Nothing

Covo, Bologna - 1 ottobre 2016

Il resoconto della seconda delle tre date italiane previste all’interno di un lungo giro europeo.
021016_2298

A scherzare col fuoco ci si brucia. A furia di recitare la parte degli sfigati, i Nothing si prendono la pioggia per due tour di fila. Arriviamo così al Covo sotto il primo vero acquazzone di ottobre, memori e un po’ preoccupati per le conseguenze del diluvio che si abbatté due anni fa fuori dal Quirinetta a Roma. In quell’occasione i nu-shoegazer dello scazzo esistenziale si trovarono a suonare davanti a non più di venti paganti, in un’esibizione a tratti più vicina a un’ospitata in sala prove che a un vero e proprio live. Questa volta va meglio. Aiutati dal sabato sera, il locale è pieno e finisce di riempirsi durante l’esibizione con i fanatici della “rockoteca” che seguirà.

not
foto di Serena Veneziani – http://serenavenezianifoto.tumblr.com/

Chiunque abbia ascoltato Tired Of Tomorrow e abbia magari avuto modo di amare Guilty Of Everything si piazza sottopalco chiedendosi in quale modo i Nothing riusciranno a stupire i propri aficionados. Un tipo altissimo, con l’agilità da halfback, si piazza centrale suscitando l’istintiva simpatia in tutti quelli rimasti dietro. Un altro con una t-shirt che avvisa “I Love You But I’ve Chosen Shoegaze” si piazza più a destra. La risposta però non arriva forte e chiara come i volumi o’malleyani sulle note di Fever Queen. Con una maggiore maturità forse? A Nick Bassett è cresciuto un filo di barba, levandogli quell’aria da bimbominchia cresciuto a pane e grunge. Con una rosa di influenze che oramai vanno dallo shoeagaze all’alt-rock? Con un barile di birra? Domenic blatera di continuo ed è alticcio quanto basta per un fallimentare stage diving già alla terza canzone, Chloroform, su un pubblico ancora intorpidito dalla pioggia. Chi sa cosa e perché. Fatto sta che quando attaccano con Vertigo Flowers, Eaten By Worms o un’altra traccia del nuovo lavoro, ne faranno sette in tutto, lo sgomento è grande e gli applausi si susseguono. Il cantato di Palermo si mischia a quello di Setta – il primo di sicuro anima del gruppo nel bene e nel male, l’altro più per i fatti suoi dietro l’inseparabile chitarra rosa – che è una meraviglia. Senza perdere espressività nella pasta sempre più stratificata. Allo scopo aiuta molto il controllo di Kyle Kimball dietro le pelli, che riesce a mantenere tutto lontano dal caos. Poco più di un’ora e i Nothing ne hanno abbastanza di personificare tormenti e inseguire i saliscendi della loro musa malata. Ringraziano, non concedono bis e se ne vanno al banchetto dove, tra il merch ufficiale, ironia della sorte, autoironia o furfanteria, è possibile acquistare per 45€ anche una giacca per la pioggia. Si vede che di sola sfiga non si campa.

no2
foto di Serena Veneziani – http://serenavenezianifoto.tumblr.com/

Commenti

Altri contenuti
twinpeaks2

Twin Peaks

Episodi 3x17-18

Lynch e Frost dicono che è il passato che determina il futuro, così il doppio episodio finale...
Ascolta in streaming ATLAS /INSTRUMENTAL di PIeralberto Valli

Pieralberto Valli

Atlas / Instrumental

La versione strumentale del debutto discografico di Pieralberto Valli, "Atlas", da ascoltare in streaming.
210618363-89a705a2-7685-4ef2-84a3-57e9e4909cba

Venezia 74

Tutti i vincitori dell'edizione 2017

Si spengono i riflettori sulla 74ma edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con il Leone...
Outrage-0-Coda-620x329

Outrage Coda

Venezia Day 11

Con Outrage Coda Takeshi Kitano conclude la trilogia iniziata nel 2010 con Outrage e proseguita nel 2012 con Outrage Beyond, campione d’incassi,...
HANNAH-Charlotte-Rampling-2017-1

Hannah

Venezia Day 10

Lunga vita a chi cerca nuove strade e toni originali per raccontare le storie al cinema, purchè...
lou_luttiau_shain_boumedine_ophelie_bau

Mektoub, My Love: Canto uno

Venezia Day 9

Ci sono infiniti modi di essere curiosi della vita e di volerla esplorare cinematograficamente. Osservare i personaggi...
morelli-e-rossi-ammore-e-malavita

Ammore e malavita

Venezia Day 8

‘Parigi ha la Tour Eiffel, Roma ha il Colosseo e Napoli ha le vele di Scampìa’: comincia...
sakamoto-coda

Ryūichi Sakamoto: Coda

Venezia Day 7

In conferenza stampa Ryūichi Sakamoto continua a muovere le dita. A Venezia74 per presentare il docufilm girato...
coverlg

Ex libris

Venezia Day 6

“Così può essere l’uomo: esternamente un lupo, ma nell’anima un unicorno”: siamo alla New York Public Library,...
19780505_1949415118667274_6593648285938122217_o

Valentina Lodovini

Venezia - Intervista all'attrice

A 12 mesi di distanza, Valentina Lodovini torna alla Mostra del Cinema di Venezia e sempre come...
coverlg

The Leisure Seeker

Venezia Day 5

Alla prima di The Leisure Seeker, in concorso a Venezia74, gli applausi per Paolo Virzì scattano già ai...
Sherilyn Fenn in a still from Twin Peaks. Photo: Suzanne Tenner/SHOWTIME

Twin Peaks

Episodio 3X16

Dopo una delle scene chiave dell’episodio, David Lynch sembra guardare in camera, impassibile eppure ironicamente consapevole, come...
Lean-on-Pete-3-e1504274174891

Lean on Pete

Venezia Day 4

Di Lean on Pete di Andrew Haigh, film in Concorso a Venezia74, si potrebbero prevedere i punti...
DE7gkh6XcAA5Lso

Our Souls at Night

Venezia Day 3

Jane Fonda e Robert Redford, Leoni d’Oro alla carriera a Venezia74, sono i protagonisti di una delicata...
the-shape-of-water-trailer

The Shape of Water

Venezia Day 2

Chi lascia la sala prima della fine della proiezione e chi applaude ai titoli di coda. Il cinema...
59a6c77a88212

Downsizing

Venezia Day 1

Avrebbe potuto rischiare di essere l’ennesimo film di fantascienza, Downsizing di Alexander Payne, se i suoi minuscoli...