Nils Frahm

Locomotiv, Bologna - 04/05/2015

NILS FRAHM © stefano masselli-4

Nils Frahm has lost his mind”, recitano i manifesti dedicati alla data bolognese del musicista e compositore tedesco, seconda delle tre italiane di quest’anno, caricando ancora più di aspettative un Locomotiv gremito in questa prima serata dal sapore estivo. Sul palco immerso nella penombra, una costellazione di strumenti ricorda la skyline di una grande metropoli: organi, juno, mellotron e tre canne d’organo in legno riposano tranquilli, ma la quiete durerà ancora per poco.

Quando Nils si palesa, il pubblico applaude con riverenza, come si farebbe in un teatro, per poi piombare in un silenzio piuttosto insolito per la location in cui ci troviamo. Non appena attacca con Ode, la sensazione è quella di immergersi in uno spettacolo fatato, estraniante. Vederlo destreggiarsi tra i vari strumenti, ricreando pazientemente melodie e ritmi e seguendo solo in parte tracce prestabilite, è un’esperienza unica e per certi versi sensuale. La scarsa interazione con l’audience, unita al fascino intrinseco di una musica che nasce dall’incontro tra tecnica, improvvisazione e sperimentazione, crea l’impressione di stare quasi spiando Frahm in questo suo habitat naturale fatto di tasti, campionamenti e pedali. È come se, in qualche modo, stessimo violando consensualmente un suo spazio profondamente intimo, e ci sentissimo dunque privilegiati.

La scaletta comprende due pezzi da Solo, il suo ultimo lavoro, e diversi tratti dagli album precedenti, inclusa una splendida Said And Done, Peter e More in conclusione, il tutto rivisto e riadattato a seconda degli strumenti a disposizione e dell’estro del momento. Una volta sceso dal palco, il silenzio ammanta di nuovo gli strumenti ripiombati nell’ombra; vorremmo di più e l’incantesimo spezzato ha un che di crudele, ma per stasera è tutto. A ripensarci domani, sarà stato  un bellissimo sogno.

 

Foto di Stefano Masselli

Commenti

Altri contenuti
GimmeDanger_Trailer

Iggy Pop & The Stooges

Punk prima di te

A febbraio la storia degli Stooges è arrivata sul grande schermo anche in Italia e la “visione”...
622506603

Libere

La recensione del film

La Resistenza raccontata da Rossella Schillaci in Libere, documentario in uscita il 20 aprile nelle sale italiane,...
festival gusto della memoria 2017  dia133

Festival Cinema Vintage

Al via il bando 2017

FESTIVAL CINEMA VINTAGE “IL GUSTO DELLA MEMORIA” V edizione Roma – 28, 29 e 30 settembre 2017 Patrocinato dall’UNESCO AL VIA...
basquiat1

Basquiat: The Radiant Child

Jean-Michel Basquiat in mostra al Chiostro del Bramante

«Papa, I’m going to be famous»: c’è un certo grado di consapevolezza nelle parole di Jean-Michel Basquiat,...
tartaruga-rossa-Michael-Dudok-de-Wit

Michaël Dudok de Wit

Intervista al regista premio Oscar

L’olandese Michaël Dudok de Wit, già premio Oscar per il corto animato Father and Daughter (2000), è...
The Can Project in the Barbican Hall on Saturday 8 April 2017.
Photo by Mark Allan

The Can Project

Barbican Centre, Londra - 08/04/2017

Il Barbican Centre di Londra ospita una lunga serata per celebrare i 50 anni di attività dei...
locandina

Rolling Stones Olé, Olé, Olé!

La recensione del film

Un altro film concerto dei Rolling Stones? Basterebbe il solo annuncio dell’ennesima uscita in una filmografia che...
homepage_large.77a617e0

Arca

La recensione del disco

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...
krull

La casa dei Krull

Simenon senza Maigret

La casa dei Krull è l’estrema periferia del paese, vicino il capolinea del tram e davanti a...
big-little-lies

Big Little Lies

I segreti degli altri

Già conclusa negli Stati Uniti, nel vivo in Italia. "Big Little Lies" è la serie del momento,...
PP-manifesto1

Giovanni Mazzarino

Intervista al noto compositore jazz

Mago Merlino è il primo a entrare in scena. Il set è quello di Piani Paralleli, il...
Senni

Lorenzo Senni

Oslo Hackney, Londra - 29/03/2017

Resoconto del set londinese tenuto dal musicista elettronico italiano ormai di casa Warp. Clean trance ed euforia...
sottodiciotto2017_immagine-guida

Sottodiciotto Film Festival

Tutti gli appuntamenti della 18° edizione

  SOTTODICIOTTO FILM FESTIVAL & CAMPUS 31 marzo – 7 aprile 2017 Torino, vari luoghi  Le proiezioni...
misty1440

Father John Misty

Rio Cinema, Londra - 24/03/2017

Sul Mucchio di aprile troverete la nostra intervista a Father John Misty. L’abbiamo visto a Londra, dove...
locandina

Elle

La recensione del film

Schermo nero e il suono della rottura di un vetro, poi gli occhi di un gatto che...