Superbox (*_°)

Il primo singolo in anteprima

Prima si facevano chiamare Eildentroeilfuorieilbox84, adesso Superbox (*_°). Per presentarvi il nuovo, atipico progetto abbiniamo intervista e free download esclusivo del loro primo singolo, "Orijenes".
Superbox (*_°)
Ascolta il singolo in anteprima

 

I Superbox (*_°) – obbligatoria l’emoticon – sono un gruppo romano che crede nella musica. E non per dire. Lorenzo Lemme, Giuseppe Maulucci e Giorgio Sbornod, detentori del marchio di cui sopra, ci credono a tal punto da essersi recati in banca per chiedere (e ottenere) un mutuo. Con il denaro hanno poi comprato la Sala Superbox (volgarmente detta sala prove), dove hanno iniziato a dare forma al loro sogno: licenziando un singolo al mese, rigorosamente in digitale, rigorosamente in free download. Da non sottovalutare il fatto che i ragazzi abbiano scelto di rinunciare al supporto fisico, facendo così a meno di quel romanticismo – sostanzialmente prescindibile ai fini di una carriera musicale nel 2014 – che persiste nei formati cd/lp. Di seguito, oltre a Orijenes, il primo singolo in anteprima assoluta, vi offriamo un’intervista ai diretti interessati.

La vostra musica è abbastanza difficile da inquadrare. Per convenienza avete coniato un genere ad hoc, Hard-Quore. Ci spiegate di che si tratta?
L’Hard-Quore è un atteggiamento a muso duro, ma nello stesso tempo scanzonato, divertito, nei confronti della creazione di musica, di parole, di movimenti. Si percepisce bene se si prova ad ascoltare con questa chiave le nostre canzoni, o a vedere i nostri concerti. Nella musica parliamo sempre di qualcosa di importante, a volte il contenuto è un po’ nascosto da sembrare all’apparenza un semplice gioco tra il ritmo e le emozioni. Circa il genere musicale, l’opera di catalogazione scientifica e la determinazione di genere, famiglia e specie… spetta a voi.

I testi sono conditi da massicce dosi di sarcasmo; attaccate il potere e chi lo detiene. Vi definite un gruppo politico?
Noi agiamo nella consapevolezza che qualsiasi cosa facciamo sia, più o meno esplicitamente, politica. Una parola detta male può avere conseguenze disastrose, una detta bene può aprire prospettive incredibili nella testa di chi ascolta. Alcuni lavori passati sono stati molto diretti: l’ultimo disco si intitola La fine del potere ed è un vero e proprio viaggio utopico nel nostro universo politico. L’importante per noi è far funzionare il progetto del Superbox (*_°), quello sì che ha un valore politico. Tutti i musicisti che hanno un progetto indipendente dovrebbero fare come noi.

Prima eravate gli Eildentroeilfuorieilbox84, oggi i Superbox (*_°). Ci spiegate il mutamento?
Eildentroeilfuorieilbox84 è stato un viaggio bellissimo, pieno di forza positiva, ma era un gruppo indipendente legato al classico schema di produzione musicale da band indipendente italiana. Abbiamo scelto di non essere più legati alle esigenze commerciali necessarie alla produzione di un album. Siamo liberi dai tempi e dai costi di uno studio di registrazione poiché tutto si compone e incide nel nostro studio: il box, la “bottega sonora“. In più la nostra etichetta, la Tovarobato, ha deciso di accompagnarci in questo nuovo percorso. Essenzialmente ora siamo andati oltre, abbiamo superato i limiti di Eildentroeilfuorieilbox84, quindi SUPER-BOX!

A proposito di sala prove. Per realizzare la “bottega sonora”, o Sala Superbox che dir si voglia, avete deciso di chiedere un prestito; al tempo stesso la vostra musica è scaricabile gratuitamente. Permetteteci una curiosità: come farete a estinguere il mutuo?
Come sempre, con i concerti! Ma ora spendiamo molti meno soldi e non sprechiamo energie in cose inutili. “La bottega sonora” è il vero affare, sia dal punto di vista economico che da quello artistico! Scegliere di eliminare per sempre le spese di stampa, di promozione, di studio di registrazione, oltre all’affitto della sala prove, rappresenta l’ottimizzazione delle nostre forze. Creare e incidere un brano alla volta ci permette di lavorare con più serenità, nel rispetto delle fasi creative, e in più non ci sono album da stampare, promuovere e portare in tour. La diffusione diretta elimina spese inutili per noi e per l’ascoltatore e permette di aggiornare sempre i nostri fan sui nuovi brani. In più, avendo il contatto in newsletter e sui nostri social network, manteniamo alta l’attenzione sugli appuntamenti live del Superbox (*_°). Tutto deve incanalarsi nel live (dal 2007 ad oggi sono circa duecento). Nella nostra carriera ci siamo sempre ripagati in questo modo.

Restando in tema, avete in programma un tour?
Il Superbox (*_°) non farà un tour, ma solo tanti concerti singoli. Questo perché, una volta eliminata l’idea del disco fisico, vengono sconvolte le tipiche fasi dei lavori di un gruppo musicale “classico” che consistono nella successione ordinata: composizione/registrazione/produzione/stampa/promozione/ tour. Aspettiamo di uscire con il primo singolo del Superbox (*_°) e poi il booking si metterà in moto per il calendario delle date. Sicuramente torneremo nei posti in cui ci siamo trovati bene in questi anni. Le date d’ora in poi si faranno senza ammucchiarle in un breve periodo, senza necessità di vendere dischi e senza aver preparato i nuovi pezzi di fretta. Al centro del progetto Superbox (*_°) ci sono la musica, i musicisti e il pubblico. Ci saranno concerti tutte le volte che qualcuno ci vorrà per un live; non saremo mai in tour promozionale e nemmeno in pausa. Siamo molto felici… e già che ci siamo: se volete potete trovarci sulla piattaforma www.superbox.info e scriverci a lorenzolemme@gmail.com.

 

Commenti

Altri contenuti Musica
M.I.A-2544

M.I.A.

Royal Festival Hall, Londra - 18/06/2017

Quindici anni dopo i suoi primi passi nel mondo di musica e multimedia, M.I.A. diventa curatrice del...
184209147-74fa6fc2-02bb-470a-b5c6-1271ad9f6eb5

Sgt. Pepper

Come venne accolto in Italia?

"Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band" uscì in Italia nella prima quindicina di giugno del 1967 e...
kaitlynaureliasmith_header_1440x720

Kaitlyn Aurelia Smith

Giungla futuristica

La natura come primaria fonte d’ispirazione, il carattere alieno del Buchla umanizzato attraverso le melodie vocali, la sinestesia...
000096680022

Kevin Morby

La fine dei vent'anni

Al quarto album da solista, il songwriter statunitense, già membro dei Woods, passa dalla natura a scenari...
Goldie by Chelone Wolf

Goldie

Killing Music

Il ritorno del re della jungle e della drum and bass è a tutti gli effetti un...
IMG_5789_med

Cody ChesnuTT

Black Music Have The Power

Attivo dalla fine degli anni 90, ChesnuTT esprime una vitalità soul-rock in grado di portare la rivoluzione...
ANGEL OLSEN
Intervista e concerti in Italia

Angel Olsen

This woman's work

La cantautrice originaria del Missouri arriva in Italia (Bologna e Milano) con il nuovo album MY WOMAN,...
xiu xiu JAS blur

Xiu Xiu

La loggia nera della memoria

Con "Xiu Xiu Plays the Music of Twin Peaks", lo scorso anno la band omaggiò la serie...
PERFUME GENIUS
Il coraggio di essere

Perfume Genius

Il coraggio di essere

Mike Hadreas è tornato da poco con il suo quarto album, "No Shape", che sancisce la sua...
DAVID LYNCH - Quando parlammo con il leggendario regista

David Lynch

Dance Of The Dream Man

In occasione dell'eclatante ritorno su piccolo schermo di "Twin Peaks", riproponiamo la nostra intervista al leggendario regista...
CHRIS-CORNELL

Chris Cornell

Euphoria Mo(u)rning

Raccontare Chris Cornell, attraverso un album, nel giorno in cui morì.
BillCallahan_byInigoAmescua

Bill Callahan

Hoxton Hall, Londra - 07/05/2017

Mr. Callahan è tornato a Londra per un’intima residenza di quattro giorni, tra concerti serali e pomeridiani....
Annette+Peacock+2015

Annette Peacock

A volte ritornano

I concerti della compositrice free jazz americana sono ormai avvenimenti più unici che rari e martedì 23...
TIMBER TIMBRE
- L'intervista e le date in Italia

Timber Timbre

Presagi

La band canadese torna armata di sintetizzatori. Il frontman TAYLOR KIRK ci racconta perché SINCERELY, FUTURE POLLUTION...
Gorillaz perform their new Album; Humanz live at the Print Works in London on Friday 24 March 2017.
Photo by Mark Allan

Gorillaz

Printworks, Londra – 24/03/2017

La nostra recensione del concerto segreto a Londra, in cui i Gorillaz hanno lanciato il nuovo album...