Bass-Drum-Of-Death-Shattered-Me
Bass Drum Of Death

Bass Drum Of Death

Innovative Leisure/Goodfellas
8

Nel 1972 Jac Holzman, fondatore dell’Elektra, e un discreto chitarrista di nome Lenny Kaye pubblicarono una seminale compilazione, Nuggets: Original Artyfacts From The First Psychedelic Era, 1965-1968. Vi erano raccolti alcuni dei migliori singoli di band più o meno note: Electric Prunes, Blues Magoos, Magic Mushrooms, Chocolate Watchband, 13th Floor Elevators e Bass Drum Of Death. Tutto vero, tranne l’ultima sigla che, però, se la sorte fosse stata meno matrigna con il suo leader, John Barrett, avrebbe potuto rientrare di diritto in quel novero. Perché nel sangue della formazione del Mississippi scorre il sacro fuoco del garage, il più puro (Such A Bore) che a tratti si macchia di bassa fedeltà e pop-punk mentre altrove si sporca del blues che la Fat Possum – proprio la label sulla quale hanno debuttato i BDOD – ha nuovamente sdoganato alla fine dello scorso millennio (Fine Lines). Provate a immaginare il suono dei Black Rebel Motorcycle Club leggermente più sporco e virato verso atmosfere Sixties e sarete vicini a Bass Drum Of Death, opera che rischia di nascere e morire nell’arco di una stagione. Chitarre grattugiate, mai meno che armoniche, e poi, verso la metà dell’album – siamo dalle parti di No Demons e Bad Reputation, da ascoltare al crepuscolo, quando la luce si trasforma in tenebre – un dubbio: che quella di Barrett sia una posa, e di autentico negli undici brani vi sia poco o niente? Ma è un attimo: a far svanire i dubbi è sufficiente riflettere sul fatto che Bass Drum Of Death non incide per una major e che, anzi, la Innovative Leisure è una tra le indie con minor budget in circolazione. Dalle immagini in Rete, poi, i capelli del frontman sono zozzi for real, esattamente come si confà a un rocker genuino che ama insudiciarsi pure con basso e percussioni. Che esaltano la caciarona irruenza di Crawling After Yo (che sconquassa con la forza di una tempesta) e di White Fright, brano che in tre minuti possiede l’essenza del rock’n’roll e riconcilia con certa scena alternativa.

Pubblicato sul Mucchio 707

Ultime recensioni Musica
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...
maisie_maledette-rockstar-e1515853361535
Maisie

Maledette rockstar

8.5

Sono otto anni che aspetto il nuovo album dei Maisie, band messinese composta da Alberto Scotti e...
COSMOTRONIC-COVER-RGB-14401
Cosmo

Cosmotronic

8

Si dà subito il Bentornato, disegnando un autoritratto e definendo gli obiettivi, prima che parta un ritmo...
600x600bf
N.E.R.D.

No_One Ever Really Dies

8

La leggerezza. Il sense of humour, perfino. In anni in cui la musica black di matrice urban...
songsofpraise_shame
Shame

Songs Of Praise

8

Gli Shame, dall’Inghilterra, Brixton, sono cinque compagni di classe che iniziano a suonare nella sala prove dei...
four
Four Tet

New Energy

8

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....
maus
John Maus

Screen Memories

8.5

Quando Maus comunicò, al termine della dissertazione per il dottorato in filosofia politica, che la carriera di...
mariam
Mariam The Believer

Love Everything

7.5

“This could be the end of all the ends”, la prima spiazzante frase di Opening, traccia d’apertura...
colapesce
Colapesce

Infedele

7

Ricordo bene il momento in cui uscì il primo disco: Un meraviglioso declino. Era fine gennaio, cinque...
rabit
Rabit

Les Fleurs Du Mal

7.5

Il produttore di Houston Eric Burton è tra i capofila della nuova elettronica industrial degli ultimi anni....
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...