nove
Aldo Nove

Anteprima Mondiale

La nave di teseo / pp. 190 / € 18
6.5

La nave fantasma di Teseo traghetta le apocalissi di Aldo Nove. Niente sia risparmiato nell’allestimento di questo expò dell’orrore. Dacci oggi il nostro male quotidiano: personaggi-zombi, esseri umani inciviliti e divorati dal flagello della stupidità di massa.

Anteprima mondiale è nient’affatto un romanzo: “Questo non è un libro. Oppure lo è a morsi. A strappi. A sequenze di lacerazioni”. Come una playlist, è il reload del seminale Woobinda, uscito nel 1994 per la prima volta. Quelle “polaroid” che inquadravano fugaci sbrani di un mondo infettato dal seme della follia rivelarono la voce straniante di Aldo Nove.

Allora si poteva davvero gridare all’apocalisse, in senso etimologico, come rivelazione. Ora, leggendo il racconto che apre questo libro, ovvero il remixaggio di Bagnoschiuma (racconto-simbolo di Woobinda), si ha l’impressione che il tono sia cambiato: non fa ribrezzo un ragazzino che uccide i genitori perché non gli comprano l’ultimo Harry Potter, né in Veronica Moser la coprofagia del porno, né altrove l’atroce ciclo di storie sull’amico Gianni.

Niente oscenità, semmai refertazione. Petronio incontra Lacan. Si abbassa il dosaggio di scandalo – sebbene il linguaggio di Nove rimanga volutamente “interno” – e si alza il volume dell’elegia, della malinconia che non è più suscitata nel lettore, nelle forme di uno schifo senza redenzione, ma rivoluzionata dal narratore stesso. Gli “Etruschi”, questo popolo del complotto, hanno evidentemente vinto la guerra. Sta di fatto che i due personaggi compiti, in polo e calzoni bianchi, ritratti in copertina, si affacciano da un belvedere sull’abisso nucleare.

Il prossimo capitolo di questa saga allucinatoria, quando verrà, come Harry Potter, racconterà di un mondo di luna. Per ora è necessario accettare lo sgomento: “voi state cercando di capire quello che sto dicendo e invece no, non va capito, è meraviglioso perché è vero, questo è stato il nostro grande progresso, negli ultimi anni”.

Commenti

Ultime recensioni Letture / Libri
1serino
Francesco Serino

Lo spirito della scrittura

6.5

Tra i tanti mestieri che hanno a che fare direttamente con il lavoro editoriale, uno possiede un...
1fulmini
Matteo Trevisani

Il libro dei fulmini

8

Il libro dei Fulmini ha il suono dello sciabordio del tempo, il lento rincasare del presente nel...
mucchio_RicetteSignoraTokue_1
Durian Sukegawa

Le ricette della signora Tokue

7

La bottega di Sentarô vende dorayaki, i dolci tipici giapponesi farciti con confettura di fagioli rossi detta...
Luca_Quarin_Il_battito_oscuro_del_mondo
Luca Quarin

8

“E così la mia vita si ritrovò al punto di partenza, com’è tipico della vita, mi sembra”....
Massimo Padalino_il gioco
Massimo Padalino

Il gioco

7

Ne Il gioco fa da scenario la provincia veneta, ed è da lì che il romanzo parte...
1poore
Michael Poore

Reincarnation Blues

5.5

  Alcuni libri sembrano nascere per essere delle bellissime quarte di copertina. Poi, dopo l’entusiasmo iniziale, l’ultima...
arcana
Ernesto Assante

1977. Gioia e rivoluzione

7

Nell’accerchiamento, coinvolto, sebbene… Libro in libertà, multikulti, esistenziale a/traverso una Rosa al maschile (Alberto Asor), due società,...
1shak
Neil MacGregor

Il mondo inquieto di Shakespeare

7

Il mondo inquieto di Shakespeare di Neil MacGregor si legge come un raffinato percorso immaginativo fondato sulle figure;...
Notte ragazzi cattivi
Massimo Cacciapuoti

La notte dei ragazzi cattivi

6.5

Al suo ottavo romanzo, con La notte dei ragazzi cattivi, Massimo Cacciapuoti, dopo il fortunato esordio nel 1998...