27 -Tononi DEF
Giulio Tononi

Phi

Codice / pp. 344 / € 35
7

Giulio Tononi, psichiatra di formazione, è l’incognita anomala, lo scienziato istigato dalla sua visione. Come docente dirige il Center for Sleep and Consciousness dell’università del Wisconsin, dove studia da svariati lustri i meccanismi che regolano il sonno. Ha lavorato con luminari quali Gerald Edelman (già premio Nobel per la medicina nel 1972; hanno scritto un libro insieme) e il tomo in oggetto pare aver ricevuto lodi sperticate da pesi massimi quali Christof Koch e Oliver Sacks.

Non pago dunque di risultare tra i più valenti ed originali neuroscienziati del circondario, Giulio Tononi si è qui dedicato a una forma di divulgazione scientifica inconsueta e ibridata con i materiali più vari, ricca nelle scelte stilistiche e formali quanto densa nei contenuti e nelle riflessioni. Indagando l’origine e la natura della coscienza, della nostra coscienza, si è mosso in un campo che a prescindere dalle estensive esplorazioni rimane alquanto foriero di sviluppi.

L’autore ha scelto difatti di sorprendere, lanciando al lettore ponti immaginifici e creativi, come quelli che si potrebbero gettare fra l’opera di Douglas R. Hofstadter e quella di Roberto Calasso, tenuti insieme da una struttura che ricorda da vicino la Commedia di Dante. Il libro si articola su tre diversi piani: il testo puro e semplice; l’articolato insieme di immagini stampate ad alta definizione su carta patinata, a comprendere quadri, stampe, fotografie, ecc.; le note, spesso ironiche e fantasiose, pregne di informazioni, spunti saggistici e riflessioni ulteriori.

Il testo principale consta del viaggio di un virtuale Galileo Galilei, guidato in successione da tre diverse incarnazioni di scienziati, pseudo caricature ritagliate sulle figure di Francis Crick, Alan Turing e Charles Darwin. Nella migliore tradizione della Commedia, Galileo è protagonista di una serie di incontri, dialoghi e vignette nei quali è costretto a  mettere alla prova le sue convinzioni, l’intelletto, la scienza, il senso stesso e la natura del suo ragionare. Tutto allo scopo di ri-cercare la coscienza e svelarne i misteri.

L’opera si nutre di una scrittura decisamente ricca, colorata e inventiva, che si muove con relativa sicurezza fra i registri e lo stile dei linguaggi altrui, non disdegnando interessanti eresie e ibridi narrativi parecchio visionari. Al centro di un ordito che sfiora spesso l’epico, il barocco e la caricatura ironica, Tononi rielabora il suo pensiero scientifico – la teoria dell’informazione integrata, fra le altre – secondo i dettami del dubbio, caricando di spunti interessanti il contenuto strettamente divulgativo del volume. La presenza dei diversi registri, poi, così come degli elementi iper-testuali (le immagini) uniti alle fascinazioni meta-letterarie (le note), rendono l’opera unica anche sul versante della “confezione”, nonché qualcosa più che stimolante.

A cavallo tra scienza e lettere, invenzione e ricerca, Phi risulta libro eccentrico e importante, immaginativo e coraggioso, e aspetta nient’altro che la vostra lettura e le vostre critiche. O, in alternativa, giusto un cenno di coscienza.

Commenti

Ultime recensioni Letture / Libri
Notte ragazzi cattivi
Massimo Cacciapuoti

La notte dei ragazzi cattivi

6.5

Al suo ottavo romanzo, con La notte dei ragazzi cattivi, Massimo Cacciapuoti, dopo il fortunato esordio nel 1998...
abbecedario
Alessandro Fiori

Abbecedario degli animali

7

In ordine sparso: cani, astici, balene, oranghi, delfini. Una lettera, un’illustrazione e un breve testo per ogni...
barnes
Julian Barnes

Prima di me

6.5

“La prima volta che Graham Hendrick sorprese la moglie con un altro, non ne fece una malattia....
piscine
Enrico Gabrielli

Le piscine terminali

7.5

La stessa fantasia superiore palesata nell’arrangiamento e/o nell’esecuzione di “circa 200 dischi in 14 anni di attività”,...
mucchio_hollywood_cover
Peter Decherney

Hollywood

6.5

Sono tanti i libri dedicati a Hollywood e al suo cinema, pochi quelli di cui vale la...
lincoln nel bardo
George Saunders

Lincoln nel bardo

9

Dicevamo – qualche tempo fa devo averlo scritto, dopo averlo letto da qualche altra parte – di...
geye
Peter Geye

Dentro l'inverno

5.5

Peter Geye forse non avrà mai letto i Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello. Eppure...
mucchio_Belmondo_cover
Jean-Paul Belmondo

Mille vite, la mia

7

Tutti pronti a ricordare Godard, De Sica o Melville per elogiare la strabiliante e lunghissima carriera dell’attore...
9788806233884_0_0_0_80
Mohsin Hamid

Exit West

8.5

Ci sono le stelle nel cielo e sotto le stelle ci sono la terra, le città e...
9788804664529_0_0_1537_80
Teresa Ciabatti

La più amata

7.5

Questa è la storia di Teresa Ciabatti, scritta in prima persona, senzavvirgolette e un talento per la...
bambara
Toni Cade Bambara

Gorilla, amore mio

7.5

Sebbene negli Stati Uniti sia considerata una scrittrice fondamentale nella storia della letteratura afroamericana, Gorilla, amore mio,...
animalnott

7

Che il loro habitat sia il deserto, la savana o il bosco, che si muovano sulla terra...
krull
Georges Simenon

La casa dei Krull

7

La casa dei Krull è l’estrema periferia del paese, vicino il capolinea del tram e davanti a...
la-stanza-profonda-vanni-santoni
Vanni Santoni

La stanza profonda

7.5

Chiusi in scantinati e garage, per vent’anni hanno inventato mondi via via più sofisticati, mentre il mondo...