cover_nuzzolo-2
Massimiliano Nuzzolo

Fratture

Pequod / pp. 181 / € 16
6.5

Scrive con leggerezza ricercata – non ostentata: ricercata – Massimiliano Nuzzolo, e intreccia parole come stesse scrivendo canzoni. Del resto il suo romanzo precedente si intitolava L’ultimo disco dei Cure, e anche Fratture abbonda di riferimenti musicali, brani che fanno da sfondo ideale alla narrazione. Fratture è un dialogo a due voci, come un canto che si alza in una sera di racconti, bevute, storie. Le voci sono quelle (dolci e dolenti, a volte tendenti all’autocommiserazione) di Thomas e Elisa, ragazzi lontani, destinati a incontrarsi secondo un fato che sembra legarli inesorabilmente. Lei è una ragazza che ha preso qualche sbandata di troppo (Like A Rolling Stone) e lui cerca di evadere da una vita piccolo borghese, striminzita. Dalla loro vicenda si distendono altre esistenze, ma è il loro racconto l’asse portante e infine unico di Fratture. A un certo punto, mentre Thomas sta facendo l’inventario di quello che c’è nella sua stanza, incappa in un libro di Pier Vittorio Tondelli: ecco un possibile riferimento di Nuzzolo, e in ogni caso il Tondelli di Camere separate più di quello di Altri libertini o Pao Pao (del resto uno dei personaggi di Camere separate si chiama proprio Thomas).

Quello che funziona: belle inquadrature di città e di interni, un lessico ben piegato a quell’esigenza di levità che pare la cifra narrativa di Nuzzolo. A volte più che leggere sembra che si stia ascoltando. E poi una struttura di fondo ben congegnata, evidentemente poco interessata a ricreare colpi di scena o scossoni, visto che quello che sta più a cuore all’autore è la creazione di un’atmosfera – esattamente come fanno i gruppi musicali: penso ai Sigur Rós citati nel romanzo. Quello che manca, in Fratture, è il contraltare della leggerezza: la profondità, una certa (necessaria) robustezza a cui ancorare Elisa e Thomas: gli incidenti in cui le loro vite incappano sembrano quasi pretesti casuali. Ma in una sera di storie da raccontare, Fratture è una di quelle che si ascolta con piacere.

Ultime recensioni Letture / Libri
nove
Aldo Nove

Anteprima Mondiale

6.5

La nave fantasma di Teseo traghetta le apocalissi di Aldo Nove. Niente sia risparmiato nell’allestimento di questo...
ferrè
Léo Ferré

Benoît Misère

7.5

Ha la forza di una poesia di Villon e la potenza di un canto anarchico. È poesia...
cesura
Andrea Dei Castaldi

La cesura

7.5

Catalogo di cesure: anzitutto la grande crisi del 2008, che fa da sfondo al ritorno a casa...
copertina-Mazzoni
Lorenzo Mazzoni

Un tango per Victor

7.5

Un giovane italo-cileno, di nome Denil, vive ad Amsterdam. Lavora in un coffe shop ed è uno...
1invaders
Nona Fernández

Space Invaders

9

La memoria è una pietra che può fare male, che forse a volte qualcuno dovrebbe scagliare lontano...
Cover Libro
Piero Balzoni

Come uccidere le aragoste

7

Non conosce il vero significato degli oggetti e delle persone chi non ha mai perso qualcuno. Quella...
9788874628513-b
Jean Talon

Incontro coi selvaggi

8

Spassoso, divertente, puntiglioso e – come se non bastasse – colto, dannatamente colto. “Incontri coi selvaggi” scritto...
download
Mario Vattani

Doromizu. Acqua Torbida

7

Nell’acqua torbida galleggia e vive di tutto. Uomini e donne senza dignità, rapporti malati, violenze psicologiche e...
esorcista-light
William Peter Blatty

L'esorcista

9

“…E un uomo, le ossa di un uomo. I resti calcificati dell’angoscia cosmica che un giorno l’avevano...
Qualcosa, là fuori
Bruno Arpaia

Qualcosa, là fuori

8

Più che visionario, un romanzo attuale e allo stesso tempo impegnato civilmente. Qualcosa, là fuori di Bruno...
il-grand-slam
Charles Webb

Il grande slam

7.5

Il Grande Slam è un termine tecnico che nel tennis indica il conseguimento della vittoria in quattro tornei ma...
scala
Georges Simenon

La scala di ferro

7.5

Ètienne e Louise vivono insieme da quindici anni. Da quando, cioè, Louise irretì e convinse il giovane...
kurt
Paolo Restuccia

Io sono Kurt

6.5

Inseguimenti, denaro, donne, uomini in fuga e musica. Soprattutto tanta musica nel nuovo romanzo Io sono Kurt...
purity
Jonathan Franzen

Purity

7.5

Ti diranno che può non essere corretto scrivere in una recensione, soprattutto al principio, un’impressione personale, puramente...