Mucchio 723 ottobre 2014

sommario

MUCCHIO723-COVEr

Le rubriche
Open – Lettere aperte, Il Pasto Nudo di Claudia Durastanti, Valis di Gianluca Didino, Circolo Chiuso di Stefano SolventiCrampi a cura di Capitan TsubasaSecond Hand di Gabriele Pescatore, Helter Skelter di The Raven

In primo piano

Elliott Smith
Malinconico e intenso, fragile e inquietante, Elliott Smith è stato uno dei più importanti
cantautori statunitensi degli anni novanta. Un antieroe enigmatico che ad oltre dieci
anni dalla morte continua a mietere adorazione e alimentare rimpianti come dimostra Heaven Adores You il bel documentario di Nickolas Rossi sulla sua vita ricostruita attraverso le parole di chi lo ha conosciuto e diversi brani inediti. Noi lo abbiamo visto in anteprima per l’Italia e non avremmo mai potuto raccontarvelo senza aggiungere anche i nostri ricordi. di Stefano Solventi + Beatrice Mele e Riccardo Marra

Caribou
Una delle persone più belle nel music business, Dan Snaith. Lo abbiamo incontrato il giorno della primissima data italiana live dopo l’uscita di Our Love, la nuova release a nome Caribou. di Damir Ivic

Relazioni a distanza: Cristina Donà e Paolo Benvegnù
A tre anni dai loro precedenti album, e a dieciasette da titoli cruciali per il rock (in) italiano come Tregua e Rosemary Plexiglas, grazie a Così vicini ed Earth Hotel, Cristina Donà e l’ex Scisma Paolo Bnevegnù ribadiscono l’autorevolezza e il calore umano di un songwriting sempre ispirato. di Elena Raugei + Simone Dotto

Ogni cosa è illuminata: …A Toys Orchestra e Drink To Me
I primi, operativi a Bologna ma originari della Campania, pubblicano il sesto album, Butterfly Effect. I secondi, provenienti da Torino, arrivano alla quarta tappa in studio, Bright White Light. In energica e costante ascesa, entrambi rappresentano il meglio dell’attuale indie rock con attitudine internazionale. di Elena Raugei e Fabio Guastalla

Mark Lanegan
Sono passati due anni da Blues Funeral, nel frattempo Lanegan si è dedicato ai progetti più disparati, inclusi Black Pudding, collaborazione con Duke Garwood, e un altro disco di cover, Imitations. Dopo un tour che lo ha portato varie volte in Italia, il gigante di Ellensurg ritorna a fine ottobre con un nuovo album, Phantom Radio. di Eugenia Durante

Marianne Faithfull
Prima del giro di interviste per promuovere Give My Love To London, suo ventesimo album, la Signora ha fatto cortesemente sapere ai propri interlocutori che c’è qualcosa di cui proprio non le va di parlare: il suo passato. di Simone Dotto

The Vaselines
Preparatevi a canticchiare ritornelli a presa rapida e a sorridere a più non posso. Con V For Vaselines l’adorabile duo scozzese torna per la terza volta e lascia il suo inconfondibile segno. di Elena Raugei

Stagioni diverse – Just Kids
Tra i miei otto anni e i tuoi potrebbe non esserci niente in comune, ma se qualcuno dovesse decidere di raccontarci, finiremmo compressi nella stessa stagione della vita. Per quanto il destino individuale tenti di smarcarsi, ci sono leggi anagrafiche a cui deve obbedire. In fondo, in questa empatia forzata non c’è niente di male: è il motivo per cui anche se siamo stati bambini diversi, ci entusiasmiamo per Wake Up degli Arcade Fire, IT e i Goonies nello stesso modo. È il motivo per cui Boyhood, il film rivoluzionario di Richard Linklater fa proseliti praticamente ovunque. Al viaggio nell’infanzia e nella crescita di Mason, manca solo uno sguardo a ritroso, ma a quello hanno pensato i registi de Le cose belle e quattro adolescenti di Napoli. A quello hanno pensato Britney Spears e Miley Cyrus che si sono formate sotto
i riflettori solo per elaborare una scappatoia molto personale da tutto questo. Ma anche autori come Karl Ove Knausgaard e J.M. Coetzee che in romanzi e memoir ripercorrono il loro lento apprendistato in uomini. Nei prossimi numeri affronteremo l’età adulta e la vecchiaia per capire come oggi l’arte si rapporta alle fasi della vita e quanti formati e possibilità di racconto ci sono. Intanto partiamo da quella che per alcuni è stata una fase crudele e per altri soltanto noiosa, cercando di evitare il canone della storia di formazione: la cara, dorata e spesso infinita infanzia. a cura di Claudia Durastanti con Beatrice Mele + Rosario Sparti + Sara Marzullo + Simone Dotto +  Liborio Conca

Tao Lin
È uno dei più promettenti giovani autori americani ma se provate a dirgli che è la voce della sua generazione, Tao Lin, storce il naso. di Gianluca Didino

Le recensioni

Musica: SBTRKT, Aphex Twin, Subsonica, Cristina Donà, Paolo Benvegnù, Scott Walker + Sunn o))), Iceage, Marianne Faithfull, Mark Lanegan, Thurston Moore, Shellac, The Vaselines, Leonard Cohen, Christopher Owens, Vashti Bunyan, Bonnie “Prince” Billy, …A Toys Orchestra, Drink To Me, Paolo Baldini, Populous, Clap! Clap!, Casa del mirto, Schonwald, La Moncada, Fabi-Silvestri-Gazzè, Mario venuti, John De Leo, Il disordine delle cose, TheGiornalisti, Fast Animals And Slow Kids, Liquido di morte, primati, Universal Sex Arena, Peaking Lights, Esben And The Witch, Foxygen, Sleepmakeswaves, Anthroprophh, Bass Drum Of Death, …And You Will Know Us By The Trail Of Dead, The Melvins, Nick Olivieri’s Uncontrollable, Flying Lotus, Gazelle Twin, Pharmakon, Red Snapper, Erasure, Lamb, Gui Boratto, Zola Jesus, Kele, Museum Of Love, New Build, Kindness, Alt-J, Erlend Oye, Olof Arnalds, Perfume Genius, Julian Casablancas + The Voidz, Andy Burrows, Miss Kenichi, Sondre Lerche, Joel Gion, Lucinda Williams, Ani DiFranco, John Mellencamp, Rachael Dado, Philip Selway, Lisa Germano… + Soudlab a cura di Damir Ivic: Sarà la house a salvarci? + Sul palco: Kate Bush + Storie di R’n’R di Alberto Crespi: Hey Joni dei Sonic Youth + Rewind a cura di Alberto Campo: I 25 anni della Real World, K. Leimar, Oasis, The Pop Group, Jimi Hendrix, Belle & Sebastian, Underworld, Wire…

Cineplex: Il regno d’inverno, Lucy, Pasolini, I due volti di gennaio, Capitan Harlock, Tutto può cambiare, Un milione di modi per morire nel west, Il giovane favoloso, Guardiani della galassia, Venezia 2014…

Cult tv: Gomorra

Re:Books: Thomas Pynchon, Meg Wolitzer, Ivan Carozzi, Percival Everett, Annie Ernaux, Nicola Lagioia, Venedikt Erofeev, William Gambetta, James Lecesne, Domenico Dara, Alan Pauls, Geoff Dyer, Leonard Cohen, Matthew Ruddick, Hakan Nesser, Jack London…

Balloons: Bastien Vives, Zerocalcare, Ellen Forney, Joan Cornellà…

Il Mucchio 723 dal 4 ottobre in edicola e pdf*. Per problemi tecnici su tablet da martedì 7 ottobre (scusateci!)

*Per scaricare il pdf sul computer tutti gli abbonati possono far riferimento alla MyPage o a questo link shop.ilmucchio.it/abb_download.php utilizzando le solite credenziali.
Per info potete scrivere a beatricemele@ilmucchio.it

Commenti

Altri contenuti
locandina

Soldado

La recensione del film

Per il resto del mondo Soldado (o meglio, nel loro caso Day of the Soldado) è il...
locandina

Mission: Impossible – Fallout

La recensione del film

Giungono fondamentali conferme dall’ultimo episodio di Mission: Impossible. Una, neanche tanto sorprendente, riguarda il sempre gagliardo Tom...
jeff-buckley

Tutto per una canzone

Musicista per Casio

Ho un ricordo di me che ascolto questa canzone e la amo nel 1994; ho un ricordo...
locandina

Hereditary

La recensione del film

Meno male che l’hanno intuito tutti che Hereditary – Le radici del male marcia a un altro...
locandina

Ocean’s 8

La recensione del film

Pace all’anima di Danny Ocean. In tutti i sensi. Più che giusto quindi che a ereditare il...
locandina

Dark Hall

La recensione del film

Il nuovo film di Rodrigo Cortés (Buried) ha un sottotitolo. Non immediatamente visibile: a volte ritornano. Un...
arthur-buck-cover-2018

Arthur Buck

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals

Mark Lanegan & Duke Garwood

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
GettyImages-885676404_gorillaz_1000-920x584

Gorillaz

Lucca, 12 luglio 2018

Al Lucca Summer Festival l'unica tappa in Italia dei Gorillaz.
ali_smith_ritratto-795x497

Ali Smith

Stagioni diverse

Il primo volume della tetralogia della scrittrice scozzese si chiama "Autunno", l'ultimo, vien da sé: "Estate". ...
jon hassell

Jon Hassell

Nella critica delle arti figurative il pentimento è ogni variazione che l’artista apporta al suo lavoro e che talora...
letseatgrandma

Let’s Eat Grandma

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...