chairlift
Chairlift

Moth

Columbia/Sony
8

La determinazione dei Chairlift, nell’occuparsi in prima persona di ogni aspetto del loro terzo album nello studio di Booklyn che hanno ricavato da una ex fabbrica farmaceutica e nel cercare di compiere intelligentemente il definitivo salto di popolarità, è non solo encomiabile ma persino coraggiosa. Caroline Polachek e Patrick Wimberly hanno fatto tutto per conto loro, dal songwriting alla produzione, e hanno affinato al meglio un’intuizione avuta sin dagli albori, per quanto ormai in voga nell’attuale panorama musicale: unire il pop con l’R’n’B, dunque unire sonorità bianche e nere con uno spirito di contaminazione metropolitano ma, per paradosso, al contempo quasi new age.

Moth si apre con la breve esortazione propositiva di Look Up, poco più di due minuti di rumori di insetti, percussioni esotiche e fiati jazz. Fiati che ritornano già nella successiva, programmatica Polymorphing, dalle timbriche calde e terribilmente funk: nel ritornello soul la voce si distorce pian piano in cortocircuito meta-comunicativo. Poi arriva l’1-2 dei singoloni già estratti come biglietti da visita: Romeo è una sfida d’amore electropop – narrata dal punto di vista della figura mitologica greca Atalanta – che avrebbero potuto azzeccare gli Yeah Yeah Yeahs di It’s Blitz! se provvisti di più potenti ganci melodici, mentre Ch-Ching è una bomba di futurismo catchy che metterebbe d’accordo FKA twigs e Beyoncé. Il coinvolgimento ritmico è confermato dall’hip hop garbato di Ottawa To Osaka, linee sintetiche vorticose e arpeggi orientaleggianti, e dalla spudorata radiofonia danzabile di Moth To The Flame. Ed ecco le ballate: dalla vulnerabilità disarmante di Crying In Public, modernissima nella sua morbidezza, alla sontuosa blackness di una Show U Off in ottica Janelle Monáe o al mood dreamy, quasi björkiano nei pindarici voli vocali di Unfinished Business. Per non farsi mancare nulla, in coda parte No Such Thing: sei giri di orologio abbondanti tra avanguardia e chitarre semi-prog. “Getting what you want can be dangerous / But that’s the only way I want it to be”, canta Caroline in Ch-Ching. E stavolta quello che vogliono, lei e il suo socio, lo avranno per davvero.

Commenti

Ultime recensioni Musica
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...
laurel-halo-dust
Laurel Halo

Dust

8

Ciascuno è conseguenza delle esperienze fatte. E ciò vale, a maggior ragione, nel caso dei musicisti. Addizioniamo...
a3406870115_10
King Gizzard And The Lizard Wizard

Murder Of The Universe

8

La fine del mondo come non lo avevamo conosciuto. È un’involuzione verso il Medioevo, culturale e mentale,...
chino-amobi-non-records-debut-album-paradiso
Chino Amobi

PARADISO

8.5

A chi incontra Chino Amobi per la prima volta è giusto ricordare che il co-fondatore della rete...
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...