fotonews1
Zachar Prilepin

Il peccato

Voland / pp. 240 / € 15
SV

In patria è campione di incassi ed Emmanuel Carrère, autore del recentissimo e splendido Limonov, lo ritiene uno dei migliori scrittori russi contemporanei (tra l’altro è membro del partito di Limonov ed è presente come personaggio nel libro dello stesso Carrère): si tratta di Zachar Prilepin, nato a Niznij Novgorod, giornalista per la “Novaja Gazeta”, scrittore e membro del Partito nazionalbolscevico. A nemmeno quarant’anni, si trova a vincere il Super National Bestseller Award con Il peccato, come miglior romanzo russo degli ultimi dieci anni e ad essere tradotto in inglese, francese, tedesco, italiano, polacco e cinese. Prilepin non fa mistero della sua ostilità nei confronti del governo di Putin, benché abbia militato cinque anni nei corpi speciali dell’esercito russo, e per sei mesi abbia combattuto in Cecenia durante il conflitto (di cui un suo precedente libro, Patologie, è testimonianza). È appena stato tradotto in italiano questo suo strano e affascinante romanzo, Il peccato, composto da dieci racconti, diversi ma riconducibili a una storia sola, quella dello scrittore, che si auto-ritrae in dieci momenti della sua vita. Belli, torbidi e ironici i ricordi di infanzia, in cui l’adolescente Zachar è tormentato dai primi desideri sessuali e dall’incestuosa attrazione per le belle cugine.

È colorato, duro ed estremamente realistico il racconto-capitolo dal titolo Demonio e gli altri, in cui l’autore fa un affresco di un condominio russo, con l’avvicendarsi di personaggi, luoghi e situazioni che sembrano uscite da un film di Vladimir Menshov, con tutta la caotica e drammatica ironia del suo film Moscow Does Not Belive in Tears. E poi ancora un racconto sulla Cecenia, un altro sui mestieri disparati che ha fatto, tra cui il becchino, il poeta, il buttafuori. Uno, il primo, sull’amore. Sulla fragilità di Zachar come giovane uomo russo, senza certezze. In una società problematica, piena di disfunzioni, Prilepin non rinuncia a vivere – come testimonia la sua attività, anche politica – ma nella sua scrittura resta una tristezza e una visione tragica di fondo.

Pubblicato sul Mucchio 701

Ultime recensioni Letture / Libri
nove
Aldo Nove

Anteprima Mondiale

6.5

La nave fantasma di Teseo traghetta le apocalissi di Aldo Nove. Niente sia risparmiato nell’allestimento di questo...
ferrè
Léo Ferré

Benoît Misère

7.5

Ha la forza di una poesia di Villon e la potenza di un canto anarchico. È poesia...
cesura
Andrea Dei Castaldi

La cesura

7.5

Catalogo di cesure: anzitutto la grande crisi del 2008, che fa da sfondo al ritorno a casa...
copertina-Mazzoni
Lorenzo Mazzoni

Un tango per Victor

7.5

Un giovane italo-cileno, di nome Denil, vive ad Amsterdam. Lavora in un coffe shop ed è uno...
1invaders
Nona Fernández

Space Invaders

9

La memoria è una pietra che può fare male, che forse a volte qualcuno dovrebbe scagliare lontano...
Cover Libro
Piero Balzoni

Come uccidere le aragoste

7

Non conosce il vero significato degli oggetti e delle persone chi non ha mai perso qualcuno. Quella...
9788874628513-b
Jean Talon

Incontro coi selvaggi

8

Spassoso, divertente, puntiglioso e – come se non bastasse – colto, dannatamente colto. “Incontri coi selvaggi” scritto...
download
Mario Vattani

Doromizu. Acqua Torbida

7

Nell’acqua torbida galleggia e vive di tutto. Uomini e donne senza dignità, rapporti malati, violenze psicologiche e...
esorcista-light
William Peter Blatty

L'esorcista

9

“…E un uomo, le ossa di un uomo. I resti calcificati dell’angoscia cosmica che un giorno l’avevano...
Qualcosa, là fuori
Bruno Arpaia

Qualcosa, là fuori

8

Più che visionario, un romanzo attuale e allo stesso tempo impegnato civilmente. Qualcosa, là fuori di Bruno...
il-grand-slam
Charles Webb

Il grande slam

7.5

Il Grande Slam è un termine tecnico che nel tennis indica il conseguimento della vittoria in quattro tornei ma...
scala
Georges Simenon

La scala di ferro

7.5

Ètienne e Louise vivono insieme da quindici anni. Da quando, cioè, Louise irretì e convinse il giovane...
kurt
Paolo Restuccia

Io sono Kurt

6.5

Inseguimenti, denaro, donne, uomini in fuga e musica. Soprattutto tanta musica nel nuovo romanzo Io sono Kurt...
purity
Jonathan Franzen

Purity

7.5

Ti diranno che può non essere corretto scrivere in una recensione, soprattutto al principio, un’impressione personale, puramente...