L’inverno della civetta

Anteprima di "Amaro"

civetta

L’Inverno Della Civetta è il nome di un progetto nato in seno al genovese Greenfog Recording Studio (storico studio di registrazione fondato dieci anni fa dai Meganoidi) in collaborazione con due etichette indipendenti liguri molto attente alla scena musicale underground locale: DreaminGorilla Records, attiva in territorio savonese dal 2010 con concerti e uscite discografiche e Taxi Driver Records, nata a Genova nel 2009 come naturale estensione del negozio di dischi Taxi Driver Record Store. Le “sessioni Greenfog” hanno preso vita da un’idea di Mattia Cominotto: incontri estemporanei con formazioni inedite che pescano voci, chitarre, bassi, batterie e quant’altro dai vari gruppi genovesi e delle terre limitrofe, con l’obiettivo di realizzare una nuova ricetta, creare un progetto collettivo (senza la pretesa di prendersi troppo sul serio) per fornire nuovi spunti, nuovi intrecci e per raccontare con orgoglio al maggior numero di persone possibili l’attuale realtà musicale underground tutta ligure.

Come tutti i pezzi de L’Inverno della Civetta, anche Amaro è nato a partire da improvvisazione e in sala di registrazione e qui potete vedere il video in anteprima.

 

INFO SUL VIDEO:
Regia: Davide Colombino.
Aiuto regia: Simone Besutti.
Girato al Greenfog Recording Studio di Genova nell’aprile 2014
Mattia Cominotto (chitarra)
Fabio Cuomo (batteria)
Stefano Parodi (basso)
R. Amal Serena (voce)
Amaro è tratto dall’Inverno della Civetta (Taxi Driver Records/ Dreamingorilla Rec)

Commenti

Altri contenuti
arthur-buck-cover-2018

Arthur Buck

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals

Mark Lanegan & Duke Garwood

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
GettyImages-885676404_gorillaz_1000-920x584

Gorillaz

Lucca, 12 luglio 2018

Al Lucca Summer Festival l'unica tappa in Italia dei Gorillaz.
ali_smith_ritratto-795x497

Ali Smith

Stagioni diverse

Il primo volume della tetralogia della scrittrice scozzese si chiama "Autunno", l'ultimo, vien da sé: "Estate". ...
jon hassell

Jon Hassell

Nella critica delle arti figurative il pentimento è ogni variazione che l’artista apporta al suo lavoro e che talora...
letseatgrandma

Let’s Eat Grandma

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770

Kamasi Washington

La recensione del disco

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban

Lay Llamas

La recensione del disco

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800

Calcutta

La recensione del disco

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
Yakamoto Kotzuga_intervista

Yakamoto Kotzuga

Il fascino della dissolvenza

Il secondo album "Slowly Fading", la partecipazione alla prossima Red Bull Music Academy: parliamo con il giovane...
Pink Floyd_accadeva 50 anni fa

Pink Floyd

L'esercito della Salvezza racconta

Nell’estate di 50 anni fa Syd Barrett si congedava dai Pink Floyd con una canzone folle nata...
Efrim Manuel Menuck_intervista

Efrim Manuel Menuck

Il fondatore dei Godspeed You! Black Emperor affronta la sua carriera a cerchi concentrici: dalla solitudine del...