Il 22 novembre 1981 i Rolling Stones, durante il loro Mammoth American Tour, fecero tappa a Chicago e non persero l’occasione per visitare il Checkerboard Lounge, club gestito nientemeno che da Buddy Guy. In scaletta c’era un concerto di Muddy Waters, e i – neppure tanti – fortunati avventori ebbero la fortuna di assistere a un evento davvero straordinario: Keith Richards, Ronnie Wood, Ian Stewart e Mick Jagger salirono sullo striminzito palco e cominciarono una corposa performance con Buddy e altri amici (oltre a Guy, Junior Wells e Lefty Dizzy). Oggi questa performance è anche un dvd (e un cd), grazie alla Eagle, con un paio di extra interessanti (uno preso proprio dal tour degli Stones) e  una resa sonora di grande qualità. Dio benedica chi ebbe l’intuizione, tutta estemporanea, di filmare un incontro così alchemico, in cui Keith e Mick pagano pegno alle loro radici più profonde, ma soprattutto Muddy Waters – che sarebbe scomparso improvvisamente due anni dopo – dimostra perché è il re e forse l’inventore del blues elettrico statunitense. Richards e Wood lo accompagnano coscienziosamente, Jagger si limita a qualche incursione vocale (a dire la verità, non sempre a fuoco), ma quello che si respira è un clima intenso, fumoso e penetrante. McKinley Morganfield è un grande narratore, sulle dodici battute, e vedere i suoi allievi che lo seguono diligentemente, non sbagliando un colpo, è una grande lezione di stile. Un dischetto in circolazione dalla scorsa estate, che non può mancare nella collezione del vero appassionato dei Rolling Stones, così come del coscienzioso amante del blues.

Pubblicato sul Mucchio 706

Ultime recensioni DVD / Visioni
mucchio_tulpa_dvd
Federico Zampaglione

Tulpa

6.5

Libera il tuo tulpa, è l’invito più soft che potreste mai ascoltare prima di varcare la soglia...
11165275_ori
Neil Young

Journeys

8

È incredibile quanto possa essere estesa l’enciclopedia chiamata Neil Young. Negli ultimi cinque anni, fra archivi, film,...