chairlift
Chairlift

Moth

Columbia/Sony
8

La determinazione dei Chairlift, nell’occuparsi in prima persona di ogni aspetto del loro terzo album nello studio di Booklyn che hanno ricavato da una ex fabbrica farmaceutica e nel cercare di compiere intelligentemente il definitivo salto di popolarità, è non solo encomiabile ma persino coraggiosa. Caroline Polachek e Patrick Wimberly hanno fatto tutto per conto loro, dal songwriting alla produzione, e hanno affinato al meglio un’intuizione avuta sin dagli albori, per quanto ormai in voga nell’attuale panorama musicale: unire il pop con l’R’n’B, dunque unire sonorità bianche e nere con uno spirito di contaminazione metropolitano ma, per paradosso, al contempo quasi new age.

Moth si apre con la breve esortazione propositiva di Look Up, poco più di due minuti di rumori di insetti, percussioni esotiche e fiati jazz. Fiati che ritornano già nella successiva, programmatica Polymorphing, dalle timbriche calde e terribilmente funk: nel ritornello soul la voce si distorce pian piano in cortocircuito meta-comunicativo. Poi arriva l’1-2 dei singoloni già estratti come biglietti da visita: Romeo è una sfida d’amore electropop – narrata dal punto di vista della figura mitologica greca Atalanta – che avrebbero potuto azzeccare gli Yeah Yeah Yeahs di It’s Blitz! se provvisti di più potenti ganci melodici, mentre Ch-Ching è una bomba di futurismo catchy che metterebbe d’accordo FKA twigs e Beyoncé. Il coinvolgimento ritmico è confermato dall’hip hop garbato di Ottawa To Osaka, linee sintetiche vorticose e arpeggi orientaleggianti, e dalla spudorata radiofonia danzabile di Moth To The Flame. Ed ecco le ballate: dalla vulnerabilità disarmante di Crying In Public, modernissima nella sua morbidezza, alla sontuosa blackness di una Show U Off in ottica Janelle Monáe o al mood dreamy, quasi björkiano nei pindarici voli vocali di Unfinished Business. Per non farsi mancare nulla, in coda parte No Such Thing: sei giri di orologio abbondanti tra avanguardia e chitarre semi-prog. “Getting what you want can be dangerous / But that’s the only way I want it to be”, canta Caroline in Ch-Ching. E stavolta quello che vogliono, lei e il suo socio, lo avranno per davvero.

Commenti

Ultime recensioni Musica
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6.5

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...
maisie_maledette-rockstar-e1515853361535
Maisie

Maledette rockstar

8.5

Sono otto anni che aspetto il nuovo album dei Maisie, band messinese composta da Alberto Scotti e...
COSMOTRONIC-COVER-RGB-14401
Cosmo

Cosmotronic

8

Si dà subito il Bentornato, disegnando un autoritratto e definendo gli obiettivi, prima che parta un ritmo...
600x600bf
N.E.R.D.

No_One Ever Really Dies

8

La leggerezza. Il sense of humour, perfino. In anni in cui la musica black di matrice urban...
songsofpraise_shame
Shame

Songs Of Praise

8

Gli Shame, dall’Inghilterra, Brixton, sono cinque compagni di classe che iniziano a suonare nella sala prove dei...
four
Four Tet

New Energy

8

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....