f61e52e0
Arca

Xen

Mute/Self
8

Quando si parla di Alejandro Ghersi, in arte Arca, la bilancia sembra pendere a favore di un ottimistico “found future”. “Parla un linguaggio che ancora non esiste”, dice Charles Damga dell’etichetta UNO, per cui uscirono nel 2012 gli ep Stretch 1 & 2. Se ne accorsero FKA twigs e Kanye West, con i quali Ghersi collaborò ottenendo fama di produttore avveniristico, grazie a un mix di beat pungenti, inquietanti distorsioni vocali e sequenze a cavallo tra hip hop e musique concrète (ben esemplificato dal mixtape &&&&&). Xen, con le dovute eccezioni (Slit Thru), si libera ampiamente dell’associazione con l’hip hop, avendo tanto in comune con il panorama urban quanto con certi esperimenti di Eno.

Arca sembra voler passare sotto una lente d’ingrandimento i microscopici punti di frizione tra i suoi beat precisi, indelebili e una sperimentazione più ostica e delirante con toni e strutture. Non importa quanto siano saltellanti i poliritmi e le cascate sintetiche (Sisters) o quanto travolgenti gli occasionali 180 bpm (Bullet Chained), c’è di che stringere i denti di fronte a disarmonie (Sad Bitch) e abrasioni (Fish), senza mai fidarsi troppo dei rari silenzi o della familiarità di certe soluzioni più organiche (il piano di Held Apart, la zuffa d’archi di Family Violence). C’è grazia nelle parti più virulente, inquietudine nei momenti di respiro: il bello viene generalmente accartoccciato in una morsa per poi essere liberato, più affascinante di prima. Non è un caso che a ispirare Arca siano l’androginia e la sovrumanità del suo alter ego Xen, che vedete messa a nudo in copertina e nel video di Thievery. Tongue è forse l’epitome di questo stile compositivo: mentre un synth spunta a intervalli regolari affilato come una lama, una linea di basso borbotta al di sotto assieme a una pullulare di ronzii, quasi ci fosse un altro brano a divincolarsi per emergere in superficie. “Che diamine è stato?”, viene da chiedersi. Eccola lì, la più antica delle domande da porsi di fronte al nuovo.

Commenti

Ultime recensioni Musica
four
Four Tet

New Energy

7.5

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....
maus
John Maus

Screen Memories

8

Quando Maus comunicò, al termine della dissertazione per il dottorato in filosofia politica, che la carriera di...
mariam
Mariam The Believer

Love Everything

7.5

“This could be the end of all the ends”, la prima spiazzante frase di Opening, traccia d’apertura...
colapesce
Colapesce

Infedele

7

Ricordo bene il momento in cui uscì il primo disco: Un meraviglioso declino. Era fine gennaio, cinque...
rabit
Rabit

Les Fleurs Du Mal

7.5

Il produttore di Houston Eric Burton è tra i capofila della nuova elettronica industrial degli ultimi anni....
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...
king-krule-the-ooz
King Krule

The OOZ

8

Il nuovo disco di King Krule, che arriva a ben quattro anni di distanza dall’esordio 6 Feet...
corgan
William Patrick Corgan

Ogilala

8

Parliamoci chiaro: a Corgan abbiamo concesso tante chance, più che a chiunque altro: il pessimo progetto Zwan;...
Ben-Frost--The-Centre-Cannot-Hold-album-cover
Ben Frost

The Centre Cannot Hold

8

Trattandosi di composizioni strumentali, conta l’esperienza d’ascolto: anzitutto dal vivo, se possibile (in Italia, a Club To...
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...