unePassante

Il video di "Extinction" da "No Drama"

Schermata 2014-03-11 a 15.13.12

unePassante è il progetto di Giulia Sarno. Dopo l’esordio filo-folk More Than One In Number, il suo ottimo secondo album No Drama – uscito lo scorso anno per Anna The Granny – ha centrato un vitale punto di incontro fra elettronica e arrangiamenti raffinati, che includono contrabbasso, fiati, archi: “È un titolo ironico, perfetto per un disco che nasce da un periodo di teatralizzazione del malessere. Ho però capito che sarebbe stato più fruttuoso far funzionare la riflessione in ottica creativa. L’uso dell’elettronica, che deriva dallo stimolo di Emanuele Fiordellisi, è una frontiera divertente verso il futuro”. Perché si può essere immediati senza rinunciare a portare avanti un discorso di ricerca: “Ricerca non vuol dire necessariamente non comunicazione. In tutti i campi artistici si è purtroppo formata una divaricazione, ma le cose più interessanti coniugano entrambi gli aspetti. Vorrei procedere con mentalità avanguardistica, ma al contempo mantenere quel contatto comunicativo che è la conquista del pop, del Novecento”.

Dopo l’adorabile XMan, dove la cantautrice palermitana di base a Firenze si moltiplicava in vari personaggi trasformandosi persino in supereroina, il nuovo fantascientifico clip di Extinction conferma grande attenzione rivolta agli aspetti visuali.

La responsabilità dell’idea è di The Factory PRD, il team che si è occupato del video. L’unica indicazione che avevo dato era: ‘se parliamo di estinzione, cosa vi viene in mente?’ Il loro immaginario si è rivelato fervido. Il video illustra un possibile passo oltre l’estinzione: con un paradossale ritorno circolare alle origini della specie, si immagina che l’essere umano reagisca al collasso del pianeta – rappresentato dalla rivolta dei quattro elementi – rituffandosi in un ‘brodo primordiale’ e trasformandosi in un essere anfibio, ibrido, capace di adattarsi alle nuove condizioni.
La realizzazione è stata un’esperienza intensa. Ho visto lavorare questi giovanissimi professionisti con una perizia tecnica, un entusiasmo e una capacità di trovare soluzioni ‘low cost’ realmente sorprendenti. Perché non è che il budget fosse hollywoodiano, eh. Eppure The Factory ha creato un prodotto che visivamente non mi sembra abbia nulla da invidiare a produzioni ben più danarose. Nonostante i ragazzi mi abbiano inflitto vere e proprie torture (docce gelide, cadute, sessioni di ‘trucco e parrucco’ durate più di cinque ore…), o forse proprio per questo, sul set si è instaurata una forte sinergia tra me e loro. Vedendoli così bravi, mi sono imposta di fare tutto il possibile e credo di aver dato il meglio di me
”.

Commenti

Altri contenuti
locandina

Les Sauteurs

La recensione del film

Se c’è un argomento che ci parla  dello spirito del tempo è il muro, il confine, la...
sleaford_mods_english_tapas_grande

Sleaford Mods

La recensione del disco

Premessa: devo dire che li adoro. Più della musica in sé, la formula: due mosche da pub...
d166aff3-ccc5-45fd-8422-947a77c8b156

Grandaddy

La recensione del disco

“Why would we ever move? / Damned if we do / Dumb if we don’t / End...
17157472_1359727164087978_3672625944240950680_o

Baustelle

Teatro dell'Opera, Firenze - 06/03/2017

In splendida forma, il trio toscano inanella un sold out dopo l’altro nel suo tour più completo...
Noveller-A-Pink-Sunset-For-No-One

Noveller

Che il progetto da solista dietro cui si cela Sarah Lipstate sia figlio tanto di Glenn Branca...
JULIE'S HAIRCUT
- "Il" gruppo psichedelico italiano per eccellenza in tour

Julie’s Haircut

Eterno movimento

A fine febbraio i Julie's Haircut sono tornati con un settimo album, “Invocation and Ritual Dance of...
locandina

Phantom Boy

La recensione del film

Un ragazzino leucemico viene ricoverato in ospedale per ricevere adeguate cure, conosce uno sbirro finito sulla sedia...
OvO
- Freak power!

OvO

Freak power!

L'album che ha visto la luce negli ultimi mesi del 2016, "Creatura". L'esteso tour europeo da poco...
julie's

Julie’s Haircut

Che gli piaccia o no, i Julie’s Haircut sono “il” gruppo psichedelico italiano per eccellenza (o quantomeno...
16406832_10154974528777277_5155378342824301449_n

Bergamo Film Meeting 2017

35° BFM| Marzo 11-19 2017

Giunto alla 35° edizione, lo storico Bergamo Film Meeting si avvia a celebrare il 2017 con un...
locandina

Maren Ade

Intervista alla regista di "Vi presento Toni Erdmann", in sala dal 2 marzo.

Magari la sbronza di premi sarà un po’ passata, dopo la sconfitta agli Oscar a favore di...
Piers Faccini

Piers Faccini

Guerra e pace

L'imminente manciata di date italiane ci offre l'assist per parlare con il songwriter del suo ultimo album...
locandina

Jackie

La recensione del film

Il volto in primo piano è quello che tutti conosciamo. Quello di un’icona del ventesimo secolo, una...
37239-the-king-il-magazine-cover

A tutto King

Il 2017 sarà l’anno di Stephen King

Non è un mistero che il 2017 sarà l’anno di Stephen King, in chiave cinematografica e...
THE XX
- Una nuova generazione

The xx

Una nuova generazione

In occasione della data italiana al Mediolanum Forum (MI), pubblichiamo un estratto dell'intervista di copertina del...
b5396d004f5df7d26bc5b84b2c821b54-k7cD-U10301949045600QUD-568x320@LaStampa.it

Etica della ricerca responsabile

Un estratto da "Bioetica per perplessi"

In libreria per Mondadori una guida ragionata alla bioetica realizzata da Gilberto Corbellini e Chiara Lalli. In...