Paolo Conte

Gardone Riviera, Anfiteatro del Vittoriale - 27/06/2015

L'Avvocato astigiano fra "Le Stelle del Jazz".
20150627-Vittoriale_Conte-15

In un sabato sera gardesano costantemente minacciato da una pioggia che arriverà copiosa soltanto a concerto finito, sono le Stelle del Jazz le uniche a brillare nella sontuosa cornice dell’Anfiteatro del Vittoriale, la cui stagione estiva Tener-a-mente (al solito carica di illustri ospiti, da Paul Weller a Patti Smith, da Franco Battiato a Goran Bregovic) inaugura ancora una volta con l’artista più amato dall’esigente platea bresciana. Paolo Conte, ça va sans dire. È lo storico brano dell’Avvocato astigiano, uno dei più amati dal pubblico di tutto il mondo, ad aprire il sipario su una serata carica di emozioni. Perché sì, d’accordo, il Nostro è ormai di casa sul palco all’ombra della dimora dannunziana, ma non c’è verso di abituarsi a un concerto del bardo piemontese, a quelle canzoni incastonate nella memoria personale e collettiva, alle versioni che rendono ogni esecuzione unica. Sembrerà retorica, ma è davvero così.

Due set da tre quarti d’ora ciascuno, il secondo illuminato da tuoni e lampi mentre i formidabili musicisti, indifferenti alle minacce di prossimi cataclismi, accompagnano il Maestro il quale, da parte sua, assiste al turbinio di assoli con aria sorniona e compiaciuta.

Del recente Snob, pubblicato lo scorso inverno, vengono estratte soltanto la title track e il singolo Tropical con cui si chiude il live. Il resto dell’esibizione si snoda in un’imprevedibile carrellata attraverso alcuni dei più fulgidi capitoli di una carriera straordinaria. Si incontrano per strada la malinconia d’antan di Una giornata al mare e Madeleine, la grazia trascendentale de Alle prese con una verde milonga, i miraggi sudamericani di Aguaplano e quelli francesi di Le chic et le charme, la sensualità di Gioco d’azzardo e gli ancheggiamenti di Dancing e Come di, l’irresistibile ritornello di Via con me. Manco a farlo apposta, l’unico antipasto di pioggia arriva sulle note de Gli impermeabili, salvo dileguarsi sull’arrembante epopea di Diavolo rosso. Si incontrano man mano – anche contemporaneamente – il Conte jazzista, swing, pop, chansonnier, istrionico e melanconico, popolano e poeta. Il Sudamerica e l’Italia, l’Africa e la Francia, luoghi vicini e lontani che si caricano di atmosfere magiche. Emozioni alle quali risulta impossibile abituarsi, come testimonia la sfilza di sold out fatti registrare dall’Avvocato nella location di Gardone Riviera.

Foto di M. Andreola

Commenti

Altri contenuti
tp

Twin Peaks

Episodio 3X07

In ogni episodio di Twin Peaks - Il ritorno c’è almeno una sequenza di pura libertà cinematografica...
robert690

Il Cinema Ritrovato 2017

Torna a Bologna, per la XXXI edizione.

La Fondazione Cineteca di Bologna presenta la 31a edizione del festival Il Cinema Ritrovato, in programma dal 24 giugno al 1° luglio 2017, a...
Senza-titolo-1

Biografilm è finito

Evviva Biografilm

E nonostante l’heavy rotation del video che giustamente celebra il Guerrilla Staff prima di ogni proiezione consegni...
M.I.A-2544

M.I.A.

Royal Festival Hall, Londra - 18/06/2017

Quindici anni dopo i suoi primi passi nel mondo di musica e multimedia, M.I.A. diventa curatrice del...
twin-peaks-returns-showtime_-_Copia

Twin Peaks 3

Episodio 3X06

E se dietro il ritorno di Twin Peaks si nascondesse una grande provocazione?
locandina

War Machine

La recensione del film

Un paio di gambe storte sorregge un corpo rigidamente costretto in una postura dall’aria innaturale: è la...
aaaaderek

Confondere realtà e fiction

Un estratto dal nuovo libro di Chiara Lalli

Pubblichiamo un estratto da "Non avrai altro Dio all'infuori di te", libro sulla mitomania scritto da Chiara...
MDSLX_©Simone Stanislai-96

Silvia Calderoni

MDLSX

Qualcuno l’avrà scoperta con "La leggenda di Kaspar Hauser" di Davide Manuli, altri avranno tentato di contare...
IMG_0934

Sotto il cielo di Bari

Il Medimex, Iggy Pop e la città

Dopo un anno di stop, il Medimex torna a Bari e chiama sul palco, tra gli altri,...
twin-peaks-3x5-naomi-watts-kyle-maclachlan

Twin Peaks 3

Episodio 3X05

Quando il Cooper disperso tra le dimensioni e costretto nei panni del decapitato Dougie vede il figlio...
vs PLPL16-Vanni-Santoni-Anna-Foglietta-Emons-1

Vanni Santoni

Tra scrittura e mondo editoriale

Una chiacchierata con l'autore del libro "La stanza profonda"
twinpeaksdougiejones.0.png

Twin Peaks 3

Episodi 3 e 4

Personaggi che parlano al contrario o che non parlano affatto, muti, sordi o senza occhi come la...
184209147-74fa6fc2-02bb-470a-b5c6-1271ad9f6eb5

Sgt. Pepper

Come venne accolto in Italia?

"Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band" uscì in Italia nella prima quindicina di giugno del 1967 e...
kaitlynaureliasmith_header_1440x720

Kaitlyn Aurelia Smith

Giungla futuristica

La natura come primaria fonte d’ispirazione, il carattere alieno del Buchla umanizzato attraverso le melodie vocali, la sinestesia...
pumarosa_the-witch

Pumarosa

La recensione del disco

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...