Wilderness Heart
Jagjaguwar/Goodfellas

“È il nostro disco più metal e allo stesso tempo più folk”. Parola di Stephen Mc – Bean, mente dei Black Mountain e artista che non conosce fatica. Registrato nel corso di due sessioni a Seattle e Los Angeles, “Wilderness Heart” risente degli umori delle metropoli: se quella del Northwest ha contribuito con atmosfere autunnali, il più delle volte racchiuse su se stesse, dall’esperienza in California la band canadese ha tirato fuori quelle che, ad oggi, sono le composizioni più virate verso il pop della sua storia. Intendiamoci: accostare il termine “pop” ai Black Mountain è tentativo che richiede fervida immaginazione, giacché i canoni di un comune mortale sono piuttosto distanti da quelli di un quintetto la cui destinazione finale è la sorpresa. Il pop dei canadesi è segnato dal blues malato (“Buried By The Blues”) e da qualcosa che rasenta il folk lisergico pur senza afferrarlo: così “The Hair Song” e “Sadie” sono ballate a due voci semplicemente perfette, con un gusto “rétro” che le accomuna a CSN&Y; e poi “Radiant Hearts”, ennesimo duetto circolare e intenso, che si muove lungo il perimetro di una chitarra acustica, fragile e dolce, quasi a sottolineare che persino i Black Mountain possono comporre canzoni d’amore. Con “Old Fangs” e “Let Spirits Ride” i ritmi salgono e creano quel muro di suono che ha contraddistinto i precedenti lavori: con l’avvertenza che anche negli episodi che ambiscono all’elettricità (“Rollercoaster”, la title track) la produzione è molto più rifinita, levigata rispetto al passato. Lo dimostra il fatto che, nonostante le registrazioni siano iniziate appena un anno dopo l’uscita di “In The Future”, sono stati necessari altri diciotto mesi per limare armonie e pulire suoni che, per la prima volta, risultano curati fino al maniacale. Con la conseguenza che di fronte a un album dei Black Mountain è lecito attendersi di tutto; e che tutto, in un album dei Black Mountain, è suonato alla perfezione.

tratto dal Mucchio n°674

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...