arreola
Juan José Arreola

Bestiario

Sur / pp. 64 / € 7
7

Capita spesso che gli esseri umani siano paragonati agli animali, sia dal punto di vista fisico che da quello caratteriale. Per enfatizzare qualche pregio o difetto si attinge dall’infinite possibilità che gli animali ci possono regalare.

Orecchie da elefante, denti da topo, coraggio da leone, lento come un bradipo sono solo alcuni esempi che si possono utilizzare. Quindi gli animali sono aggettivi viventi? Possono essere una rappresentazione fisica delle caratteristiche dell’uomo? Forse partendo da questo concetto lo scrittore messicano Juan José Arreola racconta in Bestiario, tramite rapide e incisive allegorie, gli animali che immagina e dalla loro descrizione fra emergere la condizione umana e il suo vivere.

Che si parli di rinoceronti, uccelli rapaci, bisonti, boa o  persino di axolotl  ogni animale descritto sarà solo un pretesto per parlare male o bene dell’essere umano. Microracconti surreali che sono un turbine di invenzioni linguistiche, dettate ad un giovane José Emilio Pacheco.

Sarà lui a trascriverli, e  nonostante lui stesso diventerà uno scrittore capace di vincere il premio Octavio Paz nel 2003, e il premio Pablo Neruda l’anno seguente, sarà sempre fiero di essere stato l’amanuense del maestro Arreola, come racconterà nella toccante postfazione contenuta nel libro.

La traduzione del libro è di Stefano Tedeschi.

Commenti

Ultime recensioni Letture / Libri
Notte ragazzi cattivi
Massimo Cacciapuoti

La notte dei ragazzi cattivi

6.5

Al suo ottavo romanzo, con La notte dei ragazzi cattivi, Massimo Cacciapuoti, dopo il fortunato esordio nel 1998...
abbecedario
Alessandro Fiori

Abbecedario degli animali

7

In ordine sparso: cani, astici, balene, oranghi, delfini. Una lettera, un’illustrazione e un breve testo per ogni...
barnes
Julian Barnes

Prima di me

6.5

“La prima volta che Graham Hendrick sorprese la moglie con un altro, non ne fece una malattia....
piscine
Enrico Gabrielli

Le piscine terminali

7.5

La stessa fantasia superiore palesata nell’arrangiamento e/o nell’esecuzione di “circa 200 dischi in 14 anni di attività”,...
mucchio_hollywood_cover
Peter Decherney

Hollywood

6.5

Sono tanti i libri dedicati a Hollywood e al suo cinema, pochi quelli di cui vale la...
lincoln nel bardo
George Saunders

Lincoln nel bardo

9

Dicevamo – qualche tempo fa devo averlo scritto, dopo averlo letto da qualche altra parte – di...
geye
Peter Geye

Dentro l'inverno

5.5

Peter Geye forse non avrà mai letto i Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello. Eppure...
mucchio_Belmondo_cover
Jean-Paul Belmondo

Mille vite, la mia

7

Tutti pronti a ricordare Godard, De Sica o Melville per elogiare la strabiliante e lunghissima carriera dell’attore...
9788806233884_0_0_0_80
Mohsin Hamid

Exit West

8.5

Ci sono le stelle nel cielo e sotto le stelle ci sono la terra, le città e...
9788804664529_0_0_1537_80
Teresa Ciabatti

La più amata

7.5

Questa è la storia di Teresa Ciabatti, scritta in prima persona, senzavvirgolette e un talento per la...
bambara
Toni Cade Bambara

Gorilla, amore mio

7.5

Sebbene negli Stati Uniti sia considerata una scrittrice fondamentale nella storia della letteratura afroamericana, Gorilla, amore mio,...
animalnott

7

Che il loro habitat sia il deserto, la savana o il bosco, che si muovano sulla terra...
krull
Georges Simenon

La casa dei Krull

7

La casa dei Krull è l’estrema periferia del paese, vicino il capolinea del tram e davanti a...
la-stanza-profonda-vanni-santoni
Vanni Santoni

La stanza profonda

7.5

Chiusi in scantinati e garage, per vent’anni hanno inventato mondi via via più sofisticati, mentre il mondo...