il-grand-slam
Charles Webb

Il grande slam

Mattioli / pp. 190 / € 14
7.5

Il Grande Slam è un termine tecnico che nel tennis indica il conseguimento della vittoria in quattro tornei ma è anche il titolo del romanzo di Charles Weeb, che tutti ricorderanno come l’autore americano del Laureato. E un torneo in qualche modo lo è, quello che ingaggia lo scrittore: il libro è scritto in prima persona e non concede mai un dialogo, è una specie di interno con protagonista che si cimenta nella gara con un avversario che diventa spesso complice per poi tornare avversario: la donna.

La storia è quella di  Calvin, un ragazzo che si trova a vivere in una casa che poi venderà e che beve in maniera strana per ottenere l’effetto del Grande Slam, ovvero il periodo che per lui è sinonimo di accoppiamento. Non un alcolista, ma uno che è difficile da capire. Come difficile da capire sono i suoi rapporti col mondo delle donne che danno il titolo alle tre parti del libro: Donna, Faith e Yolanda. Calvin è un pittore che diventa famoso per caso e che dipinge solo arance e che ha una vita difficile, tra la sua cittadina di provincia e Los Angeles: al lettore racconta neppure dieci giorni della sua esistenza ma lo fa in maniera precisa e netta, quasi dovesse perseguitarlo.

È un libro molto difficile da seguire, ma ha in sé qualcosa che ti prende e che ti lascia stupefatto (è uscito nel 1979 e c’è un riferimento a “pratiche sessuali” libertine che nell’America puritana hanno fatto sobbalzare sulla sedia più di qualche lettore). Lo scrittore Nicola Manuppelli, che ha tradotto questo romanzo arrivato pochi anni dopo il successo planetario del Laureato, compie uno sforzo doppio e quindi ha doppi meriti: da un lato offrire una scrittura densa, anche se apparentemente asettica; dall’altro contribuire a far conoscere questo autore in tutte le sue pieghe.

Commenti

Ultime recensioni Letture / Libri
1serino
Francesco Serino

Lo spirito della scrittura

6.5

Tra i tanti mestieri che hanno a che fare direttamente con il lavoro editoriale, uno possiede un...
1fulmini
Matteo Trevisani

Il libro dei fulmini

8

Il libro dei Fulmini ha il suono dello sciabordio del tempo, il lento rincasare del presente nel...
mucchio_RicetteSignoraTokue_1
Durian Sukegawa

Le ricette della signora Tokue

7

La bottega di Sentarô vende dorayaki, i dolci tipici giapponesi farciti con confettura di fagioli rossi detta...
Luca_Quarin_Il_battito_oscuro_del_mondo
Luca Quarin

8

“E così la mia vita si ritrovò al punto di partenza, com’è tipico della vita, mi sembra”....
Massimo Padalino_il gioco
Massimo Padalino

Il gioco

7

Ne Il gioco fa da scenario la provincia veneta, ed è da lì che il romanzo parte...
1poore
Michael Poore

Reincarnation Blues

5.5

  Alcuni libri sembrano nascere per essere delle bellissime quarte di copertina. Poi, dopo l’entusiasmo iniziale, l’ultima...
arcana
Ernesto Assante

1977. Gioia e rivoluzione

7

Nell’accerchiamento, coinvolto, sebbene… Libro in libertà, multikulti, esistenziale a/traverso una Rosa al maschile (Alberto Asor), due società,...
1shak
Neil MacGregor

Il mondo inquieto di Shakespeare

7

Il mondo inquieto di Shakespeare di Neil MacGregor si legge come un raffinato percorso immaginativo fondato sulle figure;...
Notte ragazzi cattivi
Massimo Cacciapuoti

La notte dei ragazzi cattivi

6.5

Al suo ottavo romanzo, con La notte dei ragazzi cattivi, Massimo Cacciapuoti, dopo il fortunato esordio nel 1998...