barnes
Julian Barnes

Prima di me

Einaudi / pp. 200 / € 9,99
6.5

“La prima volta che Graham Hendrick sorprese la moglie con un altro, non ne fece una malattia. Anzi, sotto sotto ne rimase persino divertito. E neppure gli venne in mente di proteggere la figlia mettendole una mano sugli occhi. Certo, dietro c’era lo zampino di Barbara. Barbara, la prima moglie, non Ann, la seconda, quella che per l’appunto lo stava tradendo. Anche se all’epoca, evidentemente, non lo considerava un adulterio vero e proprio”.

Graham a 38 anni è convinto di avere una vita malconcia: è sposato da 15 con una donna che sente di non amare più, da 10 anni fa lo stesso lavoro e già intravede la china della sua esistenza. Conoscere la bella ed elegante Ann, una responsabile acquisti in un’azienda di Londra con un mediocre passato da attrice di film di serie B, è una ventata di novità nella vita ordinaria medio borghese di un grigio professore universitario di storia, che lascia la moglie e la figlia per vivere i “giorni di miele” con la nuova compagna.

Un triste giorno però la visione di un film in cui Ann appare a letto con un altro uomo scatena nel misurato professore una gelosia sconsiderata e in poco tempo i giorni di miele con la seconda moglie si trasformano in un incubo. La vita di coppia improvvisamente è rivoluzionata. Nonostante i consigli alla moderazione del suo amico Jack, l’ossessione prende il sopravvento e Graham, tra il delirante e il grottesco, precipita in un abisso di disperata gelosia “retroattiva”.

Con la meticolosità di uno storico si mette sulle tracce del passato di Ann. Vede tutti i film nei quali ha recitato e si domanda con quanti attori sia andata a letto. Cerca nei libri dell’amico Jack le prove dei tradimenti della moglie. Non vuole andare in vacanza nei luoghi in cui Ann gli ha ingenuamente raccontato di essere stata anni prima con un fidanzato. Arriva a sospettare di qualsiasi persona, presente o passata. Minaccia i presunti rivali con lettere anonime. Sogna l’amata moglie in sordide scene di sesso con gli ex amanti che si prendono gioco di lui.

Il tempo, la storia, la memoria, l’infedeltà, la gelosia: sono temi sui quali hanno scritto i grandi della letteratura, da William Shakespeare a Marcel Proust. In questo libro, apparso nel 1982 e pubblicato in Italia da Einaudi, Julian Barnes, uno degli scrittori britannici contemporanei più apprezzati, trova il suo punto di vista originale e si muove con mestiere lungo il labile crinale che separa il tragico dal ridicolo nel raccontare con divertita e crudele ironia la cronaca di una tragedia annunciata.

Commenti

Ultime recensioni Letture / Libri
Notte ragazzi cattivi
Massimo Cacciapuoti

La notte dei ragazzi cattivi

6.5

Al suo ottavo romanzo, con La notte dei ragazzi cattivi, Massimo Cacciapuoti, dopo il fortunato esordio nel 1998...
abbecedario
Alessandro Fiori

Abbecedario degli animali

7

In ordine sparso: cani, astici, balene, oranghi, delfini. Una lettera, un’illustrazione e un breve testo per ogni...
barnes
Julian Barnes

Prima di me

6.5

“La prima volta che Graham Hendrick sorprese la moglie con un altro, non ne fece una malattia....
piscine
Enrico Gabrielli

Le piscine terminali

7.5

La stessa fantasia superiore palesata nell’arrangiamento e/o nell’esecuzione di “circa 200 dischi in 14 anni di attività”,...
mucchio_hollywood_cover
Peter Decherney

Hollywood

6.5

Sono tanti i libri dedicati a Hollywood e al suo cinema, pochi quelli di cui vale la...
lincoln nel bardo
George Saunders

Lincoln nel bardo

9

Dicevamo – qualche tempo fa devo averlo scritto, dopo averlo letto da qualche altra parte – di...
geye
Peter Geye

Dentro l'inverno

5.5

Peter Geye forse non avrà mai letto i Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello. Eppure...
mucchio_Belmondo_cover
Jean-Paul Belmondo

Mille vite, la mia

7

Tutti pronti a ricordare Godard, De Sica o Melville per elogiare la strabiliante e lunghissima carriera dell’attore...
9788806233884_0_0_0_80
Mohsin Hamid

Exit West

8.5

Ci sono le stelle nel cielo e sotto le stelle ci sono la terra, le città e...
9788804664529_0_0_1537_80
Teresa Ciabatti

La più amata

7.5

Questa è la storia di Teresa Ciabatti, scritta in prima persona, senzavvirgolette e un talento per la...
bambara
Toni Cade Bambara

Gorilla, amore mio

7.5

Sebbene negli Stati Uniti sia considerata una scrittrice fondamentale nella storia della letteratura afroamericana, Gorilla, amore mio,...
animalnott

7

Che il loro habitat sia il deserto, la savana o il bosco, che si muovano sulla terra...
krull
Georges Simenon

La casa dei Krull

7

La casa dei Krull è l’estrema periferia del paese, vicino il capolinea del tram e davanti a...
la-stanza-profonda-vanni-santoni
Vanni Santoni

La stanza profonda

7.5

Chiusi in scantinati e garage, per vent’anni hanno inventato mondi via via più sofisticati, mentre il mondo...