TALES FROM THE PROJECTOR ROOM
Malicious Damage/Goodfellas

C’è stato un periodo in cui dischelli come questo piovevano copiosi, diciamo seconda metà degli anni ’90: un po’ lounge, un po’ space age, un po’ funk psichedelico, il tutto fatto e shakerato in casa o giù di lì. C’era tutto un sottobosco che aveva proliferato rigoglioso, sotto la compiacente ombra dell’onda lunga dell’allora acid jazz. Poi, succede che ogni gioco è bello quando dura poco e c’è stata una progressiva estinzione di questi giocosi manufatti. Anzi, sono diventati reietti, sp(i)azzati dalla serietà e seriosità delle successive mode e modaiolismi “indieminimalglitch” in campo elettronico e dintorni. Ecco allora che arrivare nel 2006 con un disco del genere è, massì, un gesto non diciamo situazionista ma di sicuro controcorrente: un disco che non si prende sul serio (i Royksopp, che facevano esattamente questa musica qua, hanno avuto successo perché si prendevano sul serio e te lo dicevano, fossero stati autoironici li si sarebbe filati molto di meno: col risultato però che sono diventati presuntuosissimi, finendo in aceto, almeno a giudicare dall’album successivo). Belka e Strelka, le due cagnette spedite nello spazio dall’URSS nel 1960, celano identità misteriose, ma fanno passare settantacinque minuti spensierati e scorrevoli, agendo con sorridente mestiere, sufficiente gusto e simpatica abilità.

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...