Big-Ups-Eighteen-Hours-Of-Static1
Big Ups

Eighteen Hours Of Static

Tough Love/Goodfellas
7

È il 2010 quando quattro ragazzi di Brooklyn all’ultimo anno di NYU si incontrano e decidono di mettere su una band. L’idea è quella di fare del punk da suonare in qualche fumoso club newyorkese. Il risultato è che adesso, quattro anni dopo, i Big Ups hanno sfornato un album che concentra la nostalgia di una decade – i Novanta – in mezz’ora tirata di noise. In Eighteen Hours Of Static c’è del punk. C’è del grunge. C’è questa formula vincente che fa pensare ai Big Ups come ai Drenge d’Oltreoceano, seppur molto più spettinati, sudati, riottosi. E c’è l’impressione che se il messaggio iniziale era “Suoniamo perché vogliamo farvi vedere che siamo incazzati”, adesso si è trasformato in “Suoniamo perché siamo incazzati”. Chi ha provato a inquadrarli in un genere si è trovato a palleggiare con termini come alt rock, post-hardcore, hardcore punk, grunge, per poi finire con l’alzare bandiera bianca.  Nei testi troviamo rabbia: si parla di abusi, di intossicazione da tecnologia (TMI), del potere distruttivo della religione (in Atheist Self Help), del tempo che passa troppo velocemente (Goes Black). Il pensiero va a Fugazi, Shellac, Jesus Lizard, Pixies e, a sorpresa, Rage Against The Machine. Il messaggio è uno solo: who cares? E alla fine, dopo mezz’ora di onesta protesta arruffata, ci ritroviamo a pensare che, effettivamente, we do care.

Commenti

Ultime recensioni Musica
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...
laurel-halo-dust
Laurel Halo

Dust

8

Ciascuno è conseguenza delle esperienze fatte. E ciò vale, a maggior ragione, nel caso dei musicisti. Addizioniamo...
a3406870115_10
King Gizzard And The Lizard Wizard

Murder Of The Universe

8

La fine del mondo come non lo avevamo conosciuto. È un’involuzione verso il Medioevo, culturale e mentale,...
chino-amobi-non-records-debut-album-paradiso
Chino Amobi

PARADISO

8.5

A chi incontra Chino Amobi per la prima volta è giusto ricordare che il co-fondatore della rete...
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...
sleaford_mods_english_tapas_grande
Sleaford Mods

English Tapas

7

Premessa: devo dire che li adoro. Più della musica in sé, la formula: due mosche da pub...
d166aff3-ccc5-45fd-8422-947a77c8b156
Grandaddy

Last Place

8

“Why would we ever move? / Damned if we do / Dumb if we don’t / End...
Noveller-A-Pink-Sunset-For-No-One
Noveller

A Pink Sunset For No One

8

Che il progetto da solista dietro cui si cela Sarah Lipstate sia figlio tanto di Glenn Branca...
LoyleCarner-YesterdaysGone-3000x3000_600_600
Loyle Carner

Yesterday's Gone

8.5

Guardandola attraverso i suoi video, l’esistenza che racconta Loyle Carner vi sembrerà di averla già vista vivere...