61+rSKtdZVL
Daughter

Not To Disappear

4AD/Self
7.5

In linea con il proprio nome, i Daughter sondano un percorso generazionale al femminile scuotendo il binomio genitrice/prole e gli stigmi che perseguitano il “gentil sesso” dai tempi di Eva. L’istinto materno, il sacrificio del sé, i condizionamenti sociali, le fobie, la solitudine, l’insofferenza: temi mostrati in tutta la loro insormontabile crudezza. Not To Disappear è intenso, fragile, impregnato di un femminismo cupo, di un pensiero che da intimo e individuale va a toccare una più complessa sfera esistenziale. Rispetto al debutto If You Leave, la diafana presenza di Elena Tonra si è rafforzata: la voce è viva, fremente e sanguigna, come animata dalla stessa volontà che dà titolo a questo riuscito secondo album. Not To Disappear, in italiano “Non scomparire”, è un’ansiosa lotta per l’autoaffermazione.

Registrato a Brooklyn presso il Rare Book Room Studio di Nicolas Vernhes (Animal Collective, Deerhunter, The War On Drugs), il lavoro segue un’architettura sinusoidale dove le chitarre euforiche di Igor Haefeli e i ritmi muscolari di Remi Aguilella si stringono intorno ad atmosfere rarefatte. Già nella traccia di apertura, New Ways, si avvertono le correnti di un’energia travolgente, che a tratti investe la scaletta di inebrianti incursioni strumentali. “I don’t belong to you, to anyone” canta Elena in To Belong, attraversando con decisione un substrato sonoro che ricorda certe tessiture sognanti alla The xx. Alcuni brani richiamano l’art-pop dei London Grammar (Numbers, Mothers), altri l’ipnotica creatività di Bat For Lashes (Doing The Right Thing, Alone/With You, Fossa) o l’emotività rock di Sharon Van Etten (How, No Care, Made Of Stone). In un momento storico in cui l’arte pone al centro le dinamiche relazionali, il disco si inserisce tra le riflessioni del film The Lobster di Lanthimos e gli studi sulla maternità della pittrice Jenny Saville. Scenari poetici, che custodiscono enigmaticamente un desiderio di cambiamento e sincerità, oltre i confini e le finzioni della predeterminazione.

Commenti

Ultime recensioni Musica
LoyleCarner-YesterdaysGone-3000x3000_600_600
Loyle Carner

Yesterday's Gone

8.5

Guardandola attraverso i suoi video, l’esistenza che racconta Loyle Carner vi sembrerà di averla già vista vivere...
thexx-iseeyou
The xx

I See You

9

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album
Baustelle

L'amore e la violenza

8

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...
jaar
Nicolas Jaar

Sirens

8.5

Frutto di un’elaborazione sofferta, e perciò non facile all’ascolto, il secondo album “ufficiale” del 26enne produttore newyorkese,...
romare
Romare

Love Songs: Part Two

8

La scorsa estate ho trascorso qualche giorno a Parigi in compagnia di un’amica, abbiamo visitato il Centro...
fiori
Alessandro Fiori

Plancton

8.5

“Ma il sole rimane dietro”, recita lo spettrale semi-ritornello di Aaron, brano introdotto dalle dichiarazioni dell’attivista informatico...
soft hair
Soft Hair

Soft Hair

7.5

La collaborazione tra Sam Dust e Connan Mockasin ha origini lontane, quando nel 2010 l’ex cantante dei...
new gen
AA. VV.

New Gen

6

Caroline Simionescu-Marin, la ventunenne editrice della webzine inglese grmdaily.com, ha impiegato ben nove mesi per assemblare i cocci...
edible woman
Edible Woman

Daunting

6

Dopo la confusione fatta sul numero attualmente in edicola, dovuta tanto alla poca chiarezza del press sheet, quanto...
BookletJEWELDBOX(4pagg)-xSito.cdr
Fabio Bliquo

Controsensi

6.5

“Volevo comporre una meditazione sul delirio e sulla follia insita nei nostri comportamenti quotidiani”. Con questa intenzione...
frank-ocean-blond-compressed-0933daea-f052-40e5-85a4-35e07dac73df
Frank Ocean

Blonde

8

È strano. Perché Blonde, uno dei dischi più attesi degli ultimi anni, sfugge a tutte le traiettorie...
Let_Them_Eat_Chaos_Kate_Tempest_Album_Cover_Final_grande
Kate Tempest

Let Them Eat Chaos

8.5

“Through the hallway, ancient wallpaper, nicotine gold, up the stairs, rickety, here, in the top flat, flowers...
sbr161-jennyhval-1440
Jenny Hval

Blood Bitch

8

In un’intervista data questa estate, con la stessa cruda onestà con cui lavora ai propri album, Jenny...