aira1
César Aira

Sur / pp. 105 / € 14
7.5

Tristan Tzara, uno dei fondatori del dadaismo, diceva che bastava prendere un giornale, decidere un articolo della lunghezza giusta, ritagliare ognuna delle singole parole che lo compongono e poi metterle tutte in un sacco. Dopo averlo agitato, bisognava estrarre le parole e copiarle scrupolosamente nell’ordine con cui erano uscite. Nascerà una poesia. La casualità farà diventare chiunque uno scrittore originale e di squisita sensibilità.

César Aira nel romanzo “Come imbalsamare animaletti mutanti” narra la storia di Varamo, un personaggio che per certi versi ricorda il Marcovaldo di Italo Calvino,  un po’ buffo, sensibile e malinconico e per altri sembra soffrire di inettitudine come i protagonisti  degli scritti di Italo Svevo. L’autore gioca con il lettore, lo confonde,  lo informa che quello che sta per leggere non è un romanzo, anche se si presenta come tale. È un libro di storia letterale, non è frutto della sua fantasia ma semplicemente una descrizione della realtà, una ricostruzione dettagliata. Si tratta di un ironico e divertente esperimento  metaletterario.

Varamo è uno scrivano di terza categoria che lavora per il ministero nella città di Colón a Panama, siamo nel 1923. Ha la passione per la tassidermia, cerca di arrotondare i suoi guadagni imbalsamando animaletti. Quest’uomo però scriverà in un lasso di tempo molto breve l’osannato capolavoro della poesia moderna dal titolo Il canto del bambino vergine, opera ricca di sperimentalismi linguistici definito un miracolo inspiegabile che diventerà il manifesto dell’avanguardia letteraria latinoamericana. Tutto ha un inizio e quello di questa storia è l’ultimo giorno utile del mese per ritirare lo stipendio quando Varamo passa per la Cassa per ritirare ciò che gli compete, duecento pesos,  viene però pagato con due banconote false, due banconote da cento.  César Aira parte da questo semplice spunto per fare immergere il lettore in una storia surreale, un meccanismo perfettamente oleato di situazioni bizzarre che porteranno l’ignaro protagonista a creare un capolavoro poetico.

Il talento dello scrittore argentino emerge pagina dopo pagina, con creazioni che sanno essere tanto reali quanto illogiche, tutto sembra essere dominato dalla casualità eppure tutto si muove su binari definiti dall’autore stesso. Un’opera fantasiosa e irriverente, visionaria e scherzosa che andrebbe letta accompagnati dalla musica di un pianoforte suonato da un pesce mutante e poco importa se non esiste, basta usare un po’ di fantasia.  La traduzione è di Raul Schenardi.

Commenti

Ultime recensioni Letture / Libri
mucchio_RicetteSignoraTokue_1
Durian Sukegawa

Le ricette della signora Tokue

7

La bottega di Sentarô vende dorayaki, i dolci tipici giapponesi farciti con confettura di fagioli rossi detta...
Luca_Quarin_Il_battito_oscuro_del_mondo
Luca Quarin

8

“E così la mia vita si ritrovò al punto di partenza, com’è tipico della vita, mi sembra”....
Massimo Padalino_il gioco
Massimo Padalino

Il gioco

7

Ne Il gioco fa da scenario la provincia veneta, ed è da lì che il romanzo parte...
1poore
Michael Poore

Reincarnation Blues

5.5

  Alcuni libri sembrano nascere per essere delle bellissime quarte di copertina. Poi, dopo l’entusiasmo iniziale, l’ultima...
arcana
Ernesto Assante

1977. Gioia e rivoluzione

7

Nell’accerchiamento, coinvolto, sebbene… Libro in libertà, multikulti, esistenziale a/traverso una Rosa al maschile (Alberto Asor), due società,...
1shak
Neil MacGregor

Il mondo inquieto di Shakespeare

7

Il mondo inquieto di Shakespeare di Neil MacGregor si legge come un raffinato percorso immaginativo fondato sulle figure;...
Notte ragazzi cattivi
Massimo Cacciapuoti

La notte dei ragazzi cattivi

6.5

Al suo ottavo romanzo, con La notte dei ragazzi cattivi, Massimo Cacciapuoti, dopo il fortunato esordio nel 1998...
abbecedario
Alessandro Fiori

Abbecedario degli animali

7

In ordine sparso: cani, astici, balene, oranghi, delfini. Una lettera, un’illustrazione e un breve testo per ogni...
barnes
Julian Barnes

Prima di me

6.5

“La prima volta che Graham Hendrick sorprese la moglie con un altro, non ne fece una malattia....
piscine
Enrico Gabrielli

Le piscine terminali

7.5

La stessa fantasia superiore palesata nell’arrangiamento e/o nell’esecuzione di “circa 200 dischi in 14 anni di attività”,...
mucchio_hollywood_cover
Peter Decherney

Hollywood

6.5

Sono tanti i libri dedicati a Hollywood e al suo cinema, pochi quelli di cui vale la...