GLOSS DROP
Warp/Self

Una super-band nata per sfizio e dedita a trasversali sperimentazioni può finire per attestarsi una delle formazioni più interessanti degli anni Zero. Primi, programmatici ep a parte, merito di un esordio sulla lunga distanza – Mirrored – che nel 2007 accendeva più di una lampadina frantumando il concetto di rock fra post, math, prog e quant’altro. Adesso i Battles ricominciano per certi versi da zero: a farla da padrona non è però una matematica fredda e intellettualoide, bensì una naturale predisposizione verso architetture sonore dall’imprinting futurista. Geometricamente parlando, il quadrilatero è divenuto triangolo con l’abbandono di Tyondai Braxton, che con il suo canto in morphing aveva trainato il tormentone Atlas nei circuiti indie e non solo. I superstiti Ian Williams (Don Caballero), Dave Konopka (Lynx) e John Stanier (Helmet, Tomahawk) ovviano alla mancanza di un vocalist di ruolo con il coinvolgimento di ospiti mirati: Matias Aguayo in una Ice Cream che veste gli Animal Collective di acciaio rifrangente, Gary Numan nella cupa My Machines, Kazu Makino dei Blonde Redhead a miagolare in una Sweetie & Shag a scatti sbarazzini e Yamantaka Eye dei Boredoms nella conclusiva, meditabonda Sundome. Sono però le rimanenti otto tracce a decretare che Gloss Drop non soffre il confronto con il predecessore, risultando al contempo maggiormente immediato, vario e rifinito. Trattasi di strumentali delineati al millimetro con righello e compasso, capaci di inglobare tribalismi esotici rielaborati con gli occhi della mente (Africastle), dilatate trasfigurazioni di rara bellezza (Futura, con ritmiche in ipnotica, utopistica autorigenerazione, corde tesissime a sovrapporsi in riff groovosi e una coltre sintetica che cala con imponenza), cristallini ping pong in note (Inchworm) o nevrotiche, immaginarie cronache metropolitane (Wall Street). Come in uno specchio che riflette le sfaccettature dell’esterno e implode in schegge acuminate.

tratto dal Mucchio n°683

Ultime recensioni Musica
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...
laurel-halo-dust
Laurel Halo

Dust

8

Ciascuno è conseguenza delle esperienze fatte. E ciò vale, a maggior ragione, nel caso dei musicisti. Addizioniamo...
a3406870115_10
King Gizzard And The Lizard Wizard

Murder Of The Universe

8

La fine del mondo come non lo avevamo conosciuto. È un’involuzione verso il Medioevo, culturale e mentale,...
chino-amobi-non-records-debut-album-paradiso
Chino Amobi

PARADISO

8.5

A chi incontra Chino Amobi per la prima volta è giusto ricordare che il co-fondatore della rete...
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...