante degli Üstmamò è pronta per una nuova missione: l’esordio da solista. Non avremmo mai pensato sarebbe potuto accadere, ma il synthpop al tempo stesso raffinato e spontaneo di RECIDIVA ha rotto gli indugi a testa alta, senza compromessi. di Elena Raugei

Stile libero
Christaux
 debutta in proprio dopo l’avventura negli Iori’s Eyes, Carlo Barbagallo torna alla dimensione da solista in parallelo all’attività nei Suzanne’Silver (e ad altri progetti). Siciliani di origine, trapiantati rispettivamente a Milano e Torino, ci parlano dei nuovi album, ECSTASY e 9. di Giulio Bartolomei e Fabio Guastalla

Chris Cornell
Fuori dall’urgenza del necrologio, il tragico gesto del vocalist dei Soundgarden lascia spazio a qualche riflessione: perché c’è un rock che sta appena imparando a conoscere il suo crepuscolo, e talvolta capita che l’incontro con i propri demoni non venga sconfitto ma solo rimandato; e perché prima di annunciare il proprio, Cornell ha detto molti addii e ogni storia che è finita ha portato, in qualche modo, all’inizio di un’altra. a cura di Simone Dotto con Riccardo Marra, Valeria Sgarella e Stefano Solventi

Johnny Marr
Mentre SUR porta in Italia l’autobiografia Set The Boy Free, in questo discorso tenuto all’Università di Salford il musicista sprona gli studenti ad essere degli outsider, dei cani sciolti, estranei alle regole e per questo più propensi a rovesciarle. Perché così sono i veri innovatori. Una lezione da condividere.

No more parties in Ibiza
Ibiza è stata per decenni l’icona dell’edonismo di massa, di una club culture estatica e oltraggiosa. Mentre l’isola affronta l’ennesimo restyling, è tempo di raccontarne una genealogia alternativa – da Benjamin a Nico ai New Order – di cui il presente ha spazzato via ogni memoria. di Massimo Palma e Damir Ivic

Tutti figli della bomba
Mentre Nacho Vigalondo (Colossal) e Bong Joon-ho (Okja) mostrano il lato favolistico del genere monster movie, dal 3 luglio sbarca nelle nostre sale Shin Godzilla, l’ultima storia sul più famoso lucertolone radioattivo. Ne approfittiamo per chiarire di cosa parliamo quando parliamo di Kaijū. di Mario A. Rumor

Ruben Östlund
La Palma d’Oro, consegnata alla commedia The Square, ha spaccato la critica. Ma quel che è certo è che il premio a Östlund rappresenta la consacrazione di un regista che sa guardare alle contraddizioni del presente con la curiosità del sociologo e l’umorismo dell’autore satirico. di Rosario Sparti

Letture d’estate
I libri si regalano a Natale ma si leggono d’estate, così abbiamo deciso di offrirvi qualche suggerimento. Sappiamo che è una stagione buona per riscoprire i grandi classici, ma ci siamo attenuti a libri – romanzi, poesie, racconti – rigorosamente pubblicati nell’ultimo anno. a cura di Liborio Conca

E molto altro ancora…

Il Mucchio 756/757 – dal 30 giugno in edicola e in digitale*

*Per scaricare il pdf sul computer tutti gli abbonati possono far riferimento alla MyPage o a questo link di servizio shop.ilmucchio.it/abb_download.php utilizzando le solite credenziali.

Per info: beatricemele@ilmucchio.it

Commenti

Altri contenuti
jon hassell

Jon Hassell

Nella critica delle arti figurative il pentimento è ogni variazione che l’artista apporta al suo lavoro e che talora...
letseatgrandma

Let’s Eat Grandma

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770

Kamasi Washington

La recensione del disco

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban

Lay Llamas

La recensione del disco

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800

Calcutta

La recensione del disco

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
Yakamoto Kotzuga_intervista

Yakamoto Kotzuga

Il fascino della dissolvenza

Il secondo album "Slowly Fading", la partecipazione alla prossima Red Bull Music Academy: parliamo con il giovane...
Pink Floyd_accadeva 50 anni fa

Pink Floyd

L'esercito della Salvezza racconta

Nell’estate di 50 anni fa Syd Barrett si congedava dai Pink Floyd con una canzone folle nata...
Efrim Manuel Menuck_intervista

Efrim Manuel Menuck

Il fondatore dei Godspeed You! Black Emperor affronta la sua carriera a cerchi concentrici: dalla solitudine del...
Eleanor Friedberger_intervista

Eleanor Friedberger

In viaggio con l’ex Fiery Furnaces, inconfondibile songwriter al quarto album con "Rebound". Dagli U.S.A. alla Grecia,...
Cat Power_Ode a Chan Marshall

Cat Power

Ode a Chan Marshall


“A volte ricordo che il pubblico è lì davanti e vado nel panico. Allora mi dico: forza,...
53917

Il sacrificio del cervo sacro

La recensione del film

Indubbiamente l’unica salvezza di un film che pare non dare scampo a nessuno dei suoi personaggi è...
1serino

Lo spirito della scrittura

Una guida appassionata

Tra i tanti mestieri che hanno a che fare direttamente con il lavoro editoriale, uno possiede un...
100x140-PRINT-CONTORNO.indd

TRI-P

Musica indisciplinata

Dalla rivelazione Moses Sumney ad un veterano come Mark Lanegan, ce n’è per tutti i gusti in...