DEADMAGICK
A. Records LTD

Si fanno chiamare Scheletri Morti perché il loro motto, ripetuto nello sciamanico singolo Dead Mantra, è “who fears death cannot enjoy life”, ma in realtà sprizzano vitalità da tutti i pori: partito come negozio, il progetto si è sviluppato in alcuni happening e trasformato in una band. Nonostante siano originari dell’Islanda, stilisticamente parlando Nonni Dead, Henrik Björnsson e Ryan Carlson Van Kriedt si discostano dalla maggioranza delle proposte locali – salvo un onirismo tipicamente nordico che rammenta i primi Sigur Rós – e optano per una misteriosa alternanza di lingua madre, inglese, tibetano e quant’altro.
Già disponibile in digitale e finalmente in doppio vinile, rispettando così la sua natura di concept suddiviso in due parti, Dead Magick è un debutto per molti aspetti clamoroso: una via crucis esoterica in dodici tappe vieppiù dilatate, cavalcate sonore – dove le voci hanno il potere di innalzare il tasso di straniamento – che miscelano rockmalsano (Grateful Dead contro Black Sabbath contro Brian Jonestown Massacre, mentre in giro si ventila l’ipotesi che proprio il leader di questi ultimi, Anton Newcombe, si sia aggiunto alla line-up) e psichedelia allucinatissima (Jesus &Mary Chain accanto a Spacemen 3, sotto agli occhi di Warlocks e Black Angels). Il risultato, però, è dannatamente personale e affascinante, grazie anche al supporto di video, iconografia e show che contribuiscono a plasmare un universo sui generis, oltre che conturbante, macabro: da non leggersi come corollario furbetto, bensì come estensione di una visione multiespressiva.
Detto del capolavoro Dead Mantra, basterebbero Om Mane Peme Hung (flusso ipnotico dai risvolti filo-buddisti), Dead Magick I (tasti e drone per ninne nanne dall’Inferno) e II (dark wave), Ljósberinn (ritmica tribale su epico lamento funebre), Live! o Yama (kraut from the crypt) a decretare un verdetto lapidario: chi ha paura dei Dead Skeletons non può godersi la musica del 2011.

Tratto dal Mucchio n° 687

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...