f61e52e0
Arca

Xen

Mute/Self
8

Quando si parla di Alejandro Ghersi, in arte Arca, la bilancia sembra pendere a favore di un ottimistico “found future”. “Parla un linguaggio che ancora non esiste”, dice Charles Damga dell’etichetta UNO, per cui uscirono nel 2012 gli ep Stretch 1 & 2. Se ne accorsero FKA twigs e Kanye West, con i quali Ghersi collaborò ottenendo fama di produttore avveniristico, grazie a un mix di beat pungenti, inquietanti distorsioni vocali e sequenze a cavallo tra hip hop e musique concrète (ben esemplificato dal mixtape &&&&&). Xen, con le dovute eccezioni (Slit Thru), si libera ampiamente dell’associazione con l’hip hop, avendo tanto in comune con il panorama urban quanto con certi esperimenti di Eno.

Arca sembra voler passare sotto una lente d’ingrandimento i microscopici punti di frizione tra i suoi beat precisi, indelebili e una sperimentazione più ostica e delirante con toni e strutture. Non importa quanto siano saltellanti i poliritmi e le cascate sintetiche (Sisters) o quanto travolgenti gli occasionali 180 bpm (Bullet Chained), c’è di che stringere i denti di fronte a disarmonie (Sad Bitch) e abrasioni (Fish), senza mai fidarsi troppo dei rari silenzi o della familiarità di certe soluzioni più organiche (il piano di Held Apart, la zuffa d’archi di Family Violence). C’è grazia nelle parti più virulente, inquietudine nei momenti di respiro: il bello viene generalmente accartoccciato in una morsa per poi essere liberato, più affascinante di prima. Non è un caso che a ispirare Arca siano l’androginia e la sovrumanità del suo alter ego Xen, che vedete messa a nudo in copertina e nel video di Thievery. Tongue è forse l’epitome di questo stile compositivo: mentre un synth spunta a intervalli regolari affilato come una lama, una linea di basso borbotta al di sotto assieme a una pullulare di ronzii, quasi ci fosse un altro brano a divincolarsi per emergere in superficie. “Che diamine è stato?”, viene da chiedersi. Eccola lì, la più antica delle domande da porsi di fronte al nuovo.

Commenti

Ultime recensioni Musica
61AG4lCxU3L._SL1215_
Nick Cave & The Bad Seeds

Skeleton Tree

9

Va alla radice, Nick Cave. Va allo scheletro, perché a volte non resta che radere al suolo...
a1895762218_10
Anohni

Hopelessness

8.5

Un protest album lo si aspettava da tempo da Antony Hegarty. Nonostante la sfilza di album firmati...
8581ba8e7275a0c8a187bc427f9ab28e
BadBadNotGood

IV

8.5

Se al secondo album ufficiale – che poi è il quarto di una produzione splendida e precoce...
tumblr_inline_ob3r9kzV2O1qbab62_540
Russian Circles

Guidance

9

C’è un momento, nella carriera di una band, che rappresenta una sorta di spartiacque, un prima e...
c1645585
Dj Shadow

The Mountain Will Fall

7.5

La cosa divertente, e tristemente paradossale, è che DJ Shadow è riuscito a riavvicinarsi alle vette di...
a4202885575_10
The Dwarfs Of East Agouza

Bes

8.5

Era successo nel 2015 con la collaborazione tra Suuns e Jerusalem In My Heart, accade di nuovo...
005483377_500
Swans

The Glowing Man

8.5

Un’esperienza dal vivo, sia per i musicisti sia per il pubblico: di questo si tratta quando parliamo...
james-blake-colour
James Blake

The Colour In Anything

8.5

The Colour In Anything è il tripudio dell’estetica e della sensibilità di James Blake, fresco della collaborazione...
moonshapedpool_blog-580
Radiohead

A Moon Shaped Pool

8.5

Prima che intervenisse il Diavolo, era Dio che si trovava nei dettagli, citato in tempi e modi...
iggy-pop-post-pop-depression-300x300
Iggy Pop

Post Pop Depression

8.5

Il valore di una cattiva compagnia sa essere inestimabile. Anche senza confermare quell’etichetta da mezzo genio e...
12661828_913097505464862_2974762137926284259_n
Teho Teardo & Blixa Bargeld

Nerissimo

8

Nerissimo è un disco difficile da raccontare, perché racchiude al suo interno un intricato gomitolo di fili...
a0455473221_16
Suuns

Hold/Still

9

Quattro anni da Images Du Futur e, ancora, il suono dei Suuns cambia. Dalla più pura psichedelia...
cavern-anti-matter-void-beats-invocation
Cavern Of Anti-Matter

Void Beats/Invocation Trex

9

In principio era l’improvvisazione. Dopo anni di tecniche improbabili per rinnovare il suono degli Stereolab, Tim Gane...
motor
Motorpsycho

Here Be Monsters

7.5

Quando si dice che ogni occasione è buona. Il pretesto per l’edizione limitatissima di Child Of The...