The Famous Mad Mile
Fargo/Self

A giudicare dalla musica in sé, non avremmo dubbi nell’indicare gli States come la patria di Danny George Wilson, tanta è la americanità che trasuda da ogni nota di ciascuna delle canzoni contenute in questa sua prima fatica da solista. Invece no, i documenti parlano chiaro: il domicilio è in Inghilterra, per la precisione a Londra. Proprio qui il Nostro ha mosso i primi passi con i Grand Drive, formazione – guidata insieme al fratello Julian – dedita all’alt-country quando era ancora di moda parlare di brit-pop. Un approccio slegato dall’attualità non dissimile da quello che troviamo in “The Famous Mad Mile”, lavoro che fin dai primi secondi richiama un immaginario fatto di spazi aperti polverosi e battuti dal sole. Al suo interno, nove ballate acustiche che mettono in bella mostra tutto il repertorio stilistico e strumentale del country-folk, e lo fanno con piena cognizione di causa. Il problema, semmai, è che, se l’album nell’insieme non dispiace per le atmosfere che riesce a creare, scendendo nel dettaglio delle singole composizioni non è che spicchino momenti destinati a essere ricordati nel tempo, sebbene valga la pena menzionare “Painted Pebble”, “Fishing Line” e “The Bellringer”. Pur trattandosi di un disco ben fatto e indubbiamente sincero, ci sentiamo di consigliarne l’acquisto a scatola chiusa soltanto agli appassionati del genere.

Ultime recensioni Musica
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...