MIRRORED
Warp/Self

Li attendevamo impazienti i Battles, carichi di attese provocate da una raccolta di ep di impressionante forza espressiva, pure macchine ritmiche che generavano un’energia pulita, essenziale, di elegante e geometrica violenza, bianchissima nella sua secchezza metallica e nerissima nei suoi richiami tribali. Randellate metronomiche di scuola math rock e astratti spunti dance per uno schiacciasassi che doveva la sua riuscita tanto al drumming inumano di John Steiner (Helmet e Tomahawk) quanto alla chitarra escoriante di Ian Williams (Don Caballero, Storm & Stress), all’elettronica e alle tastiere del figlio d’arte Tyondai Braxton e alla seconda chitarra, David Konopka dei Lynx. Promessa mantenuta? Sì, eccome. Innanzitutto perché già in quelle tracce si intravedeva la volontà di giocare con materiale più rischioso (strutture più pop e l’utilizzo della voce, roba potenzialmente in grado di deturpare la nuda perfezione di partenza), e quindi il cercare nuovi equilibri era in qualche modo un’opzione implicita, non sembrandoci i Battles il genere di gruppo che si ferma a consolidare il risultato: così è stato.
Atlas, il primo singolo, è la perfetta sintesi di una duplice spinta: la batteria prende il passo di The Beautiful People di Marilyn Manson e lo immerge in una vasca d’acido portandolo al grado zero di pulsazione primitiva, la voce filtrata e disumanizzata si inventa una specie di giga circolare, scioglilingua che in un altro contesto sfiorerebbe il ridicolo. I due livelli, essenzialità e ridondanza, si incontrano più volte nel corso del disco, rimpallandosi spunti. In Race:In, sinfonia di ritmi che lascia fiorire vocalizzi alla Free Design, in TIJ, che si apre su un respiro mandato in loop tracciando traiettorie tra Africa e Sudame-
rica, tra jazz e afrofunk, nel crescendo quasi prog di Tonto. Gli altri brani oscillano tra i due estremi, senza mai perdere mordente. Forma e sostanza, fianco a fianco, in splendida simbiosi. Evento raro ma in questo caso, a nostro parere, incontestabile.

(Recensione tratta dal Mucchio n.634 – Maggio 2007)

Ultime recensioni Musica
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...
laurel-halo-dust
Laurel Halo

Dust

8

Ciascuno è conseguenza delle esperienze fatte. E ciò vale, a maggior ragione, nel caso dei musicisti. Addizioniamo...
a3406870115_10
King Gizzard And The Lizard Wizard

Murder Of The Universe

8

La fine del mondo come non lo avevamo conosciuto. È un’involuzione verso il Medioevo, culturale e mentale,...
chino-amobi-non-records-debut-album-paradiso
Chino Amobi

PARADISO

8.5

A chi incontra Chino Amobi per la prima volta è giusto ricordare che il co-fondatore della rete...
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...