bambara
Toni Cade Bambara

Gorilla, amore mio

SUR / pp. 163 / € 16,50
7.5

Sebbene negli Stati Uniti sia considerata una scrittrice fondamentale nella storia della letteratura afroamericana, Gorilla, amore mio, apparso nel 1972, è il primo libro di Toni Cade Bambara a essere pubblicato in Italia: una raccolta di racconti, tutti scritti tra 1959 e il 1970 e ambientati nei quartieri poveri di New York e nelle aree rurali del North Carolina. A parlare nelle storie sono una miriade di narratori diversi, sempre in prima persona: un’adolescente che soffre per il primo tradimento, una vedova che flirta con un anziano cieco nonostante l’irritazione dei figli ormai adulti, una ragazzina esuberante e insolente che si sente presa in giro dal mondo degli adulti e tanti altri ancora.

Il lettore italiano, che probabilmente legge per la prima volta Toni Cade Bambara (nella traduzione di Cristiana Mennella), coglierà immediatamente il tratto distintivo della sua scrittura: il linguaggio vivace, diretto, autentico: a narrare sono le voci di persone ordinarie che potremmo sentire all’angolo di una strada di Harlem. Bambara con scrupolosa sensibilità ascolta e trasforma in scrittura il modo in cui gli afroamericani parlano, il modo in cui pensano e trova la bellezza e la poesia in una lingua semplice che attinge evidentemente all’oralità e alla musicalità della tradizione narrativa afroamericana: c’è molto nella costruzione poco lineare dei racconti di Gorilla, amore mio del ritmo e dell’improvvisazione del jazz e del bebop.

Non è soltanto una scelta di stile. Bambara attraverso la sua “narrativa positiva”, come la definiva lei stessa, vuole perpetuare la lotta del suo popolo anche con la letteratura. I temi affrontati o meglio solo accennati nelle brevi storie di Gorilla, amore mio, ma anche nei successivi racconti di The sea birds are still alive del 1977 o nei romanzi The salt eaters del 1980 e Those bones are not my child, pubblicato postumo nel 1999, infatti, sono essenzialmente politici: la necessità di tutelare la comunità e la tradizione della cultura afroamericana come atto rivoluzionario, storie di formazione di adolescenti poveri, l’importanza dell’insegnamento per i giovani delle classi più marginali nella società, la condanna del sessismo come ostacolo all’emancipazione dei neri.

Al tempo stesso Bambara nei quindici racconti di Gorilla, amore mio, con un abile utilizzo dell’ironia manda in frantumi gli stereotipi sulle persone di colore, inverte i cliché sui ruoli e le distinzioni tra uomini e donne e fonda un nuovo modo di affrontare il tema del conflitto razziale in una nuova, originale, luce. Il tutto con amore, rispetto, umorismo e compassione e un’attenzione particolare ai problemi degli adolescenti.

Per i lettori italiani, leggere Gorilla, amore mio, è la prima occasione per conoscere l’opera postuma di una scrittrice la cui particolare e riconoscibilissima voce letteraria non è stata messa a tacere nel 1995 dalla morte precoce a soli 56 anni.

Commenti

Ultime recensioni Letture / Libri
1serino
Francesco Serino

Lo spirito della scrittura

6.5

Tra i tanti mestieri che hanno a che fare direttamente con il lavoro editoriale, uno possiede un...
1fulmini
Matteo Trevisani

Il libro dei fulmini

8

Il libro dei Fulmini ha il suono dello sciabordio del tempo, il lento rincasare del presente nel...
mucchio_RicetteSignoraTokue_1
Durian Sukegawa

Le ricette della signora Tokue

7

La bottega di Sentarô vende dorayaki, i dolci tipici giapponesi farciti con confettura di fagioli rossi detta...
Luca_Quarin_Il_battito_oscuro_del_mondo
Luca Quarin

8

“E così la mia vita si ritrovò al punto di partenza, com’è tipico della vita, mi sembra”....
Massimo Padalino_il gioco
Massimo Padalino

Il gioco

7

Ne Il gioco fa da scenario la provincia veneta, ed è da lì che il romanzo parte...
1poore
Michael Poore

Reincarnation Blues

5.5

  Alcuni libri sembrano nascere per essere delle bellissime quarte di copertina. Poi, dopo l’entusiasmo iniziale, l’ultima...
arcana
Ernesto Assante

1977. Gioia e rivoluzione

7

Nell’accerchiamento, coinvolto, sebbene… Libro in libertà, multikulti, esistenziale a/traverso una Rosa al maschile (Alberto Asor), due società,...
1shak
Neil MacGregor

Il mondo inquieto di Shakespeare

7

Il mondo inquieto di Shakespeare di Neil MacGregor si legge come un raffinato percorso immaginativo fondato sulle figure;...
Notte ragazzi cattivi
Massimo Cacciapuoti

La notte dei ragazzi cattivi

6.5

Al suo ottavo romanzo, con La notte dei ragazzi cattivi, Massimo Cacciapuoti, dopo il fortunato esordio nel 1998...
abbecedario
Alessandro Fiori

Abbecedario degli animali

7

In ordine sparso: cani, astici, balene, oranghi, delfini. Una lettera, un’illustrazione e un breve testo per ogni...