The Gluts

L'anteprima del video "Please Be Patient With Your Dad"

Schermata 2014-06-06 a 11.43.13

Please Be Patient With Your Dad è il primo video estratto da WARSAW, l’album di debutto dei The Gluts, trio milanese formato da Nicolò Campana, Marco Campana e Claudia Cesana, accompagnati dal vivo da Mattia Mandriano Toselli.

Il disco, uscito esclusivamente in digitale o in vinile limitato a cento copie numerate e personalizzate a mano, è stato mixato a Londra da James Aparicio e contiene nove canzoni, oltre a un racconto scritto dagli stessi musicisti che si pone come proseguimento dell’ultima traccia in scaletta.

Please Be Patient With Your Dad, nello specifico, “parla della gioia e dell’ansia di diventare padre ma più in generale della voglia e della paura di essere o non essere all’altezza di quello che la vita ci ha riservato“.

the gluts

Da comunicato, “il video, ideato e diretto da Vincenzo Ricchiuto  (già autore di video per Flaming Lips e Giobia), scrive in sostanza un secondo capitolo di questa storia. La bimba ormai cresciuta vuole andare incontro a se stessa e al suo destino, in un passaggio sicuramente complesso tra l’adolescenza e il diventare adulti, un passaggio che implica un taglio (simbolico o no starà al pubblico deciderlo) con il padre, figura fondamentale nel percorso di crescita iniziale, che la vede ancora come la sua bambina“.

Domenica 8 giugno la band si esibirà alla decima edizione del “MI AMI”, al parco dell’Idroscalo di Milano presso il Circolo Magnolia.

 

Credits video:

Soggetto e regia: Vincenzo Ricchiuto

DOP Camera Operator Post: Francesco Collinelli

Special Guest: Matteo Re

Commenti

Altri contenuti
arrival-nuova-locandina-in-italiano

Arrival

La recensione del film

L’impressione è che Denis Villeneuve faccia film per diletto. I generi narrativi che gli servono allo scopo...
Groff_300_COP_0000_cover_Layout-PDF-829x1160

Lauren Groff – Fato e furia

La recensione del libro

Nei ringraziamenti, Lauren Groff scrive che questo libro è per Clay, per quella volta che lo ha...
locandina_un_altro_me

Claudio Casazza

Intervista al regista di "Un altro me", in concorso al Trieste Film Festival.

Guardare per capire. Affrontare un tema spinoso e piuttosto scomodo senza giudizi preconcetti ma ascoltando la voce...
170414-coldplay-ghost-stories-tour_0

Secondary Ticketing

Nacque tutto dai Coldplay (ogni tanto servono ancora, via): biglietti ufficiali esauriti in un amen e ricomparsi...
thexx-iseeyou

The xx

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album

Baustelle

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...
jones

Stephen Graham Jones

L'orrore in letteratura

Lo scrittore americano autore di "Albero di carne", pubblicato in in Italia da Racconti edizioni.
locandina

Silence

La recensione del film

Per più di 20 anni, Silence è stato il “prossimo film di Martin Scorsese”. Ora il progetto,...
SOHN
- Correre

SOHN

Correre

Un secondo album, "Rennen", e un'imminente tappa italiana. Una doppia occasione per tornare a conversare con il...
David Bowie
- Accadde un anno fa

David Bowie

David Bowie ha lasciato un'impronta indelebile sul nostro tempo. Nei suoni, nello stile, nel modo di pensare,...
amerigo_img-6136

Amerigo Verardi

Spirito, mente e materia

"È un vero e proprio viaggio da fare con la giusta predisposizione d’animo", sostiene Amerigo Verardi, giunto con...
A-Tribe-Called-Quest-We-Got-It-From-Here-Thank-You-4-Your-Service-1478899602

A Tribe Called Quest

Nel momento in cui scriviamo queste righe, salta fuori la notizia che We Got It From Here…...
metallica

Metallica

Da circa venticinque anni, ovvero dal Black Album del 1991, i Metallica sono una band che procura...
locandina

Passengers

La recensione del film

Si capisce che la sfiga è assoluta in Passengers sin dal principio. Immaginate gigantesca e lussuosa (astro)nave...