Gianmaria Testa

La traiettoria delle mongolfiere

iicmanager-upload-img-monaco-testa-gianmaria

La traiettoria delle mongolfiere è l’estratto che anticipa l’uscita di Men At Work, doppio cd e dvd live a ripercorre la carriera ventennale di Gianmaria Testa. Nei due dischetti audio trovano posto ventitre brani registrati dal fonico Patrick Destandeau durante un lungo tour in Germania, condotto in quartetto con Giancarlo Bianchetti, Nicola Negrini e Philippe Garcia. Nel supporto video, invece, spazio a un concerto del 3 luglio 2013 ai Cantieri OGR di Torino, per la regia di Duccio Cimatti: un contesto particolarmente emozionante per un ex ferroviere. Vi lasciamo al video a alle parole dello stesso Testa:

Non c’è più dogana al Brennero, rimane la frontiera.
Le Alpi fanno barriera più di quanto i trattati decidano.
E una frontiera ce la teniamo dentro anche noi, ognuno la sua, nei chilometri che passano sotto le ruote del noveposti che ci porta in giro.
Patrick parla inglese con gli altri e francese con me, che l’inglese non conosco. Philippe gli risponde in inglese ma con noi pratica un italiano spagnoleggiante pieno di colori. Nicola e Giancarlo hanno cadenze di Emilia e di Romagna anche quando si cimentano in lingue straniere, io non riesco a trattenere qualche parola in piemontese.
Nei luoghi dei concerti, durante le prove, i tecnici locali ci guardano curiosi e credo pensino a Babele.
Sappiamo che non è così.
Tutto questo girare ci ha regalato un linguaggio strano e condiviso che è già musica prima di suonare.
Passiamo il Brennero senza sosta di dogana.
Ognuno portandosi dentro, aperta, la sua frontiera.

Altri contenuti
locandina

Soldado

La recensione del film

Per il resto del mondo Soldado (o meglio, nel loro caso Day of the Soldado) è il...
locandina

Mission: Impossible – Fallout

La recensione del film

Giungono fondamentali conferme dall’ultimo episodio di Mission: Impossible. Una, neanche tanto sorprendente, riguarda il sempre gagliardo Tom...
jeff-buckley

Tutto per una canzone

Musicista per Casio

Ho un ricordo di me che ascolto questa canzone e la amo nel 1994; ho un ricordo...
locandina

Hereditary

La recensione del film

Meno male che l’hanno intuito tutti che Hereditary – Le radici del male marcia a un altro...
locandina

Ocean’s 8

La recensione del film

Pace all’anima di Danny Ocean. In tutti i sensi. Più che giusto quindi che a ereditare il...
locandina

Dark Hall

La recensione del film

Il nuovo film di Rodrigo Cortés (Buried) ha un sottotitolo. Non immediatamente visibile: a volte ritornano. Un...
arthur-buck-cover-2018

Arthur Buck

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals

Mark Lanegan & Duke Garwood

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
GettyImages-885676404_gorillaz_1000-920x584

Gorillaz

Lucca, 12 luglio 2018

Al Lucca Summer Festival l'unica tappa in Italia dei Gorillaz.
ali_smith_ritratto-795x497

Ali Smith

Stagioni diverse

Il primo volume della tetralogia della scrittrice scozzese si chiama "Autunno", l'ultimo, vien da sé: "Estate". ...
jon hassell

Jon Hassell

Nella critica delle arti figurative il pentimento è ogni variazione che l’artista apporta al suo lavoro e che talora...
letseatgrandma

Let’s Eat Grandma

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...