Gianmaria Testa

La traiettoria delle mongolfiere

iicmanager-upload-img-monaco-testa-gianmaria

La traiettoria delle mongolfiere è l’estratto che anticipa l’uscita di Men At Work, doppio cd e dvd live a ripercorre la carriera ventennale di Gianmaria Testa. Nei due dischetti audio trovano posto ventitre brani registrati dal fonico Patrick Destandeau durante un lungo tour in Germania, condotto in quartetto con Giancarlo Bianchetti, Nicola Negrini e Philippe Garcia. Nel supporto video, invece, spazio a un concerto del 3 luglio 2013 ai Cantieri OGR di Torino, per la regia di Duccio Cimatti: un contesto particolarmente emozionante per un ex ferroviere. Vi lasciamo al video a alle parole dello stesso Testa:

Non c’è più dogana al Brennero, rimane la frontiera.
Le Alpi fanno barriera più di quanto i trattati decidano.
E una frontiera ce la teniamo dentro anche noi, ognuno la sua, nei chilometri che passano sotto le ruote del noveposti che ci porta in giro.
Patrick parla inglese con gli altri e francese con me, che l’inglese non conosco. Philippe gli risponde in inglese ma con noi pratica un italiano spagnoleggiante pieno di colori. Nicola e Giancarlo hanno cadenze di Emilia e di Romagna anche quando si cimentano in lingue straniere, io non riesco a trattenere qualche parola in piemontese.
Nei luoghi dei concerti, durante le prove, i tecnici locali ci guardano curiosi e credo pensino a Babele.
Sappiamo che non è così.
Tutto questo girare ci ha regalato un linguaggio strano e condiviso che è già musica prima di suonare.
Passiamo il Brennero senza sosta di dogana.
Ognuno portandosi dentro, aperta, la sua frontiera.

Altri contenuti
locandina

Un sacchetto di biglie

La recensione del film

Nella Parigi invasa dai nazisti, Joseph Joffo e il fratello Maurice si divertono spensierati. Il padre Roman...
wolf alice

Wolf Alice

@Santeria Social Club, Milano (13/01/2018)

Un uragano si abbatte su Milano e il suo nome è Wolf Alice. La band nord-londinese, reduce...
Notte ragazzi cattivi

La notte dei ragazzi cattivi

La recensione del libro

Al suo ottavo romanzo, con La notte dei ragazzi cattivi, Massimo Cacciapuoti, dopo il fortunato esordio nel 1998...
David Bowie
- Accadde un anno fa

David Bowie

David Bowie ha lasciato un'impronta indelebile sul nostro tempo. Nei suoni, nello stile, nel modo di pensare,...
abbecedario

Abbecedario degli animali

La recensione del libro

In ordine sparso: cani, astici, balene, oranghi, delfini. Una lettera, un’illustrazione e un breve testo per ogni...
luca-guadagnino-conferma-remake-suspiria-con-protagoniste-dakota-johnson-tilda-swinton-254641

Luca Guadagnino

Intervista al regista

Il nuovo cinema italiano, la famiglia Agnelli, Renzi e la forza rivoluzionaria dell’eros. In attesa che "Chiamami...
throbbing-gristle

Throbbing Gristle

Distruttori di civiltà

Continua l'opera di ristampa della discografia dei Throbbing Gristle via Mute. A gennaio è il turno di...
littleWomen_tv

Little Women

La recensione della serie tv

Su BBC torna un classico della letteratura per ragazze, congeniale all’atmosfera natalizia e indicato per un pubblico...
SUICIDE_Visti da Massimo Zamboni

Suicide

Massimo Zamboni racconta

40 anni fa esatti il debutto dei Suicide: il duo newyorkese che anticipò il punk. Ce li...
RICHARD HELL_La Generazione Vuota ha compiuto 40 anni

Richard Hell

Memorie della Generazione Vuota

A 40 anni dalla pubblicazione, torna ristampato "Blank Generation": manifesto del punk newyorkese redatto da Richard Hell...
sommario-besto_of_20173

Libri: best of 2017

Le liste di fine 2017 firmate Mucchio Selvaggio: scorretele, unendo i puntini verrà fuori una mappa di...
BEE BEE SEA_Suona Garage

Bee Bee Sea

Vibrazioni

Il trio mantovano arriva al secondo album con "Sonic Boomerang", garage rock in ogni senso internazionale. Noi...
sommario-besto_of_20172

Cinema: best of 2017 (pt.2)

Top ten: gli ultimi cinque

Un anno di cinema da racchiudere nell’abituale classifica di fine anno: già pubblicata in versione ridotta sulla...
sommario-besto_of_20172

Cinema: best of 2017 (pt.3)

I film da recuperare

Poco visti, forse incompresi, a volte equivocati, senz’altro da noi molto amati. Più che i nostri film...