9788860085177_0_0_0_75
Mark Cousins

La storia del cinema

Utet / pp. 512 / € euro 31,00
8

Mai vista prima una storia del cinema così ben rappresentata. Ne parlano illustri fan: Bernardo Bertolucci, Sean Connery. Appaiono citati tutti in quarta di copertina quale garanzia di ulteriore leggibilità al bel volume di Mark Cousins. Una garanzia che travalica il rigido codice della letteratura scientifica, prendendo come testimoni due che il cinema lo fanno, non lo vivono soltanto passivamente. Non si tratta della solita trovata promozionale che ingigantisce la notorietà di un libro: si dà il caso sia proprio così. La Storia del cinema di Mark Cousins è una fondamentale isola solitaria nel panorama di storie, guide e dizionari. Per cominciare, piazzandosi sulla scia di mostri sacri della storiografia cinematografica quali David Bordwell e Kristin Thompson, il lavoro di Cousins è come dovrebbe essere ogni storia del cinema: avvincente. Con il suo stile diretto e mai flemmatico, l’autore per partito preso abbandona ogni prerogativa accademica e riunisce sotto uno stesso tetto narrativo una passione per la settima arte che fa scattare una singolarità piuttosto personale. Quella di Cousins è infatti una storia del cinema che rivendica visioni accurate di ogni singolo titolo citato. Nulla è prestato da altre fonti o sublimato da ciò che altri hanno visto per noi, come spesso capita. Dunque, un approccio da appassionato purosangue.

Siccome il troppo accademismo non sempre fa bene ai cinefili e agli appassionati di primo pelo, La Storia del cinema di Cousins risulta doppiamente utile dal momento che, soprattutto nelle parti dedicate al cinema delle origini, fornisce chiavi di lettura che partono dal tessuto filmico, scandagliando frames, inquadrature o intere scene. Aiuta a entrare dentro il film o un genere o una corrente artistica. Il cinema lo devi capire, ma prima di tutto devi imparare ad amarlo e l’autore ha trovato un modo piuttosto congeniale per ottemperare al ruolo che si è scelto semplicemente lasciando fluire il racconto di cos’è il cinema e come agisce sullo schermo. Cousins ha diviso il suo libro in tre grandi aree, cinema muto, cinema sonoro e digitale e la sua perlustrazione avanza spedita consolidando il rapporto del cinema con la società, la cultura, i fenomeni storici, economici/industriali e tecnologici. In questo volume di 500 pagine, riccamente illustrato, passa il mondo intero. Per coloro che già conoscono a menadito la storia del cinema, il libro di Mark Cousins apparirà come una piccola delizia cinefila. Per coloro che invece si avvicinano per la prima volta allo studio della materia, risulterà un ottimo punto d’avvio, messo in piedi – si presume – da un “compagno” di visioni e passioni. Un libro magari non sempre perfettissimo (la trama di Princess Mononoke di Hayao Miyazaki è poco chiara, forse il film andrebbe rivisto meglio), eppure lettura già imprescindibile.

Ultime recensioni Letture / Libri
1serino
Francesco Serino

Lo spirito della scrittura

6.5

Tra i tanti mestieri che hanno a che fare direttamente con il lavoro editoriale, uno possiede un...
1fulmini
Matteo Trevisani

Il libro dei fulmini

8

Il libro dei Fulmini ha il suono dello sciabordio del tempo, il lento rincasare del presente nel...
mucchio_RicetteSignoraTokue_1
Durian Sukegawa

Le ricette della signora Tokue

7

La bottega di Sentarô vende dorayaki, i dolci tipici giapponesi farciti con confettura di fagioli rossi detta...
Luca_Quarin_Il_battito_oscuro_del_mondo
Luca Quarin

8

“E così la mia vita si ritrovò al punto di partenza, com’è tipico della vita, mi sembra”....
Massimo Padalino_il gioco
Massimo Padalino

Il gioco

7

Ne Il gioco fa da scenario la provincia veneta, ed è da lì che il romanzo parte...
1poore
Michael Poore

Reincarnation Blues

5.5

  Alcuni libri sembrano nascere per essere delle bellissime quarte di copertina. Poi, dopo l’entusiasmo iniziale, l’ultima...
arcana
Ernesto Assante

1977. Gioia e rivoluzione

7

Nell’accerchiamento, coinvolto, sebbene… Libro in libertà, multikulti, esistenziale a/traverso una Rosa al maschile (Alberto Asor), due società,...
1shak
Neil MacGregor

Il mondo inquieto di Shakespeare

7

Il mondo inquieto di Shakespeare di Neil MacGregor si legge come un raffinato percorso immaginativo fondato sulle figure;...