71MSpnpaeOL._SL1241_
Cristina Donà

Così vicini

Qui Base Luna/Believe
8

Quando torna Cristina Donà, torna la canzone d’autore che sa farsi intensa con leggerezza, torna una grazia rara nell’unire retroterra indie rock e cristalline melodie pop, torna una voce che è raffica di brividi ininterrotta. Alla sua prima autoproduzione, la songwriter lombarda rinnova la partnership compositiva con il polistrumentista Saverio Lanza, felicemente inaugurata con il policromo Torno a casa a piedi del 2011, e si concentra sulla comunicazione alla base di ogni rapporto umano. È un album intimo, Così vicini, che esalta tutto quel che c’è, anziché limitarsi alla privazione della pura e semplice sottrazione. È un’indagine interiore, per dirla con le parole della diretta interessata, che non si nega niente e passa dall’emozione del ricordo (la title track, gioco di prestigio battistiano) all’amore, perduto, da far detonare o alimentare (quella Il tuo nome che fa esplodere le rose con romanticismo sbarazzino, una Corri da me talmente bella da indurre vertigini, l’unione di pensiero e fisicità sull’onda dell’empatia de La fame (di te)), oppure ad altre tipologie di legami, quella con un figlio (Perpendicolare, che cementa corpo e spiritualità) o con la natura al tramonto (la conclusiva, struggente Senza parole). Al bisogno di scavare in profondità, con la rimarchevole Il senso delle cose e la propulsiva Siamo vivi, si contrappone poi la consapevolezza di un destino superiore, di forze sovraumane, espressa tramite l’avvincente L’imprevedibile e la magnetica L’infinito nella testa.

Cristina va dritta al punto, al nocciolo delle cose, al cuore di chi inserisce il disco nel lettore. Questo approccio viscerale si ricollega per certi versi all’indimenticabile esordio del 1997, Tregua, se non fosse per una definizione sonora nel frattempo accentuatasi, così come al viaggio emotivo affrontato a suo tempo ne La quinta stagione. Cristina vince, insomma, a mani basse, ancora una volta, perché le sue armi sono tali da non aver bisogno di eccessive sovrastrutture. Correte ad ascoltarla.

Commenti

Ultime recensioni Musica
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6.5

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...
maisie_maledette-rockstar-e1515853361535
Maisie

Maledette rockstar

8.5

Sono otto anni che aspetto il nuovo album dei Maisie, band messinese composta da Alberto Scotti e...
COSMOTRONIC-COVER-RGB-14401
Cosmo

Cosmotronic

8

Si dà subito il Bentornato, disegnando un autoritratto e definendo gli obiettivi, prima che parta un ritmo...
600x600bf
N.E.R.D.

No_One Ever Really Dies

8

La leggerezza. Il sense of humour, perfino. In anni in cui la musica black di matrice urban...
songsofpraise_shame
Shame

Songs Of Praise

8

Gli Shame, dall’Inghilterra, Brixton, sono cinque compagni di classe che iniziano a suonare nella sala prove dei...
four
Four Tet

New Energy

8

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....