Skelliconnection
Sub Pop/Audioglobe

Per gli strani casi del destino, a neppure dodici mesi dalla precedente pubblicazione mi capita nuovamente l’occasione di narrare le vicende artistiche di un canadese in continua ascesa. Anche nel gradimento della redazione della rivista che avete tra le mani, considerato che la prima recensione di Chad VanGaalen, autore quanto mai prolifico (si tratta di un eufemismo: in casa i suoi armadi nascondono provini, outtake, brani finiti per un numero vicino al migliaio), era di poco superiore alle mille battute, mentre la presente supererà le duemila. “Skelliconnection”, dunque, è la perfetta prosecuzione di “Infiniheart” e da questa bellissima opera riprende e amplifica il gusto per la ballata lenta, avvolgente, volutamente introspettiva e al pari accattivante: “Sing Me To Sleep” è, appunto, l’esaltazione della melodia, l’elogio della nota pulita, la gioia di godere di momenti acustici di stravolgente intimità; il tutto,  senza alzare i toni e senza, sopratutto, autocompiacersi per suoni tanto magnetici. Dimostra, VanGaalen, di trovarsi particolarmente a proprio agio con atmosfere velate di malinconia e, a volte, filtrate attraverso l’occhio vigile dell’appassionato di psichedelia (“Mini TVs”) se è vero che, ogni tanto – è il caso di “Systemic Heart” e di “Rolling Heart” – si concede addirittura estemporanei bozzetti di frammentata improvvisazione; ma dimostra anche, cosa insolita per chi ama comporre con la spina staccata, di saperci fare con un filo di feedback e con ritmi assolutamente nervosi e frenetici (“Flower Gardens”) come con un’elettronica elementare e legata a filo doppio con la bassa fedeltà (“Red Hot Drops” e “Viking Rainbows”). Altrove, come in “Wind Driving Dogs”, “Graveyard” e “Dead Ends” (l’ultima con tanto di armonica), l’eco del Neil Young dei Settanta è tanto sorprendente quanto immediata; così come meritevole di una particolare citazione è il fatto che i richiami a Beck, Beatles e Flaming Lips servano unicamente a confermare l’originalità con cui ama comporre un musicista, nel suo piccolo, geniale.

Recensione tratta dal Mucchio 627 (ottobre 2006)

Ultime recensioni Musica
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...
king-krule-the-ooz
King Krule

The OOZ

8

Il nuovo disco di King Krule, che arriva a ben quattro anni di distanza dall’esordio 6 Feet...
corgan
William Patrick Corgan

Ogilala

8

Parliamoci chiaro: a Corgan abbiamo concesso tante chance, più che a chiunque altro: il pessimo progetto Zwan;...
Ben-Frost--The-Centre-Cannot-Hold-album-cover
Ben Frost

The Centre Cannot Hold

8

Trattandosi di composizioni strumentali, conta l’esperienza d’ascolto: anzitutto dal vivo, se possibile (in Italia, a Club To...
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...