61+rSKtdZVL
Daughter

Not To Disappear

4AD/Self
7.5

In linea con il proprio nome, i Daughter sondano un percorso generazionale al femminile scuotendo il binomio genitrice/prole e gli stigmi che perseguitano il “gentil sesso” dai tempi di Eva. L’istinto materno, il sacrificio del sé, i condizionamenti sociali, le fobie, la solitudine, l’insofferenza: temi mostrati in tutta la loro insormontabile crudezza. Not To Disappear è intenso, fragile, impregnato di un femminismo cupo, di un pensiero che da intimo e individuale va a toccare una più complessa sfera esistenziale. Rispetto al debutto If You Leave, la diafana presenza di Elena Tonra si è rafforzata: la voce è viva, fremente e sanguigna, come animata dalla stessa volontà che dà titolo a questo riuscito secondo album. Not To Disappear, in italiano “Non scomparire”, è un’ansiosa lotta per l’autoaffermazione.

Registrato a Brooklyn presso il Rare Book Room Studio di Nicolas Vernhes (Animal Collective, Deerhunter, The War On Drugs), il lavoro segue un’architettura sinusoidale dove le chitarre euforiche di Igor Haefeli e i ritmi muscolari di Remi Aguilella si stringono intorno ad atmosfere rarefatte. Già nella traccia di apertura, New Ways, si avvertono le correnti di un’energia travolgente, che a tratti investe la scaletta di inebrianti incursioni strumentali. “I don’t belong to you, to anyone” canta Elena in To Belong, attraversando con decisione un substrato sonoro che ricorda certe tessiture sognanti alla The xx. Alcuni brani richiamano l’art-pop dei London Grammar (Numbers, Mothers), altri l’ipnotica creatività di Bat For Lashes (Doing The Right Thing, Alone/With You, Fossa) o l’emotività rock di Sharon Van Etten (How, No Care, Made Of Stone). In un momento storico in cui l’arte pone al centro le dinamiche relazionali, il disco si inserisce tra le riflessioni del film The Lobster di Lanthimos e gli studi sulla maternità della pittrice Jenny Saville. Scenari poetici, che custodiscono enigmaticamente un desiderio di cambiamento e sincerità, oltre i confini e le finzioni della predeterminazione.

Commenti

Ultime recensioni Musica
61AG4lCxU3L._SL1215_
Nick Cave & The Bad Seeds

Skeleton Tree

9

Va alla radice, Nick Cave. Va allo scheletro, perché a volte non resta che radere al suolo...
a1895762218_10
Anohni

Hopelessness

8.5

Un protest album lo si aspettava da tempo da Antony Hegarty. Nonostante la sfilza di album firmati...
8581ba8e7275a0c8a187bc427f9ab28e
BadBadNotGood

IV

8.5

Se al secondo album ufficiale – che poi è il quarto di una produzione splendida e precoce...
tumblr_inline_ob3r9kzV2O1qbab62_540
Russian Circles

Guidance

9

C’è un momento, nella carriera di una band, che rappresenta una sorta di spartiacque, un prima e...
c1645585
Dj Shadow

The Mountain Will Fall

7.5

La cosa divertente, e tristemente paradossale, è che DJ Shadow è riuscito a riavvicinarsi alle vette di...
a4202885575_10
The Dwarfs Of East Agouza

Bes

8.5

Era successo nel 2015 con la collaborazione tra Suuns e Jerusalem In My Heart, accade di nuovo...
005483377_500
Swans

The Glowing Man

8.5

Un’esperienza dal vivo, sia per i musicisti sia per il pubblico: di questo si tratta quando parliamo...
james-blake-colour
James Blake

The Colour In Anything

8.5

The Colour In Anything è il tripudio dell’estetica e della sensibilità di James Blake, fresco della collaborazione...
moonshapedpool_blog-580
Radiohead

A Moon Shaped Pool

8.5

Prima che intervenisse il Diavolo, era Dio che si trovava nei dettagli, citato in tempi e modi...
iggy-pop-post-pop-depression-300x300
Iggy Pop

Post Pop Depression

8.5

Il valore di una cattiva compagnia sa essere inestimabile. Anche senza confermare quell’etichetta da mezzo genio e...
12661828_913097505464862_2974762137926284259_n
Teho Teardo & Blixa Bargeld

Nerissimo

8

Nerissimo è un disco difficile da raccontare, perché racchiude al suo interno un intricato gomitolo di fili...
a0455473221_16
Suuns

Hold/Still

9

Quattro anni da Images Du Futur e, ancora, il suono dei Suuns cambia. Dalla più pura psichedelia...
cavern-anti-matter-void-beats-invocation
Cavern Of Anti-Matter

Void Beats/Invocation Trex

9

In principio era l’improvvisazione. Dopo anni di tecniche improbabili per rinnovare il suono degli Stereolab, Tim Gane...
motor
Motorpsycho

Here Be Monsters

7.5

Quando si dice che ogni occasione è buona. Il pretesto per l’edizione limitatissima di Child Of The...