between-us-indie-movie
Rafael Palacio Illingworth

Between Us

7

A  Rafael Palacio Illingworth riesce un’operazione niente affatto semplice: rendere toccanti e coinvolgenti dei cliché narrativi, fargli superare lo status di banalità per coglierne il senso universale. La sua opera seconda Between Us, film d’apertura del Torino Film Festival 2016, lo fa prendendo il racconto dell’esplosione di una coppia e guardandola dal di dentro, auscultandone i sussulti, le grida, gli spasimi d’amore che provano a emergere dalla noia e dal rancore.

Tutto accade quando i due protagonisti, dopo una vita di coppia serena e sincera, a tratti felice, decidono di sposarsi: questo manderà in crisi le loro certezze costringendoli a fare i conti con loro stessi e con le persone che li circondano. Scritto dal regista, Between Us è una commedia drammatica che omaggia il cinema del Cassavetes più “sentimentale” e cerca di aggiornarla alla società contemporanea, al senso di precarietà esistenziale e materiale su cui pare fondarsi.

Nel raccontare il prima e il dopo la frattura di una coppia, le cause e gli effetti, Illingworth si concentra sulla coppia, ne prende il punto di vista per poi sdoppiarlo, mette il dito tra futuri moglie e marito non solo per comunicarne gli spostamenti dell’amore e del desiderio verso altre persone ma soprattutto per mettere a nudo sentimenti e psicologie, per riflettere attraverso di loro anche sul modo in cui quella frattura riscrive il nostro rapporto con gli altri, e come anche le pressioni sociali siano tra le cause di quella frattura.

Il regista sceglie la precisione del chirurgo in sede di scrittura, scavando evidentemente nella propria vita e in quelle di chi lo circonda, trovando nelle parole e nei gesti minimi dei personaggi il minimo comun denominatore con lo spettatore; ma allo stesso tempo come regista si cala nei panni di chi sta raccontando con calda naturalezza, lasciando a Olivia Thirlby e Ben Feldman la possibilità di conoscersi e di improvvisare, regalando dialoghi e sequenze (come quella finale) in cui la recitazione diventa regia e il pubblico può sentirsi parte, e non solo spettatore, di una famiglia e dei suoi romantici disagi. È un film in cui non mancano inciampi e sbavature, ma è anche un film che preferisce una nube di inquietudine alla perfezione, perché sa perfettamente che in quell’incertezza sta il segreto dell’amore.

Commenti

Ultime recensioni Cinema / Visioni
31170285_383905158779450_5862019829438873600_n
Yann Gonzalez

Knife + Heart

5

Di materiale per divertirsi nel nuovo film di Yann Gonzalez ce ne sarebbe parecchio: un assassino mascherato...
30420767-160224807978263-4557987999146023396-o_187a
Matteo Garrone

Dogman

8

In una storia che trasuderebbe vendetta, violenza, disagio mentale, atrocità fisiche degne del migliore (o peggiore) torture...
locandina (2)
Ron Howard

Solo: A Star Wars Story

7

L’universo di Star Wars è talmente pieno di immaginari – tra trilogie ufficiali, spin-off, serie animate, romanzi...
locandina
Ramin Bahrani

Fahrenheit 451

5

Saranno in molti a rimanere delusi dopo la visione di Fahrenheit 451, remake del film diretto da...
locandina (1)
Lars von Trier

The House That Jack Built

6

Primo titolo alternativo facile facile per The House that Jack Built, il nuovo film di Lars von...
Lazzaro_Felice_Poster_Film_FestivalCannes2018
Alice Rohrwacher

Lazzaro Felice

7

Il tempo si è fermato in Lazzaro felice, per Lazzaro e per la sua comunità. E il...
coverlg
Paul Dano

Wildlife

7

Montana, anni ’60. Una giovane famiglia americana come tante si è da poco trasferita in una nuova...
locandina
Asghar Farhadi

Everybody Knows

5.5

Una vecchia regola dell’analisi del film dice che dalla prima sequenza, a volte dai titoli di testa,...
loro-2-silvio-servillo
Paolo Sorrentino

Loro 2

8

“Essere buoni conviene”. Una filosofia di vita, di economia e soprattutto di politica: la bontà come merce...
121430920-a984694f-d13d-4700-a5a4-199d673d0ae0
Paolo Sorrentino

Loro 1

SV

Tutto documentato. Tutto arbitrario. Tutto vero e tutto falso. Ma anche tutto troppo. Paolo Sorrentino ci tiene...
Tonya-poster
Craig Gillespie

Tonya

8

Questa è la storia di Tonya Harding, pattinatrice americana, e del suo tonfo professionale avvenuto nel 1994...
locandina
Steven Spielberg

Ready Player One

7.5

Sembra voler rispondere a una precisa domanda Ready Player One, il nuovo film di Steven Spielberg che...
locandina
Alex Garland

Annientamento

8.5

Il lavoro che Alex Garland fa sulla fascinazione in Annientamento è fortissimo, tanto da diventare un futuro...