Mikael Tariverdiev

Video in anteprima

Potremmo definire Mikael Tariverdiev il “Morricone russo”: il comune eclettismo compositivo – dalla musica classica al destino cinematografico e ritorno – avvalorerebbe l’analogia. Nato nel 1931 a Tbilisi, in Georgia, da genitori armeni e scomparso nel 1996, Tariverdiev affermava di percorrere una “terza via” rispetto ai rigorosi tracciati dell’accademia e alle ovvietà del consumo di massa. Pressoché sconosciuto fuori dai confini nazionali, eccezion fatta per un premio conferitogli nel 1975 dall’American Music Academy, in patria era quasi una celebrità. A testimoniarne ora il valore è un cofanetto edito da Earth Recordings e intitolato eloquentemente Film Music.

Per il numero del “Mucchio” di dicembre in edicola nei porssimi giorni Alberto Campo ha intervistato il curatore della raccolta, Stephen Coates, forza motrice della band britannica Real Tuesday Weld.

Commenti

Altri contenuti
170414-coldplay-ghost-stories-tour_0

Secondary Ticketing

Nacque tutto dai Coldplay (ogni tanto servono ancora, via): biglietti ufficiali esauriti in un amen e ricomparsi...
thexx-iseeyou

The xx

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album

Baustelle

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...
jones

Stephen Graham Jones

L'orrore in letteratura

Lo scrittore americano autore di "Albero di carne", pubblicato in in Italia da Racconti edizioni.
locandina

Silence

La recensione del film

Per più di 20 anni, Silence è stato il “prossimo film di Martin Scorsese”. Ora il progetto,...
SOHN
- Correre

SOHN

Correre

Un secondo album, "Rennen", e un'imminente tappa italiana. Una doppia occasione per tornare a conversare con il...
David Bowie
- Accadde un anno fa

David Bowie

David Bowie ha lasciato un'impronta indelebile sul nostro tempo. Nei suoni, nello stile, nel modo di pensare,...
amerigo_img-6136

Amerigo Verardi

Spirito, mente e materia

"È un vero e proprio viaggio da fare con la giusta predisposizione d’animo", sostiene Amerigo Verardi, giunto con...
A-Tribe-Called-Quest-We-Got-It-From-Here-Thank-You-4-Your-Service-1478899602

A Tribe Called Quest

Nel momento in cui scriviamo queste righe, salta fuori la notizia che We Got It From Here…...
metallica

Metallica

Da circa venticinque anni, ovvero dal Black Album del 1991, i Metallica sono una band che procura...
locandina

Passengers

La recensione del film

Si capisce che la sfiga è assoluta in Passengers sin dal principio. Immaginate gigantesca e lussuosa (astro)nave...
PHANTASMAGORICA
Lo spettacolo di MP5 e Teho Teardo a Roma la notte di Capodanno

Phantasmagorica

L'illusione di MP5 e Teho Teardo

Domenica 1 gennaio a Roma, Teho Teardo e MP5 presentano una versione speciale di "Phantasmagorica". Un appuntamento...
HOWE GELB
- Il classico di domani

Howe Gelb

Classico di domani

"Future Standards" è un disco costruito attorno a pianoforte, basso e batteria, in cui il fondatore dei Giant...
KLIMT2

Klimt 1918

Freakout, Bologna - 14/12/2016

Dense sonorità da tempesta elettrica per il ritorno della band capitanata da Marco Soellner, in concerto per...